Virtus Entella, l’ex squadra di Zaniolo arriva a Roma per l’impresa

1

ROMA ENTELLA, L’AVVERSARIA – La prima partita della Roma nel 2019 è contro la Virtus Entella per gli ottavi di finale della Coppa Italia. I giallorossi hanno chiuso il 2018 con due vittorie consecutive in Serie A e vogliono iniziare al meglio l’avventura in coppa. La formazione ligure, reduce da un pareggio senza reti contro il Gozzano nella ventesima giornata del campionato di Serie C, cerca l’impresa storica allo stadio Olimpico contro la squadra dell’ex Zaniolo.

CAMPIONATO – La Virtus Entella occupa il 6° posto in classifica con 30 punti in 14 partite nel Girone A del campionato di Serie C, ma con sei gare da recuperare. Tutte le squadre che la precedono hanno giocato di più, il Piacenza è primo con 36 punti in 19 match. Inoltre la formazione di Roberto Boscaglia si presenta alla sfida con la Roma dopo quattro risultati utili consecutivi: 2 vittorie e 2 pareggi.

COPPA ITALIA – Il cammino della squadra di Chiavari in Coppa Italia è partito dal secondo turno, con la vittoria dei liguri per 3-0 contro Robur Siena. Poi nel terzo turno l’Entella si è imposta 2-0 sulla Salernitana e nel quarto c’è stato il successo ai rigori (9-10) in casa del Genoa. Ora l’esame più complicato contro la Roma agli ottavi di finale.

IL GRANDE EX – L’ex centrocampista della squadra ligure, Nicolò Zaniolo, è la rivelazione del mercato estivo romanista. Il classe 1999 si è imposto nel campionato italiano con grande personalità ed ha segnato il suo primo gol in Serie A nella partita vinta 3-1 dalla Roma con il Sassuolo. La carriera di Zaniolo è iniziata nelle giovanili della Fiorentina e poi, dopo essere stato scaricato dalla società viola, è passato proprio alla Virtus Entella. Il giovane a Chiavari ha trovato la sua dimensione e si è reso protagonista con 9 reti e 1 assist in 29 partite tra Serie B e Primavera. Lunedì sera incontrerà per la prima volta da avversario la formazione che lo ha lanciato e gli ha permesso di arrivare a vestire la maglia giallorossa.

LE SCELTE – Il tecnico Boscaglia per la sfida importantissima contro la Roma si affida al 4-3-1-2. Paroni favorito su Massolo in porta, in difesa Belli e Crialese ai lati di Pellizzer e Baroni nella linea a quattro. Un nodo da sciogliere è a centrocampo: duello per la regia tra Nizzetto e Paolucci, con il numero 10 leggermente avanti. Icardi ed Eramo i due interni, Adorjan vertice alto del rombo, alle spalle di Caturano e Mota Carvalho.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2): 1 Paroni; 4 Belli, 15 Pellizzer, 19 Baroni, 6 Crialese; 16 Icardi, 23 Paolucci, 27 Eramo; 24 Adorjan; 9 Caturano, 7 Mota Carvalho.
A disp.: 12 Massolo, 13 Benedetti, 3 Cleur, 30 Germoni, Bonini, De Santis, 11 Currarino, 26 Di Cosmo, 10 Nizzetto, 28 Martinho, 31 De Rigo, 17 Ardizzone, 18 Petrovic, 14 Puntoriere, Mancosu.
All.: Roberto Boscaglia

BALLOTTAGGI: Massolo-Paroni, Paolucci-Nizzetto
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: –
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

Riccardo Casoli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here