NUMERI E CURIOSITA’ PARMA ROMA – La Roma vola Parma per chiudere il 2018 con 6 punti in più in classifica dopo la bella vittoria sul Sassuolo all’Olimpico. Ad attenderla c’è il Parma di Roberto D’Aversa, nono in classifica con 25 punti, due in meno dei capitolini, +12 dalla zona retrocessione. Andiamo a scoprire i numeri e le curiosità della sfida del tardini.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – La Roma ritrova il Parma dopo le ultime due gare del 2014-15, stagione al termine della quale il club gialloblu retrocesse in Serie B: il match di andata in Emilia si concluse con un successo per 1-2 dei giallorossi, gol di Ljiac e Pjanic, De Ceglie per i Ducali. All’Olimpico terminò a reti inviolate (0-0).

oAL TARDINI LA ROMA GIOCA IN CASA – La squadra di Pallotta ha perso una sola volta in 18 incontri di campionato con il Parma, con 14 successi e tre pareggi: l’unica sconfitta è arrivata al primo cnfronto in Serie A, il 28 ottobre 1990, 2-1 (Brolin, Giannini e autogol di Nela). Ha vinto 12 gare su 24 in casa gialloblu (8 vittorie e 4 pareggi nelle altre 12 partite). La Roma è infatti la formazione che ha battuto più volte i Ducali al Tardini in Serie. Gervinho e compagni tuttavia sono in serie positiva in casa dove non perdono da 4 incontri.

ROMA PROLIFICA – In cinque delle ultime sette partite di campionato i giallorossi hanno segnato almeno due gol: sono rimasti a secco solo con Udinese (1-0) e Juventus (1-0). Inoltre, con 16 giocatori mandati a rete in Serie A, la squadra di Di Francesco ha fatto meglio di tutti i gli altri club dei cinque maggiori campionati europei.

MAL DI TRASFERTA COME CON ZEMAN – La Roma deve combattere con il suo mal di trasferta: ha ottenuto infatti solo nove punti in nove impegni esterni in questo campionato: l’ultima stagione con una media punti in esterna più bassa a fine campionato per i giallorossi è la 1998/99, con Zeman (0.71).

SFIDA TRA LE PIU’ ATTIVE DEI PRIMI TEMPI – Se la Roma è la squadra ad aver segnato più di tutte nei primi tempi di questo campionato (16 gol), il Parma è la formazione che ha realizzato più reti in percentuale nei primi 45’ minuti di gioco (71%, 12 gol su 17).

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here