Uefa, Ceferin: “Non so se punire la Roma per l’azione di un folle. E sul Var…”

3

UEFA CEFERIN ROMA – “Il dibattito è continuo e vivo. Davvero, io non so se punire il club per l’azione imprevedibile di un folle qualsiasi cambierebbe la situazione”. Queste sono le parole di Aleksander Ceferin a La Stampa, in merito agli scontri che hanno preceduto la semifinale di Champions League tra Liverpool e Roma. Il presidente dell’Uefa aggiunge: “Bisogna che la giustizia ordinaria sia più severa con questi soggetti. Serve collaborazione. Per la partita con il Liverpool il governo italiano ha dato un grande appoggio, la polizia ha protetto i tifosi. Si deve fare così: allargare il tavolo del piano della sicurezza”. Ceferin ha poi parlato anche dell’introduzione del VAR in Europa: “Per il Var in Champions serve aspettare, difficile vederlo dagli ottavi della prossima edizione. La partita tra Real Madrid e Juventus dimostra che la tecnologia non è sempre risolutiva, la introdurremo solo quando sarà al meglio. Non bisogna avere fretta, non si sperimenta nelle competizioni top. La Figc ha voluto introdurre il Var per prima e fortunatamente non si sono create situazioni grottesche, ma in altri campionati sì e bisogna tenerne conto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. A Ceferì, in cuori tuo la risposta ce l’hai già. La “responsabilità oggettiva sempre e comunque” è una cagata pazzesca, tanto per citare. Vedi un po’ che devi fà…

  2. La paura è quella di creare un precedente… perché siccome le mamme degli imbecilli sono sempre incinte e grazie a Dio non solo in italia, sanno bene in UEFA che oggi la cazzata l’abbiamo fatta noi, ma domani potrebbe farla qualche altro club molto piu importante di noi… e allora poi a quel punto come la metterebbero???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here