Zazzaroni a RN: “La Roma vende i migliori e così non punta a vincere. L’Inter la squadra migliorata di più”

50

ZAZZARONI ROMANEWS WEB RADIO – Il calciomercato è agli sgoccioli e la Serie A è ormai alle porte, con l’inizio fissato per il 18 agosto. Ai microfoni di Romanews Web Radio è intervenuto il direttore del Corriere dello Sport e del Guerin Sportivo, Ivan Zazzaroni, che ha analizzato il mercato delle big del campionato, il momento in casa Roma e le parole di Ferrero nell’intervista di stamattina proprio al suo giornale:

FERRERO E PALLOTTA – “Giudicare l’operato di Ferrero alla Sampdoria è facilissimo: ha fatto solo cose buone. Ha azzerato i debiti, fatto acquisti, creato strutture ed è l’esatto opposto di ciò che appare. Al calcio italiano ha portato di essere un elemento spiazzante e di rottura in un ambiente non pieno di fenomeni. Uno come tanti, diverso dagli altri con questa forma di comunicazione divertente. Le parole su Pallotta? Sono cose che pensa, è il suo modo di esprimersi e contiene delle verità. Lui spiega perché è un miracolato, sull’americano ci sarebbero da dire tante cose e forse ha ragione a dirgli miracolato, lo è stato da Unicredit”.

LA ROMA – “La Roma è in una strada di una squadra che vive di mercato, che ha provato di fare qualcosa a livello di marketing con Gandini. Da quando è arrivato Pallotta si tiene in vita sul piano anche della competitività attraverso il mercato, comprando e vendendo poi i giocatori importanti, lavorando su alcuni giovani con potenziali. Non è certamente una società che trattiene i giocatori più importanti per vincere. Il mercato? E’ singolare che dopo 11 operazioni di mercato siamo ancora qui a parlare di coprire due ruoli. Per quanto riguarda Di Francesco la priorità è certamente l’esterno, lui ne vuole sempre due di grande livello per ogni fascia. Per Monchi, invece, il centrale di centrocampo e vedremo chi porterà. Il problema vero della Roma è vendere e sfoltire la rosa e mi sembra che i giallorossi siano in difficoltà. Il giovane che mi interessa di più è Kluivert, mi sembra che può dare cose importanti. Coric è un ragazzino che va aspettato, Cristante è un ragazzo maturo, quindi indico l’olandese come prospetto più interessante”.

INTER – “Non pensavo fosse possibile la trattativa per portare Modric all’Inter, invece piano piano sta diventando realtà. Non sono in grado di dire se arriverà a Milano, la speranza è che venga perché il croato in Italia dopo Ancelotti e Ronaldo sarebbe un’ottima cosa per tutti”.

IL CAMPIONATO – “Metto la Juventus prima di tutti, in seconda linea Napoli, Roma ed Inter ed in terza linea Lazio e Milan. Il Napoli ha cambiato pochissimo e tantissimo allo stesso tempo, perché c’è un allenatore nuovo con un sistema completamente diverso. I giallorossi sono attesi ad un miglioramento complessivo ma non negli 11, perché persi Alisson e Nainggolan ha qualcosa in meno a livello complessivo. Quello che ha fatto il salto maggiore è l’Inter, prendendo calciatori pronti subito”.

Demenica-Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

50 Commenti

  1. sí come stanno per radio marione, è interista nel midollo e per lui l’inter è sempre rinforzata ma i cavalli si valutano a fine corsa e pastore e forse n’zonzi per naingollan che era bollito per me son tanta roba

    • Vabbé però pure te come altri vedi solo quello che ti pare a te: Marquinhos, Benatia, Salah, Gervinho, Rudiger, Allison, Pjanic, Digne, Szczesny, Nainggolan, Romagnoli e ci metto pure Bradley. 4-4-2: Allison-Rudiger-Benatia-Romagnoli-Digne-Marquinhos-Bradley-Pjanic-Nainggolan-Salah-Gervinho. Bella formazione. Comunque squadre come la Juve vendono per comprare giocatori più forti. Comunque non critico il fatto che dobbiamo vendere perché la Roma anche con gli americani sta facendo buchi da tutte le parti (economicamente parlando) anche dopo 7 anni, ma del fatto di non prendere in giro i tifosi: Allison rimarrà qui quest’anno, vinceremo uno Scudetto in 5 anni e ne passano 7, compreremo i giocatori migliori (Goicoechea), Iturbe, ecc ecc, cambiano data della festa della Roma quando comunque l’anno prima festeggiavamo un altro giorno, cambiano logo peggiorandolo… Il fatto è chiedere almeno di non prendere in giro i tifosi…vendessero pure Kluivert tanto si sa che andrà al Barcellona entro 2-3 anni e lo dicessero, ma non prendessero in giro i tifosi.

      • asr fai una cosa, porta a pallotta 300mln spicci e facciamo un mercato coi controcavoli.
        mi ricordo pure con sensi la gente che quantificava le sue proprietà da vendere per ricapitalizzare la roma che era piena di debiti. dicevano “vende la quota in gemini di adr, l’hotel cicerone, i depositi di italpetroli, il corriere adriatico a Caltagirone…..
        chiaramente si fanno i conti coi soldi altrui, e questo non è serio.

      • Uno normale esiste finalmente! Lo “dico” da molto tempo… La cosa che mi da più fastidio è la presa per il culo… O meglio… Anche senza cazzate continuerei comunque a tifare Roma!

      • Digne e Szczesny, mai stati della roma. gervinho se n’è voluto andare in cina perchè non c’era più garcia, come salah in inghilterra, ad un anno dalla scadenza. pjanic aveva una clausola, e ha rinunciato a dei soldi della clausola pur di andarsene. romagnoli è della lazio, gioca col 13 di nesta, e sta bene a milano. benatia voleva andare via perchè il bayern gli offriva 4 l’anno, e sabatini gli aveva promesso un rinnovo mai arrivato. poi se nel conto ci metti che pallotta ha iniziato a -120 milioni, le vie erano 2: o vendevano tutti subito, sistemavano i conti, e poi ripartivano, o facevano come hanno fatto. poi, se vuoi, caccia i soldi e compraci i campioni, a me sta bene

  2. È vero che si vendono i migliori.
    Ma siete convinti che con i “migliori” venduti in questi anni si poteva vincere??
    Purtroppo la Juve è 10 anni avanti a tutti in Italia,e’ quasi impossibile vincere uno scudetto
    In Europa,almeno in Champions è ancora più difficile.
    Forse avresti vinto qualche coppa Italia niente di più.
    L obbiettivo è risanare i debiti della società,mantenerci su certi livelli,fare questo stadio e forse potremmo ambire a qualcosa di più.

      • Sono giocatori di anni diversie fai un mischione. Poi Pjanic se ne è voluto andare addirittura pagandosi la clausola che aveva imposto lui stesso, Benatia se ne è voluto andare pure lui, Alisson idem con patate, Salah pure lui. Te rimane Marquinhos mi pare che all’epoca con i debiti della proprietà Sensi da ricuperare avevamo altre urgenze e senza venderlo non potevamo fare mercato e prendere ad esempio Rudiger, O non ti risulta?

      • una coppa l’avresti alzata pure se una squadra nettamente superiore non si faceva battere in finale dalla lazio. o se a maggio 2014 rocchi non regalava 2 rigori alla juve nella sfida scudetto finita 3-2, di cui uno nettamente fuori area e l’altro invece pure.

    • Non c’è la controprova di quanto affermi. “Juventus avanti di 10 anni rispetto agli altri” è una affermazione che sento dire da tutti ma poi guardo quello che fa in Europa e mi pare che sia più o meno al livello delle migliori ma non domina ne’ vince. E allora guardo in Italia : la Roma arriva a una distanza siderale dalla Juve in Campionato – e quindi hanno tutti ragione – ma poi guardo di nuovo all’Europa (l’ultima stagione) e mi accorgo che anche la Roma è più o meno come gli altri. Per cui : siamo sicuri che, tenendo i migliori, anche la Roma non avrebbe fatto lo stesso percorso della Juventus ? Io dico di sì. E non lo dico tanto per dire. Ricordi quando Spalletti chiese 2 giocatori Defrel + un terzino destro (eh sì, proprio un terzino destro – quello che Sabatini non gli ha mai comprato, ne’ a lui ne’ a Garcia prima di lui) per provare a vincere ? Gli portarono Grenier che era appena uscito dall’infermeria. Non proprio la stessa cosa. Il primo anno di Garcia, la Roma fece il record di vittorie a inizio campionato ma poi non ebbe ricambi per dar seguito all’exploit e anche in quel caso Garcia confessò (postumo) di aver chiesto rinforzi che, sempre Sabatini, non gli comprò. Quindi, e concludo, passati i primi anni di assestamento con Luis Enrique e Zeman, secondo me tenendo i migliori si poteva provare a vincere. Ma anche in questo caso, purtroppo, manca la controprova.
      Forza Roma Sempre.

      • I gobbi sono arrivati in finale x ben 2 volte in tre anni,hanno lo stadio,Si possono permettere Ronaldo e regalano higuain al Milan,vincono 7 scudetti di fila con l ottavo già in tasca.
        Purtroppo è la verità.

        • Grazie alle vittorie! Al pubblico che in 10 anni si è dimezzato! Grazie al business e molto altro! Se l’anno scorso avessimo avuto Salah in Squadra, avremmo vinto la Champions secondo me… Se non avessero venduto i veri campioni. Invece continuano a rinnovare contratti a giocatori come De Rossi che non si muove neanche a calci e procura solo danni nella maggior parte dei casi… Miriade di soldi spesi per i giovani dalla quale si ottiene solo una piccola plusvalenza! E’ sbagliato proprio il modo di gestire la Società per guadagnare! I soldi arrivano solo VINCENDO!

          • se l’anno scorso avessi tenuto Salah , avresti dovuto vendere entro il 30 giugno uno tra Manolas e il Ninja , e forse neanche ci arrivavi alla cifra che ti serviva … Altrimenti non vendevi nessuno e aspettavi che l’uefa ti estromettesse dalle coppe . Su Derossi sono d’accordo con te , anzi se gli rinnovano anche di un solo di anno finisce che mi incateno a Trigoria per protesta . Pirlo ha salutato per gli Usa esattamente a 35 anni , e il nostro deve fare lo stesso . Per quanto riguarda le plusvalenze , esse servono per il bilancio e il fatturato . Quindi la sciamo fare a Monchi , che a Siviglia ha dimostrato di avere l’occhio lunghissimo . Infine per quanto riguarda il vincere , non sò se hai notato che la Juve si è pappata il pappabile in questi sette anni , e ci ha tolto almeno uno scudo sicuro : cioè quello del primo anno di Garcia .

        • Nell’AS Roma ci sono molte spese a bilancio. Non sono un esperto, ma proprio su questo sito lessi che le spese della Società che NON RIGUARDAVANO il Settore Tecnico (quindi diciamo Amministrazione e Marcketing – tanto per capirci) erano molto più alte di quelle di altre squadre anche piuttosto blasonate. Il tutto si riconduceva al fatto che nell’ASR c’era una quantità spropositata di dirigenti e quadri imposti, tra gli altri, dalla banca e dai soliti noti. Gli stipendi di queste persone avevano un impatto notevole sul bilancio senza contare tutti quelli che erano stati assunti e poi rimossi dall’incarico. Ora, non dico che una politica più oculata sarebbe bastata a ridurre il disavanzo ma certamente avrebbe avuto il suo peso. Concludo la mia controreplica con due osservazioni : la prima è che negli anni si sono presi ad esempio, gente come Marquinhos a un prezzo irrisorio (voluto da Zeman) poi ceduto per fare plusvalenza, e se non sbaglio due stagioni dopo fu ceduto anche Benatia (che stando alla versione ufficiale se ne andò perché non gli fu adeguato lo stipendio a 2 mln di euro come promesso – ciè quanto attualmente prende Juan Jesus). Tutto ciò per dire che, al netto delle cessioni di Romagnoli e Bertolacci, una coppia di difensori centrali d’alto livello (almeno fino a quel momento) l’avresti potuta avere e lo stesso discorso era applicabile, ad esempio, per Lucas Digne; il quale disse più volte di voler restare a Roma ma che invece fu rispedito al mittente per la gioia del Barca. Ho fatto questi esempi per farvi capire che, forse non tutti ma una buona parte di giocatori forti e integrati con la squadra, volendo si potevano trattenere e provare a vincere. La seconda cosa : io credo che la sola discriminante finanziaria fra la Roma e la Juventus non sia lo stadio ne’ il Merchandising bensì i proventi dei Diritti televisivi (sia dalla Lega che dalla Uefa). Questo fa la differenza. il Merchandising non smuove nulla o quasi a livello di bilancio e lo stadio di proprietà (l’Udinese ad esempio ce l’ha ma non mi pare che la Società abbia fatto passi da gigante in merito sportivo-finanziario) può servirti a garanzia per le esposizioni bancarie. Aggiungerei che un peso potrebbero averlo anche i proventi dagli sponsor; ma anche qui, a parte il caso PSG, mi pare che non ti sposti più di tanto (a occhio e croce 10 mln in tre anni ti consentono di pagare l’ingaggio di tre-quattro giocatori di buon livello). ovviamente il mio è solo un ragionamento opinabile e basato unicamente su mie deduzioni in base a quanto letto finora. Potrei sbagliare anzi, mi sbaglio di sicuro; però osservando ciò che hanno fatto l’Inter e Suning, qualche dubbio mi rimane.
          Forza Roma Sempre.

  3. Fino alla cessione di Alisson era un mercato da 5.5, comprati molti giocatori promettenti e in scadenza a prezzi di mercato, ne bassi ne alti, la cessione di Nainggolan come scelta societaria ci può stare ma il prezzo è decisamente troppo basso quindi non si poteva avere la sufficienza. Con la cessione di Alisson (62 milioni incassati e non 75 come dicono quasi tutti) la difesa appare inguardabile e i punti che Alisson salvava andranno persi, non si può dare un voto se non arriva almeno un difensore centrale di livello top, ma secondo me andrebbe preso alla svelta un vice Karsdorp o magari un titolare e spostare Florenzi in avanti, con i nomi che si fanno molto meglio Florenzi esterno destro o rimanere così piuttosto che Marlos, Suso o Berardi… il mediano dovrebbe essere l’ultima cosa, sono stati spesi 54 milioni per pastore e Cristante quando già avevi Gerson, Coric, Strootman e Pellegrini, il mediano andava preso prima, se si fa una scelta a inizio mercato e si comprano 12 giocatori non si può cambiare idea e investire male in qu sto modo. Sembra che non ci sia un piano di mercato ma solamente la voglia di acquistare chiunque a basso costo, poi a fine mercato si prova a sistemare La Rosa per come se la sono ritrovata… è sempre un bene avere una squadra ampia, ma se devi comprare 3 centrocampisti centrali a 30 milioni l’uno da mettere tutti in panchina perché non prenderne 2 a 45 o uno a 60 e uno a 30?
    62 milioni per Alisson sono una buona cifra, io ci metterei la firma oggi per riacquistarlo allo stesso prezzo proprio come avrei messo la firma per Salah a 40 o pjanic a 31, benatia a 26 e nainggolan a 38. Vendere per offerte irrinunciabili è una cosa, vendere perché si vuole far soldi facili è un’altra. Guardate l’athletic, 80 per kepa, 65 Laporte, 40 martinez… è così che si fa, che mettano clausole alte e si attacchino a quelle, ma non lo faranno mai perché poi i giocatori che vogliono restare rimarrebbero davvero e finiremmo per avere una squadra di top player. Tra l’altro se avessimo venduto a cifre doppie rispetto a quelle ricevute negli ultimi 2 anni, il valore complessivo attuale sarebbe comunque inferiore, già solo Salah vale 5 volte quanto incassato ed Alisson pure ha già guadagnato 20/30 milioni appena uscito dal concessionario…

    • Hai perfettamente ragione. Se il mercato era da 5.5 prima di vendere Allison figuriamoci dopo…E’ stato preso solo Olsen dopo la cessione del numero uno Allison che RICORDO a tutti coloro che hanno la memoria corta, un portiere di livello come lui ci ha fatto vincere anche le partite della Champions. Mi sembra troppo poco acquistare solo Olsen 8.5 vendendo Allison a 62.5 per di più ad una settimana dalla fine del calciomercato. Dal 2013 la Roma ha venduto i giocatori migliori della stagione disputata: 2013 Marquinhos, 2014 Benatia, 2015 Gervinho (gennaio 2016) e Romagnoli, Pjanic 2016, Szczesny e Salah e Rudiger e Paredes 2017, Allison e Nainggolan 2018. Quei giocatori erano quelli migliori della stagione disputata. Quindi poi voi dite a ma Pallotta ha preso questi giocatori e io vi dico: si perfetto li ha venduti appena potuto. Poi vi dimenticate che oltre a questi forti giocatori sono venuti dei pacchi colossali: Goicoechea, Iturbe, Ibarbo, Destro, Moreno, Osvaldo, Bojan, Defrel, Gonalons, Vainquer, Gyomber, Doumbia, José Angel, e ne potrei citare molti altri…

      • La cosa grave è che dall’arrivo di monchi si è peggiorati: Szczesny non è stato sostituito da nessuno (gravissimo), Rudiger idem (Vermaelen è stato sostituito da Moreno, numericamente mancava un centrale e Karsdorp era più per far giocare Florenzi in altri ruoli), Paredes sostituito malissimo con Gonalons, Emerson sostituito ancora peggio con Silva e santon poi, la cosa più grave è Salah… sostituito a pari prezzo da Schick fuori ruolo, clamoroso… ora se andiamo a vedere l’esterno che manca sostituirà Salah e si fanno i nomi di Suso, Berardi, Marlos… Nainggolan sostituito da Pastore nettamente più economico, Alisson da Olsen è clamoroso, Bruno Peres, che pur essendo scarsissimo non viene sostituito neanche numericamente dà l’idea di una mentalità da provinciale. Cristante in più è una scommessa, Kluivert idem e poi andrebbe a sostituire Defrel numericamente e i valori del mercato non possiamo sottovalutarli, Kluivert è stato pagato meno di Defrel…
        Coric, Bianda, Zaniolo… anche Sabatini comprava tanti giovani, quando li comprava lui andavano in primavera, ora li aggreghiamo alla prima squadra per far risultare la rosa più ampia e dire che è un bene…

  4. A zazzaró non sei attendibile, hai parlato male della Roma nove volte su dieci e non sempre in buonafede. Capisco che di calcio sembra ne capisci poco, ma almeno evita di fare il saputello. Non è che fai una bella figura…

    • Guarda che non ha fatto previsioni sulla Roma, ha detto semplicemente la verità. Non lo difendo di certo ma ha detto la verità…Perché la Roma non campa di cessioni? Perché secondo te vendendo Allison e gli altri migliori nostri vinceremo lo Scudetto come promesso da Pallotta? Forse non ve ne accorgete perché avete paura che sia così e la Roma purtroppo giace in queste condizioni. Ma no! Mi raccomando continuate a credere a mister bugia!

      • AS Andrea anzi no asr i tuoi pareri so tuoi e basta. Io non me so accorto di qunto dici, cedo solo un Tafazzi senza la bottiglia che se la mena sui coj..ni pur di sputare sulla AS Roma. Cambia nome e squadra vai dar Viperetta che è un manager coi soldi e che a te te sta a sentì de sicuro

        • Non difendo i debiti della Sensi, ma nemmeno quelli di Pallotta. Se tu critichi i debiti della Sensi e l’operato della Sensi (es. acquisto di Julio Baptista) e non critichi quelli di Pallotta (Goicoechea) non sei un tifoso della Roma. Non si tifano i presidenti o i calciatori: si possono incitare per spronarli quello si. Qui c’è solo l’AS Roma. Visto che te ne dimentichi ti ricordo che ciò che conta è che la Roma vinca qualcosa. Se sei della lazio vai a tifare la lazio. Se sei così innamorato di Pallotta vai con la bandiera a Boston con il nome di Pallotta ma il nome della Roma non ti appartiene se quando esprimi un tuo parere contesti i commenti e te ne freghi altamente della Roma. Sai chi è il vicepresidente della Roma? Ha mai parlato questa persona in nome della Roma e ai tifosi della Roma? Contento te di tifare i fantasmi e non i risultati della Roma. Un giorno la Roma sarà grande e si libererà di pseudo tifosi che amano i presidenti delle false promesse.

        • no beh dice cose estremamente giuste ma non è me.
          Io qui mi diverto a leggervi, rido un po’ quando proprio la leggo enorme…
          Per il resto adotto un’approccio in stile politico… siete i 5 stelle della Roma.
          Siete quelli che non vaccinano i bambini, che tutti rubano, che NON VOGLIONO PENSARE perché è faticoso.
          E lo fanno fare ad altri più o meno affabulatori.
          Poi c’è quello che scrive bene, quello che scrive immaggine… ma la sostanza è quella. Non è che devo essere io o chi per me a farvi riflettere.
          Quando sbatterete il muso sulla realtà forse c’arriverete.
          Ma probabilmente vi farà più comodo pensare che purtroppo alla roma le cose non vanno bene perché ha tutto un sistema contro che non la vuole far vincere.
          Per me siete criptolaziali. E non nel senso che siete laziali sotto mentite spoglie.
          Siete laziali dentro e non lo sapete.
          Perché giustificare una roma che non ambisce a nulla (e ambire è diverso da vincere) è da laziali, da juventini, da milanisti, da interisti… e quello siete.

  5. Considerazioni per i grandi commentatori criticoni che leggo sopra: i vari Szczesny, Salah, Pianjc, Alisson, Benatia e forse qualche altro top SE NE SONO VOLUTI ANDATE. Quelli forti se ne sono voluti andare. È chiaro? Lo sapete o fate finta di non saperlo? Nainggolan abbiamo fatto bene a venderlo. Alla Juventus, con ben altro stile dal nostro (e non fate ironia con la Rubentus) non sarebbe durato neanche un mese. Ricordate l’ultimo video a Natale? Gli altri erano tutti comprimari acquistati per solo da Sabatini. Fate lavorare Monchi e soprattutto facciamoci una domanda. Come si fa a costruire una squadra che sappia attirare i campioni? Quelli veri? L’Inter, il Milan, il Napoli sono 10 anni che ci provano e che cosa hanno vinto? NIENTE! Io dallo scorso anno vedo e sento che è cambiato qualcosa. ASROMA continua così, i tifosi, quelli veri, ti seguiranno sempre. FORZA ROMA.

  6. CUCS forever c’ha ragione tutta la vita!!! State tutti a parla’ a vanvera, andate dietro come pecoroni a quattro pseudo giornalisti che, al pari di tutte le shampiste delle radio, parlano e sparlano solo telecomandati dagli interessi dei rispettivi editori. Per forza che Zazzeroni denigra gli americani… se no la poltrona da direttore del corriere se la sogna! Stessa cosa succede al messaggero… senza contare la gazzetta e tutto sport che devono fare i propri interessi sempre, comunque è a discapito di tutti!!! Non vi accorgete che siete tutti telecomandati… continuate a fare paragoni con l’inter… che non mi pare che da Moratti abbia ottenuto qualche risultato. Fanno mercato con i parametri zero svincolati e con gli avanzi (sia x età che x comportamenti) degli altri. Vi lamentate perché Naingollan è stato pagato poco, non vi è mai sfiorato il pensiero di domandarvi come mai apparte il pelato non lo voleva nessuno? Gli altri cercano di aggirare la UEFA con prestiti onerosi e trattative da equilibristi sul FPF, la Roma compra con i soldi ed è padrona delle proprie programmazioni… Il tanto criticato Pallotta ha portato fuori la Roma dal controllo della UEFA, ha più che raddoppiato il fatturato, con sponsorizzazioni che ci sognavamo e una politica aziendale innovativa e all’avanguardia… sta continuando da anni a portare avanti una guerra per lo stadio contro tutto e tutti, ma insiste e vedrete che alla fine la vincerà!!! È vero che ha commesso degli errori nel rapporto con la curva, ma diamogli il tempo di capire cosa sono i tifosi in Italia. Certo che ha tutti contro… vi immaginate che smacco sarebbe per tutti gli altri imprenditori italiani del calcio se riuscisse a fare lo stadio!!! Parlate tutti dell’autofinanziamento della Roma come se fosse una vergogna… ma non avete capito che sono finiti i tempi di cragnotti che apriva il portafoglio e comprava, dall’avvento del FPF si può spendere solo quello che guadagni dal fatturato. Anche il real e lo United fanno autofinanziamento, solo che fatturano uno sproposito!!! La Roma fino a quando non riuscirà ad alzare le entrate del marketing e dello stadio dovrà fare plusvalenze come chiunque altro!!! Solo che chi dovrebbe garantire un supporto contro certi poteri forti, che sono in lotta con la Roma dai tempi di Viola, preferisce abboccare dietro ai servetti dei nostri nemici.

    • hai scritto tutto quello che c’era da ricordare , dal punto di vista razionale .
      Dal punto di emotivo , mi aggrego alla massa , per cui griderò anch’io : ” PALLOTTA VATTENE !!!!!! VOGLIO LO SCEICCO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! “

    • @Alex A
      Finalmente!!! Qualcuno che ogni tanto ragiona ed usa la testa c’è!
      Molti ancora non hanno capito che top player, monte ingaggi, non vendere giocatori forti, se lo possono permettere solo squadre che hanno introiti elevati e che possono mettere sull’altro piatto della bilancia contropartite economiche adeguate. Non è molto complicato capire che l’autofinanziamento praticato ormai da tutti è l’unico modo per sopravvivere! Una volta che te sei mangiato tutte le risorse economiche, come avvenne con i Sensi, come fai a continuare. Sarebbe solo un collasso finanziario.

  7. Io ringrazierò sempre Pallotta per averci raccattato dalle mani di Unicredit ma nessuno può dire che Zazzaroni stia dicendo fesserie. Hai comprato 12 giocatori e ti manca a 10 giorni dal campionato un mediano titolare e un attaccante esterno? La verità è che il nostro mercato lo fanno gli altri, nel senso che se vengono con i soldi l’ultimo giorno utile tu il giocatore glielo dai lo stesso e ti arrangi. Non c’è programmazione, solo tanta brama di incassare. A chi dice che tutti i sopra citati giocatori sono loro che se ne sono voluti andare come mai i giocatori del Napoli che sono voluti da mezza Europa stanno tutti li? Perché se non vuoi cederli e hanno almeno un paio di anni di contratto un modo per farli rimanere lo trovi..appunto, se tu per primo non vuoi cederli..

  8. Mi pare che su questo sito ci siano i bambini capricciosi. Papà, voglio quello, papà, voglio quest’altro. Indicando con la mano un giocattolo che si può permettere solo il vicino ricco. La Roma , anche se ha ambizioni, tutti noi tifosi ne abbiamo, viene da una “famiglia modesta”, ricordatevi la storia di questa squadra, quante volte ha vinto? anche se ci mettiamo gli ultimi furti subiti dall’inter e dalla juventus avremo forse 2 scudetti in più in 30 anni, saremo sempre una squadra modesta. Adesso all’improvviso vi siete svegliati e volete il giocarello costoso, proprio adesso che l’UEFA (finalmente) sta tentando di dare un senso alle spese pazze delle società calcistiche (vedi Moratti d’altri tempi). Io non so se siete in buona fede, ma un minimo di buon senso no? Il lavoro che stanno facendo gli americani è egregio, stanno costruendo una società calcistica moderna con basi solide, quello che veramente merita una città come Roma. Ma il bello e che proprio voi romani non lo capite, volete che sia gestito tutto come gestivano i giochi del Colosseo gli imperatori, magari mo Pallotta ve regala pure il panem oltre ai circenses. Aho, ricordatevi siamo nel secolo XXI… Forza Roma sempre, testa alta e orgoglio, perchè la nostra è una squadra che non si piega al potere. Se volete una squadra che vince comunque anche barando (tipo la grande Rubentus) non basta altro che cambiare squadra, se invece seguite il cuore, la risposta già la conoscete, ROMA per sempre. E allora pensate a tifare e cercate di ragionare con il cervello invece che con il pisello.

  9. Cairo giulio forse non ascolti bene le conferenze stampa di monchi. Il mediano l’avrebbe preso il primo giorno di mercato, se Gonalons avesse accettato di and are via. In conferenza ha detto Che a fine campionato ha parlato con tutti I procuratori dei giocatori Che non rientravano nei piani dell’allenatore, (juan gesus, gonalons e forse qualcun’altro). Ma I signorini da roma non si muovono facilmente. Solid e Bella vita . Ma adesso senza il loro maestro di vita (naingollan) o se ne vanno o si attacxano al ……tram. Forza Roma sempre e comunque. Poi il sig. Zazzaroni ,il sig. Vocalelli ancora non arête capito Che parlano al contrario per mettere zizzania trap I tifosi. Per loro guard a caso serve assolutamente l’esterno. Quando ne hai 6 (Under,Perrotti,Kluivert,Elfaraone,Florenzi E male Che va come contro il barcellona Schick) . Lo sanno perfettamente Che se si prende Nzonzi so finite I giochi per parecchi. Forza ROMA

  10. zazzaroni …può dire quello che vuole … ma io non lo sopporto a prescindere …perchè anche lui a prescindere ,,il 90% delle volte che parla della ROMA , ne parla male …

  11. Sono d’accordo con Alex A, Giulio, Ercole e Roma. Dico solo a Giulio, il Napoli con tutti i giocatori “che sono rimasti” cosa ha vinto? Forza Presidente Pallotta che stai risanando la Roma contro tutti. Forza Roma

    • Non hanno vinto nulla, sono d’accordo con te. Ma se nemmeno ci provi allora la domenica non vediamoci manco le partite e assegnamo lo scudetto alla Juve a fine agosto. Nessuno vuole fallire pur di provare a vincere (come toccò quasi a Sensi) ma almeno un giocatore che esplode 2 stagioni a Roma fagliele fare, non fosse altro perché qui si perdono i primi 3 mesi di ogni anno a capire il modulo, gli schemi ecc.

  12. Ok Giulio va bene. Anche noi credo che negli ultimi 10/15 anni siamo arrivati almeno 8 volte secondi (e non è un vanto. Ma almeno ci abbiamo provato anche noi). L’importante è che almeno noi che crediamo nel progetto e abbiamo fiducia negli uomini che ci sono ora nella Roma ci uniamo e facciamo sentire la nostra voce si solito criticoni ai quali non va, ma purtroppo, non andrà mai bene niente. Forza. Forza Roma.

  13. De Rossi non puo giocarle tutte
    Con esterno e centrale di centrocampo possiamo dire la ns.
    Dovrebbe essere la squadra piu completa da Capello in poi ma lo vedremo nei primi tre mesi cosa potra fare. Se stiamo insieme alle altre juve in primis quest anno faremo male. Pastore fara la differenza a Roma perché ricorda Francesco Totti e il pubblico lo aiuterà

    • Certamente!!! Ripagando il prestito con i proventi di una sana politica a aziendale, riuscendo anche a garantire la qualificazione Champions più o meno fissa…. Non mi sembra che prima degli americani la situazione fosse migliore, sia dal punto di vista del mercato che dell’europa. La Champions prima di calciopoli, a parte qualche eccezione, la vedevamo giocare… un mercato serio i Sensi lo hanno fatto una volta, l’anno dello scudetto, ma grazie a quello sforzo siamo finiti in mano alle banche e quasi falliti… tutto ciò perché non c’era una sana gestione aziendale e tanto meno programmazione.

  14. Ma fateve na trombata invece de pensà ai conti della Roma! Hai una squadra da secondo posto x me quest’anno. Si è rinforzata in ogni reparto apparte il portiere. Quindi non vedo dove sta il problema. La giuve è più forte anche senza Ronaldo perché ha anche una mentalità diversa che alla Roma manca e credo che non avrà mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here