IRAN ESTEGHAL ROMA SAHAR – In Iran sono ancora molte le differenze di trattamento tra uomini e donne. Sahar Khodayari era una tifosa dell’Esteghal, squadra allenata dall’ex tecnico dell’Inter Stramaccioni. La donna lo scorso 12 marzo aveva provato ad entrare nello stadio della sua squadra del cuore ma, per questo, è andata incontro ad una condanna di sei mesi per oltraggio al pudore. In seguito a questo provvedimento, ha deciso di darsi fuoco di fronte al tribunale di Teheran in segno di protesta. A causa delle lesioni provocatesi, la donna è venuta oggi a mancare. Dopo i tanti messaggi di vicinanza, anche la Roma ha voluto omaggiarla. “La Roma è giallorossa ma oggi il nostro cuore sanguina blu per Sahar Khodayari. Il calcio dovrebbe unirci, non dividerci – ecco perché siamo stati al fianco di As Roma Persia lo scorso anno. E’ ora che tutti in Iran siano liberi di godersi le partite di calcio insieme”.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here