CALCIOMERCATO ROMA ANDERWEIRELD – Nelle ultime ore la Roma sembra essersi messa seriamente al lavoro per portare Toby Alderweireld nella capitale durante questa sessione di calciomercato. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, il difensore avrebbe detto di sì ai giallorossi: l’agente del belga avrebbe parlato oggi con Petrachi, comunicandogli la volontà del giocatore di trasferirsi a Roma, vista l’offerta ricevuta e il suo amore per l’Italia. Il ds gaillorosso avrebbe proposto un contratto di 4 anni a 3 milioni più bonus a stagione. Ora la palla dovrebbe passare a Baldini che domani dovrebbe incontrare la dirigenza del Tottenham a Londra. Il dirigente giallorosso dovrà tentare di convincere gli Spurs a liberare Alderweireld di fronte ad un’offerta di circa 7-8 milioni.

Toby Alderweireld, l’identikit del nuovo obiettivo di calciomercato della Roma

L’avventura di Toby Alderweireld nel mondo del calcio inizia nel 1994. Muove i primi passi da calciatore nelle giovanili di Germinal Ekeren, Germinal Beerschot e Ajax. Nel 2008 debutta in prima squadra proprio con il club olandese, contro l’Inter nel Torneo di Amsterdam. Veste la maglia dei lancieri fino al 2013, collezionando 128 presenze e realizzando 7 gol. Nell’agosto dello stesso anno il difensore passa all’Atletico Madrid, ceduto in prestito al Southampton appena un anno dopo. Il momento della svolta arriva con il trasferimento al Tottenham l’8 luglio del 2015. Nelle ultime 4 stagioni con gli Spurs ha disputato 116 partite e realizzato 5 gol. Alderweireld vanta inoltre un’importante esperienza in campo internazionale con la maglia del Belgio: ha debuttato con la nazionale maggiore nel 2009 e collezionato finora 92 presenze e 3 gol.

Toby Alderweireld, difensore dotato di forza e tecnica

Alderweireld è un difensore centrale, spesso utilizzato anche nel ruolo di terzino destro, soprattutto in Nazionale. Il belga vanta buone doti tecniche e fisiche, una discreta velocità e abilità nel costruire l’azione dal basso e nel cambiare gioco. Effettua spesso passaggi lunghi e non eccelle nei contrasti e nel gioco aereo.

Print Friendly, PDF & Email

15 Commenti

  1. 7-8 milioni per liberarlo??
    Me sembra un po’ pochino con la clausola a 30 se non erro,e’ vero che ha il contratto in scadenza,ma a me sembra veramente troppo poco..
    Comunque magari viene ottimo difensore..poi tocca sempre vedere come si ambienta con la serie A,ma certo sulla carta è un ottimo acquisto!
    FORZA ROMA

    • Gianluca la clausola dei 30 milioni scade a fine luglio…se il giocatore si e messo d’accordo con la Roma …basta fare scadere la clausola e lo prendi a molto meno ..
      Forza Roma sempre!!

    • In una grande squadra chi fa il mercato non importa, importante è acquistare calciatori consoni per il gioco dell’allenatore. BALDINI o PETRACHI o PALLOTTA o BALDISSONI ecc…l’importante è il livello dei calciatori, migliorare la squadra e consegnare all’allenatore persone motivate. Criticare a prescindere, anche quando i nomi sono validi, mi sembra palesemente fazioso. A PALLOTTA VATTENE se Baldini portasse MESSI E RONALDO insieme, il suo commento sarebbe sempre lo stesso.
      SEMPRE FORZA MAGICA ROMA

  2. Qualcosa sfugge anche a me. Per esempio va all’Atletico Madrid e dopo un anno viene prestato al Southampton dove rimane solo un anno. Dalla scheda tecnica risulterebbe che non eccelle nei contrasti e nei colpi di testa pur essendo alto 1,87 mt. Non sembra neppure essere molto veloce. Per carità non è giusto giudicare a priori ma abbiamo già avuto un difensore belga con seri problemi fisici che poi ha fallito (Qualcosa sfugge anche a me. Per esempio va all’Atletico Madrid e dopo un anno viene prestato al Southampton dove rimane solo un anno. Dalla scheda tecnica risulterebbe che non eccelle nei contrasti e nei colpi di testa pur essendo alto 1,87 mt. Non sembra neppure essere molto veloce. Per carità non è giusto giudicare a priori ma abbiamo già avuto un difensore belga con seri problemi fisici che poi ha fallito (Vermaelen). Ha bisogno quanto meno di un difensore vicino veloce e rapido che tamponi anche per lui. Se poi avremo due difensori laterali che spingono e non difendono la frittata è fatta anche quest’anno. Comunque l’affare é fatto da parecchi giorni anche se lo vogliono far passare come una grande impresa per la tifoseria. Ed è qui che non mi quadra il tutto.

    • Alderweireld è forte… ma proprio tanto. Pure troppo per noi, abituati come siamo a prendere “giovani scommesse”, o “ex-forti giocatori relegati in panchina che si vogliono rilanciare”, o “giocatori con infortuni a raffica”, o “giovani che hanno fatto solo una stagione decente in club di bassa classifica – o in campionati minori”.
      Ecco, Toby è tutto tranne quello: è titolare della difesa della squadra di Premier League con la terza miglior difesa del campionato, lo scorso anno si è fatto la bellezza di 50 partite tra campionato e coppe, quindi è anche perfettamente integro… rimediando tra l’altro solo 5 cartellini gialli (e 0 rossi).
      Non essere molto veloce è relativo, la Serie A è la moviola della Premier League… se lo è abbastanza per fare il titolare inamovibile in uno squadra di prima categoria, figurarsi da noi…
      Nemmeno a me quadra come discorso, ma solo perchè è troppo forte per noi… forse è in rotta con la dirigenza e ha detto che non rinnoverà (è in scadenza a giugno 2020), più probabilmente se mai riusciremo a prenderlo sarà solo per gli ottimi rapporti di Baldini col Tottenham (per una volta che Baldini si rende utile…).
      Un difensore di questa caratura non si vede a Roma dai tempi di Samuel… è un vero Top Player, un centrale al livello di Bonucci / Chiellini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here