CALCIOMERCATO BONIFAZI ROMANEWS – Dopo aver ufficializzato Paulo Fonseca come nuovo allenatore, la Roma inizia a pensare al mercato e a come rinforzare la squadra in vista della prossima stagione. Uno dei reparti che verrà ritoccato in modo più profondo è senza dubbio quello difensivo e, secondo quanto appreso da Romanews.eu, un nome in cima alla lista dei desideri dei giallorossi è Kevin Bonifazi: difensore centrale classe ’96, nell’ultima annata in prestito alla Spal, ma di proprietà del Torino. Dopo un avvio difficile a causa di alcuni problemi fisici, il numero 14 biancoceleste è diventato una vera e propria colonna portante della squadra di Semplici, attirando su di sé l’interesse di numerose squadre: oltre i giallorossi, infatti, sul calciatore hanno acceso i riflettori anche Milan e Atalanta. Ogni discorso, però, è rimandato di qualche settimana, con Bonifazi attualmente impegnato nell’Europeo Under 21 che potrebbe cambiare le carte in tavola. Tutto, infatti, è nelle mani del Torino: il prestito alla Spal prevede un diritto di riscatto e contro-riscatto in favore della società granata, che però in questo momento ha un reparto difensivo ben assortito e numericamente concreto con Izzo, Nkoulou, Djidji, Bremer e Lyanco. Nel caso in cui i granata dovessero lasciarlo andare, la Roma rappresenterebbe una pista reale, ma, come già detto, con un’ampia concorrenza. La situazione sarà comunque più chiara dopo la competizione continentale giovanile.

CHI E’ BONIFAZI – La strada di Kevin Bonifazi verso la Serie A, fino ad arrivare allo stage con la nazionale maggiore, non è stato dei più semplici. Il difensore classe 1996, infatti, cresciuto nelle squadre romane del Tor di Quinto e della Nuova Tor Tre Teste viene tesserato nel 2014 dal Torino. Dopo due stagioni in Lega Pro tra Benevento e Casertana con ben poche presenze, il calciatore rietino non si perde d’animo, mostrando grande forza mentale e arriva l’intuizione del ds della Spal Vagnati che decide di portarlo in Serie B. A Ferrara sotto la guida di mister Leonardo Semplici trova spazio e fiducia. Il resto è cronaca: prestazioni brillanti e una maglia da titolare fisso al centro della difesa emiliana. Il ritorno in Serie A con il Torino non è semplice, tra problemi fisici e tanta concorrenza. Ci vuole il rientro alla Spal, nuovamente in prestito, per farlo definitivamente esplodere: 27 presenze e due gol (contro Roma e Juventus) e i complimenti di Arrigo Sacchi: “Sono rimasto impressionato da lui, è un difensore di grandissima personalità”. Ora sembra pronto al salto in una big: chissà che non sia proprio in giallorosso.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here