TOTTI ROMA ROMANEWS – Mai come oggi Francesco Totti sembra essere lontano dalla Roma. Forse per ritrovare uno scenario simile bisogna ritornare nel lontano 2002, quando il Real Madrid di Florentino Perez era ad un passo dal vestirlo con la ‘camiseta blanca‘, ma in quel caso poi prevalse l’amore per la sua squadra del cuore. Ora, però, secondo quanto appreso da Romanews.eu, l’addio dello storico capitano alla società giallorossa sembra davvero vicino: solo un colpo di coda del presidente Pallotta, con una proposta irrinunciabile, magari da presidente onorario del club potrebbero allontanare le voci di questi giorni di un addio dell’ex capitano al club. Nel caso in cui il fuoriclasse di Porta Metronia confermasse la scelta di lasciare, davanti a lui si aprirebbero molteplici possibilità: da ruoli in FIGC, Uefa o Fifa, fino a quello di testimonial del Mondiale in Qatar del 2022. Fonti vicine a Romanews.eu però, raccontano come potrebbe esserci di più sul futuro cammino del leggendario numero 10 capitolino, tra suggestioni e piccoli sogni nel cassetto coltivati da tempo.

LE POSSIBILITA’ – Sarebbero almeno due gli altri orizzonti possibili per Totti. Il primo rappresenterebbe un vero e proprio pallino per l’ex capitano: rilevare una squadra della capitale o provincia, farla crescere fino a renderla una bella e apprezzabile realtà del calcio italiano. Un vero e proprio piccolo sogno che, nel caso in cui dovesse lasciare veramente la Roma, l’attaccante classe ’76 sarebbe pronto a tentare di trasformare in realtà. In questo progetto, sarebbe pronto a portare con sé tante figure che nel corso degli anni gli sono state più vicine e hanno contribuito in modo importante alla sua crescita come uomo e calciatore. Poi esisterebbe una seconda strada, conosciuta da vicino e accarezzata con mano circa un anno fa, vale a dire di diventare un procuratore. Un mestiere ed un mondo conosciuto grazie a Stefano Antonelli, agente e professionista che ha accompagnato Totti nel mondo dirigenziale e che avrebbe addirittura tenuto un corso con lui per introdurlo nel settore. In questo contesto, potrebbe diventare fondamentale Giampiero Pocetta, agente e personaggio vicino al numero 10 che potrebbe offrirgli un ruolo nella sua agenzia GP Soccer and Managment. Scenari e idee vive ma per il momento da mettere in secondo piano. Si attende, infatti, la parola del capitano che ieri ha promesso: “A breve il mio punto di vista“. Da quel momento in poi sarà più facile tirare le somme.

Aspri-Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

21 Commenti

  1. Domanda : Se Totti è palesemente un incapace che al massimo può prenotare un aereo per le sue ricche vacanze (sperando che azzecchi la destinazione), allora coloro (Dirigenti della ASR) che gli stanno offrendo il ruolo da DS cosa sono ? Perchè mi pare EVIDENTE che, se affido un ruolo dirigenziale a un incompetente, la mia azienda non potrà che peggiorare.

    • @Tanjian io per esempio non ho nessun livore nei confronti di Totti e spero che rimanga nei quadri dirigenziali assumendosi il ruolo che gli è stato offerto. Il discorso è un altro: da quello che esce fuori (e non è detto che sia vero) Totti rifiuterebbe il ruolo perché vorrebbe più potere decisionale. Ed è questa l’assurdità che portano avanti molti tifosi e opinionisti. Totti nella Roma ha il potere che si è guadagnato da calciatore (e quello non glielo contesta nessuno) ma non ha maturato nessuna esperienza dirigenziale per essere nelle condizioni di pretendere chissà quale potere decisionale rispetto ad altri che hanno più competenze manageriali di lui. Quello che gli sta offrendo la società è l’opportunità di crescere come dirigente all’interno di una corsia preferenziale. Alla società conviene per ovvi motivi, perciò resta solo da capire se conviene a Totti.

      • Senza polemica. Io spero vivamente che Totti lasci la Società e non ne faccia più parte. In nessun caso, nemmeno se dovesse cambiare proprietà. Mi pare evidente che, da quando ha smesso col calcio giocato, e pure li’ ci sarebbe molto da ricordare, non si e’ fatto altro che criticarlo per qualsiasi cosa. Prima ”tutti” a dire che era solo un soprammobile. Poi ”tutti” a pretendere una forte e chiara posizione contro la Società. Adesso ”tutti” a dire che che non e’ competente come DS. Tralascio i commenti tipo ; ”mangiapane a tradimento”, ”prende i soldi senza far niente”, ”non ha voglia di studiare/impegnarsi”. Insomma : qualsiasi cosa faccia, o farà, Totti sara’ sempre criticato, soprattutto dalla moltitudine dei tifosi che si lascia influenzare da cio’ che sente/legge. Io gli ho voluto bene, da calciatore, l’ho ammirato per la scelta di restare a Roma, sempre e comunque (non l’ha fatto gratis ma sappiamo tutti che avrebbe potuto trovare sistemazioni, sportivamente parlando, decisamente più competitive) e penso che sia abbastanza competente da saper riconoscere un bravo calciatore da un brocco anche senza saper parlare inglese (infatti vorrebbero affiancargli uno che lo parla). Ma al netto di tutto questo, continuo a pensare che debba lasciare. Per il suo bene, come persona, e per tutti quei tifosi che hanno bisogno di un ”nemico”, di un obbiettivo sul quale riversare il proprio malcontento che cosi’, forse, incomincerebbero a vedere con più chiarezza ciò che e’ successo alla AS Roma (io – sono vecchio – continuo a chiamarla cosi’ anche se il ”Caro Jim” ha tolto la desinenza per dare una sua ”impronta al marchio” – non so se lo ricordi). Ribadisco : senza polemica. Non voglio litigare con nessuno e non avrebbe comunque senso farlo sul web, ma forse questa piazza non ha mai meritato uno dei più grandi calciatori mai esistiti in Italia (oltre 200 gol in Serie A, quando le partite finivano 1-0, 2-1) li ha segnati solo lui. Francesco Totti. Glia altri, da Baggio a Del Piero, vengono dopo. E già solo per questo andrebbe, non amato ma rispettato; prima di tutto come uomo. Senza livore. Mio personale pensiero.

      • Ottimo “scritto” @Rudifeller9, ma penso che Totti conosca l’ambiente molto meglio dei Dirigenti stessi… Sarà per quello che vuole più potere decisionale? Forse vuole togliere dalla merda La Roma…? Non penso che per quanto riguarda La Roma al Capitano gli serva più esperienza dirigenziale e ti “dico” di più! Magari se la comprasse lui La Roma… Di sicuro i primi 4/5 anni non lotteremo per nulla… Anzi… Potremmo anche rischiare il peggio, ma sono sicuro che poi si ritornerà a livelli alti. Di sicuro non svenderà i giocatori buoni e piano piano potrebbe mettere su una Squadra che ci farà divertire a tutti… Poi chissà… Alla fine non vinciamo nulla da più di 10 anni e non è che in passato la nostra Storia vanti così tanti Trofei… Comunque rimarrebbe solamente un mio desiderio, anche perchè guardando la realtà, il Capitano, per quanto ricco sfondato, non penso abbia l’economia per acquistare La Roma, pure se ci metti i soldi della moglie. Se va via Totti, vuol dire che l’ambiente è arrivato alla frutta. Pallotta e suguaci hanno distrutto questa Società a fuoco lento, si sono venduti tutti. Non ho mai visto una Squadra di livello essere smantellata in questo modo, a meno che non se ne va giù in B… Forse è venuto veramente il momento, non di non tifarla o non passare più una domenica allo Stadio, ma di ignorarla un pò… La Roma, La Maglia ecc… Forse qualcuno dovrebbe iniziare a rendersene conto che al momento sono PALLOTTA E I SUOI DIRIGENTI DA 4 SOLDI… Buonanotte a tutti.

      • Possibile che la questione Totti sia così difficile da capire? Possibile che non si capisce che è una guerra tra Totti e Baldini? Se il capitano è stato costretto al ritiro dal mandante Baldini, questo è anche l’artefice di mancati ruoli dirigenziali. Per cui Totti vuole veramente poter prendere decisioni e non continuare ad essere “diretto” da Baldini!

  2. Sir Totti tira fuori i soldi, quelli tuoi, compra e poi comanda.
    Se gli dicessero di investire 200 milioni di euro sulla Roma, quelli suoi e della famiglia, lo sai che risponderebbe…forza lazioooo 😅😅😅😅

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here