UEFA, arriva la sentenza: sospeso il procedimento sul Milan. Si attende il CAS

7

MILAN SENTENZA UEFA – Grande attesa in casa Milan per la sentenza della UEFA in merito alle violazioni del Fair Play Finanziario nel triennio 2015-2018. La Camera Giudicante è chiamata ad esprimersi, decidendo quali sanzioni comminare al club. La più temuta è sicuramente l’esclusione dalla prossima Europa League.

E’ arrivato il comunicato ufficiale da Nyon: “La Camera Giudicante dell’UEFA Club Financial Control Body (CFCB) sospende il procedimento nei confronti dell’AC Milan in merito al mancato rispetto del requisito di pareggio durante l’attuale periodo di monitoraggio valutato nella stagione 2018/19 e che copre i periodi di segnalazione che termina nel 2016, 2017 e 2018. La sospensione del procedimento rimarrà in vigore fino a dopo l’emissione della decisione del CAS relativa alla sanzione imposta al club per non aver rispettato il requisito di pareggio per i periodi che terminano nel 2015, 2016 e 2017”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

7 Commenti

  1. A questo mondo sempre due pesi e due misure. Si chiama Milan …se ci fosse stata un’altra squadra Roma compresa altro che preclusione…le avrebbero dato l’ergastolo! E’ la stessa cosa di come si sta comportando Bruxelles con l’Italia , se si fossero trovate così come noi Germania,Francia ecc. state pur tranquili che non c’era nessun reclamo o sanzione da infliggere. I latini non sbagliavano : Ubi maior ,minor cessat!!! Stiamo..cessando noi…purtroppo!

    • Veramente l’UEFA non ha mai dimostrato, Platini, Blatter ecc, di non essere corrurribile, che la legge è uguale per tutti. E’ per questo che continuano ad esserci partite strane, anche adesso con il VAR.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here