TOTTI SENATORI DE ROSSI – Per la Roma è stata senza dubbio una stagione complicata, con problemi dentro e fuori dal campo che hanno visto mutare notevolmente i rapporti di un gruppo che non si è mai realmente unito tra vecchi senatori e nuovi arrivi.

IL RETROSCENA – Oggi spunta un retroscena clamoroso sull’annata dei giallorossi. Come rivelato da un’inchiesta di La Repubblica, in un documento datato 16 dicembre 2018, un uomo di fiducia di James Pallotta racconterebbe al presidente di come lo spogliatoio o almeno parte di esso chiederebbe di far cadere tre teste: quella dell’allenatore Eusebio Di Francesco, quella del direttore sportivo Monchi, e quella di Francesco Totti. Si citano, come fonti, i senatori Edin Dzeko, Kostas Manolas, Alexander Kolarov e Daniele De Rossi che si sarebbero scagliati contro l’ex numero 10 per le percezioni negative che trasmette allo spogliatoio: pronti a chiedere l’allontanamento di Di Francesco per mandare via Totti.

LEGGI TUTTA L’INCHIESTA DI REPUBBLICA:

Il gelo tra De Rossi e Totti: il motivo l’allontanamento di Del Vescovo e Stefanini

De Rossi e la rabbia per l’arrivo di Nzonzi: “Vi faccio arrivare decimi”

La lettera di Lippie a Pallotta: i senatori non vogliono Monchi e Di Francesco

Quando De Laurentiis voleva comprare la Roma

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

30 Commenti

    • Premetto che commento la notizia non essendo convinto della veridicità! L’unica cosa che potrebbe convincermi sono le persone coinvolte, ossia quelle in la con gli anni che mal potevano sopportare allenamenti e gioco dispendiosi. Il coinvolgimento di Totti, mi fa pensare che le persone nominate non sopportavano nemmeno una disamina realistica della situazione. In ogni caso non si spiega perchè ceri pettegolezzi vengono fuori almeno dopo un anno, probabilmente c’è qualcuno che ha interesse a forzare certe decisioni che sono previste!

      • Anch’io non sono convinto per nulla,ed il mio pensiero l’ho espresso.Non sta proprio in piedi quello che è stato scritto,ci sono troppe contraddizioni.
        Poi qualora dovesse risultare tutto vero,farò ammenda.

  1. Sceneggiate napoletane all’interno dello spogliatoio. Pure questo é colpa di Pallotta e Baldini o dell’azienda? Grazie al ca… che l’hanno mandato via e che Totti lo marginalizzano. Ho sempre avuto sentore che entrambi fossero piú deleteri che altro, non sul campo ma fuori.

  2. Non ci vedo nulla di così abnorme:
    Di Francesco ha dimostrato di non essere in grado di fare l’allenatore
    Gli errori di Monchi sono stati tragici
    Totti dirigente è ridicolo, una presenza che nel migliore dei casi evidenzia la sua incapacità e quando parla fa solo danni.

    Peccato che Pallotta non li abbia ascoltati subito.

  3. Secondo voi tutte queste cose succederebbero se ci fosse un uomo al comando e non gruppi di potere in giro per il mondo? Abbiamo bisogno di una persona forte che comandi, che decida veramente e che sia la faccia della società e dei tifosi.

    • Anche io non ci vedo nulla di abnorme se Totti li “maltrattava” nello spogliatoio, e visto quello che hanno combinato quest’anno oltre alle parole sarebbe servito anche qualche calcio ai cojoni! Totti è ridicolo perchè è l’unico che parla chiaro in faccia,ed è per questo che gli vengono tarpate le ali, e non vedo quali capacità abbiamo noi per giudicarlo incapace rapportato alle decisioni “autoritarie” di altri.

  4. Scrive Repubblica quotidiano non sportivo per quanto notoriamente schierato, perché dovrebbe strumentalizzare la vicenda? Quale lo scopo? Penso sia necessario intervenire Totti De rossi soprattutto

  5. come manipolare in poche righe un’inchiesta molto ben fatta e documentata. consiglio a tutti di leggersi l’integrale su Repubblica prima di sparare idiozie sul web. Ci si può credere oppure no ma prima di pubblicarla (due pagine sul primo quotidiano italiano) a firma di due cronisti come Bonini e Mensurati che normalmente si occupano di grande crimininalità e corruzione ad alti livelli sono stati fatti tutti gli opportuni riscontri. non stiamo delle notiziole che fanno cassa fatte da mezze calzette radiofoniche ‘romaniste’ (solo se conviene) senza arte né parte.

    • Bonini e Mensurati (giornalisti di inchiesta avvezzi a occuparsi di cose ben più importanti che di fare presunti favori a Pallotta e Baldini) che pubblicano notizie false alla stregua di un Marione o di un Renga qualsiasi? Mi sa che siete fuori strada…

  6. Solita messa in scena per mettere Tutti in cattiva luce: soprattutto chi ancora deve essere ceduto. Totti non si tocca. Come non dovevano essere toccati De Rossi e Di Francesco. come non dovrebbero essere ceduti Dzeko Manolas e Kolarov. Fienga Pallotta Baldini e Baldissoni meritano invece la più forte contestazione: moralmente appuntabili.

  7. Chi lo decide che le notizie di Bonini e Mensurati sono il vangelo, e quelle degli altri sono notiziole da bar?? Sopratutto chi te lo dice che solo loro fanno riscontri,bla bla bla bla…’ Agli altri piace essere “sputtanati” ?

  8. No non crediamo a niente … Però idolatriamo sto viziati milionari in pantaloncini… I fratelli HAHAHAHAHSHA. Per forza non ci viene più nessuno a Roma… Una volta avevamo un bel pubblico mo manco quello

    • senza la minima intenzione di litigare o continuare a discuterne: io gli unici che idolatro sono sì dei milionari, forse anche viziati, ma che per amore di questa città e dei suoi tifosi hanno rinunciato a prendere ancora più milioni e più titoli andando a giocare da un’altra parte
      Pace e bene

      • Eh già, perchè che avrebbero stravinto trofei e palloni d’oro a cariolate è una matematica certezza. Magari invece facevano la fine del coatto di Bari al Real… Sacrificati a giocare nella squadra di cui sono tifosi, che li paga – e pagava – da top player e gli permette di fare i padroni nello spogliatoio…poracci…me fanno na pena!

  9. IO PENSO CHE , DUE GIORNALISTI DI QUEL LIVELLO,NON SI SPUTTANEREBBERO E SOPRATUTTO NON RISCHIEREBBERO DI ESSERE DENUNCIATI QUERELATI SE NON CI FOSSE PIU’DI UNA PROVA CERTA ..
    CAPISCO CHE UNA NOTIZIA COSI’HA RESO ANCOR PIU’DEPRESSO UN AMBIENTE GIA’ LAPIDATO PER CONTO SUO..PER CONTO MIO MI ASTERRO’DA ULTERIORI COMMENTI E ASPETTERO’ L’EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE…SENZA DIRE CHE TIZIO E CAIO HANNO RAGIONE O TORTO…L’UNICA COSA CERTA E’CHE STA SOCIETA’ HA RAGGIUNTO UN LIVELLO DI SPUTTANAMENTO TALE CHE SARA’ UN IMPRESA TROVARE UN ALLENATORE O INVOGLIARE UN GIOCATORE A RIMANERE…,..NON CI RIMANE CHE ASPETTARE…PER ASSURDO E’ COME SE LA SEMIFINALE DI CHAMPIONS SIA STATA PER NOI UNA VERA MALEDIZIONE…

  10. Ennesima cavolata……
    Pallotta & co. pernsamo proprio che i tifosi della roma siano dei decelebrati.
    Vi prego di accendere il cervello.

    Totti alla roma non conta nulla e di certo non puo’ essere un problema per i giocatori.

    ma poi scusate…..
    “che si sarebbero scagliati contro l’ex numero 10 per le percezioni negative che trasmette allo spogliatoio”
    ma che vuol dire????

    è una notizia folle ed orchestrata ad arte.

  11. Questo secondo me è il punto centrale della questione: il coinvolgimento di Totti. Posso arrivare a credere che una parte della squadra volevano via tecnico e DS per varie ragioni (d’altra parte lo voleva anche buona parte dei tifosi e dell’ambiente). Ma Totti non c’entra proprio niente, quale può essere la ragione per cui un uomo immagine, neanche troppo sfruttata e MAI sopra le righe, potrebbe infastidire uno spogliatoio? Totti aveva così poco potere quest’anno che veramente non trovo un motivo uno per metterlo in una lista insieme a DiFra e Monchi. E infatti la spiegazione è una supercazzola linguistica che non significa nulla

  12. Tutti questi articoli mi sanno di inventato. A) Perchè De rossi Dovrebbe voler far fuori Totti che da sempre dice di considerare un fratello sportivo? B) perchè derossi dovrebbe veder male a 35 anni l’arrivo di Nzonzi? tra l’altro aveva Strootman l’anno prima e negli anni ha sempre giocato accanto ai vari Pizarro, Pirlo, Paredes… C)come fa a minacciare di arrivare decimi? ha giocato poche partite per infortuni non è da solo a decidere i risultati D)Dove sta la tottizzazione della Roma che Totti oggi fa la bella statuina in tribuna e quando ci sono riunioni societarie importanti o nel calciomercato invernale era alle maldive o a dubai E)Di Francesco non sarà stato amato ma lo hanno sempre difeso F)Perchè esce un articolo contro De Rossi proprio mentre Pallotta ha contro la tifoseria per averlo cacciato? Forse vogliono gettare melma su Ddr per riappacificare la dirigenza ai tifosi? RIFLETTIAMO

  13. non ricordo quale partita fosse, ma DDR infortunato siedeva con Difra in panchina a incitare i compagni…………..se voleva far fuori Difra di certo non andava in panchina, poi DDR che litiga con Totti, non ci crederei neache se lo vedo con i miei occhi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here