ROMA DZEKO – Edin Dzeko è tornato. Nella partita con il Porto il bosniaco ha tirato fuori una prestazione superlativa. Se Zaniolo è passato alla storia come il più giovane italiano a siglare una doppietta in Champions, sicuramente deve qualcosa al suo compagno di squadra con il numero 9.

DOPPIA FACCIA – Dell’attaccante di Sarajevo non si discutono le sue capacità tecniche, ma la sua discontinuità tra le competizioni. Come scrive il Corriere dello Sport, il giocatore sembra ritrovare voglia e motivazioni quando gioca una partita europea. I numeri parlano chiaro: in cinque partite ha segnato 5 gol, ha sfornato 3 assist condite con prestazioni da urlo. In campionato, invece, sembra trasformarsi. Il bilancio è di 5 gol in 19 partite. Un confronto impietoso per un calciatore della sua caratura che già dalla prossima sfida con il Bologna proverà a riequilibrare le statistiche.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here