Virtus Entella, Gozzi: “Abbiamo già giocato una finale Primavera contro la Roma”. Paroni: “Stupendo andare all’Olimpico”

0

VIRTUS ENTELLA GOZZI PARONI – “È una vittoria importantissima, ci dà una fiducia pazzesca. In campionato sapete cosa ci è accaduto, un successo del genere dimostra che c’è un grande gruppo che va oltre ogni difficoltà”. Così nel post partita di Coppa Italia contro il Genoa ai microfoni di RMC Sport il portiere della Virtus Entella Andrea Paroni. Il giocatore della formazione di Chiavari ha parlato poi continuato:

“Io l’eroe della gara? Voglio condividere questa prestazione con gli altri del gruppo, c’è anche chi ha corso per 120’. Ci dividiamo i complimenti e i meriti. Portiamo questa vittoria a Chiavari, anche per la nostra gente abbiamo fatto qualcosa di importante. Il rigore parato a Lapadula? In questi casi i rigori si sbagliano, magari a inizio gara sarebbe stato più lucido. Non saprei, a volte c’è fortuna e a volte c’è il portiere che è bravissimo. Decidete voi se è merito mio o più demerito suo (ride, ndr). La Roma agli ottavi? Andare a Roma sarà stupendo per la Virtus, è un traguardo storico che resterà per sempre al club. Andremo con emozione all’Olimpico. Ora pensiamo al campionato, dobbiamo continuare così e abbiamo dimostrato di essere un gruppo con le palle. Questo è un bene per l’Entella. Ci sono stati due mesi in cui non abbiamo avuto la chance di giocare, ora vogliamo fare qualcosa di importante. Fino a domattina ci godiamo questa vittoria, poi penseremo ad altro”.

Il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi ha voluto commentare a caldo a tuttomercatoweb.com la vittoria ai rigori contro il Genoa in Coppa Italia: “Una bellissima serata, ragazzi magnifici perché non era semplice contro una squadra Lapadula, Piatek e Pandev. Questo risultato entra di diritto nella storia dell’Entella. Contro la Roma all’Olimpico abbiamo già giocato una volta negli anni scorsi, una finale di Coppa Italia Primavera e ora ci torneremo. Paroni è un simbolo dell’Entella, sono contento per lui e si merita questa soddisfazione anche per quanto ha sofferto in questi mesi. E se lo merita non solo per il rigore parato, ma per tutta la gara che ha giocato. Entella non da Serie C? Bisogna spiegarlo alla giustizia sportiva”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here