PIT STOP. Infortunati sulla strada del recupero – Ritorna la rubrica di Romanews.eu dedicata al termometro dell’infermeria giallorossa. Ogni settimana analizzeremo ai raggi x lo stato di salute, le condizioni fisiche e il recupero degli infortunati della rosa della Roma.

SEMAFORO ROSSO – Continua la riabilitazione post operatoria per Mario Rui a causa della rottura del crociato anteriore subito nella tournée estiva in America. L’intervento chirurgico artroscopico per la ricostruzione del legamento ha dato ottimi risultati, anche se per rivederlo in campo se ne riparlerà direttamente nel 2017.

SEMAFORO ARANCIONE – La pubalgia continua a non dar tregua a Thomas Vermaelen. Dopo aver giocato con la maglia del Belgio lo scorso mese, grazie ad una cura infiammatoria, il giocatore ha visto peggiorare la sua situazione non riuscendo ancora a svolgere un allenamento vero e proprio con i compagni. La prossima settimana verrà valutato sul campo, per verificarne l’affidabilità in vista di una possibile convocazione per Napoli. Per Rudiger, la lesione del legamento crociato del ginocchio sembra un lontanissimo ricordo. Il difensore tedesco già da diversi giorni ha ricominciato a calciare il pallone in compagnia dell’altro convalescente Nura. Dovrebbe ritornare a disposizione di mister Spalletti verso fine ottobre, dopo aver testato il ginocchio in almeno un paio di partite con la Primavera di Alberto De Rossi. 

Federico Prosperi

Twitter: FedericoProspe4

 

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here