Tutti in bilico: da Zaniolo a Manolas

12

TUTTI BILICO ROMA – Il ko contro la Spal per 2-1 ha complicato ulteriormente il momento della Roma per il presente e soprattutto per il futuro. Il quarto posto ora è lontano 4 punti, dato che ieri sera il Milan ha perso il derby con l’Inter (2-3).

ZANIOLO E GLI ALTRI – Se i giallorossi non dovessero qualificarsi alla prossima Champions League, diversi big potrebbero essere sacrificati per far quadrare i conti. Come scrive il Corriere dello Sport, il mancato raggiungimento del 4° posto comporterebbe una perdita di circa 60 milioni che andrebbe risanata con delle cessioni eccellenti. Zaniolo ha una quotazione di mercato vicina ai 60 milioni e sarebbe una plusvalenza quasi totale, considerando che è costato appena 4,5. Ma non c’è solo lui a rischio, ci sono anche Lorenzo Pellegrini e Manolas che hanno rispettivamente una clausola rescissoria di 30 e 36 milioni di euro. Poi c’è Under, che visto l’infortunio non ha ancora rinnovato il contratto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

12 Commenti

  1. chi è vendibile ? non tanti, non certo i vari pastore o kalrs… o j jesus …
    quindi l’unica possibilità è fare cassa con chi ha mercato : zaniolo, manolas, under, pellegrini e pochi altri
    solo che non andando in europa, la roma non ha alternative, e gli altri godranno di questo … tutti super scontati (il prezzo non lo farà di certo la roma)

  2. Ovviamente. Se con una semifinale Champions ed un terzo posto, si sono venduti l’anima de li mejo…
    chissa’ cosa faranno con un quinto o sesto posto.
    Manolas e’ andato di sicuro, Zaniolo ed Under idem.
    L’unica maniera per liberarci degli americani e’ far capire loro che la speculazione edilizia con al centro lo stadio non si fara’ mai.

  3. Zaniolo non si tocca. Via manolas via florenzi via Pellegrini via Fazio via Jesus via nzonzi via marcano via perotti via dzeko via karsdorp via olsen via Cristante via pastore de Rossi smette under via Elsharawi via Kluivert via Coric via gerson via avoja a fa 60 milioni!
    Ma zaniolo non si tocca. Fare la squadra intorno a zaniolo con gente che ha altrettanta fame.
    Giovani e affamati.
    Tonali , chabot , cragno , barella , jovic, man , Ziyech , Mancini , dijks, bastoni , saliba, reinier, ecc ecc…
    forza roma!

  4. Via tutte le zavorre Juan Jesus, Marcano Fazio, Zonzi ,Pastore, Perotti ,Olsen hanno ingaggi alti e non servono a nulla invece di vendere i giovani che hanno ingaggi bassi altrimenti il problema del monte ingaggi alto resta sempre e poi basta con sta storia dell’esperienza visti i risultati meglio giovani che corrono ben allenati da un allenatore preparato

  5. Li mettesse il nostro tycoon Pallotta questi 60 milioni, il calcio è fatto così, pensi di aver una squadra da Champions e magari non arrivi neanche in Europa league, può capitare e a quel punto è il proprietario che deve ripianare.
    Se tu ripiani con Zaniolo, Pellegrini, Under, Manolas, e il Faraone, dopo non ti resta che la primavera e involucri pesanti da raccolta indifferenziata.
    Veramente poi te la rischi di giocartela l’anno dopo, con le varie Chievo.
    Pallotta chi si è messo in testa di portarci in serie B in attesa dello stadio?

  6. Questo gioco si farà a prescindere dalla qualificazione in Champions, vedi gli anni passati, i giochetti di questa Dirigenza orami sono ben noti, hanno smantellato la squadra ogni anno vendendo e facendo plusvalenza, ma la cosa che più mi lascia senza parole, perché poi si spendono gli stessi soldi per giocatori ben al disotto di quelli ceduti?
    Allora la risposta è semplice, i pagamenti dilazionati nel tempo ti permettono di aggiustare i conti nell’immediato, ma i risultati? eccoli qui, una quadra senza attributi un centrocampo irritante una difesa che ha preso più gol di sempre e giocatori che passeggiano in campo come fosse una scampagnata.
    Purtroppo fino a che ci sarà questa proprietà e non si darà carta bianca al Direttore sportivo, questo è quello che potremmo ottenere, la speranza di un posto in Champions.
    Roma mia dove ti stanno portando….

  7. La Roma lo scorso anno ha ceduto un portiere ad un prezzo astronomico impraticabile per la Roma, poi ha ceduto Strootman e Nainggolan, il primo reduce da stagioni sottotono dopo l’infortunio il secondo ugualmente non convincente nell’ultima stagione in più con qualche problema comportamentale. Operazioni nel complesso normali. Per me la Roma ha sbagliato gli acquisti (oltre l’allenatore).

  8. sono d’accordo con Romanista san Teodoro: Zaniolo si può (si deve) salvare e vanno bene i sostituti suggeriti. Fra gli attuali salverei anche Dzeko (può fare ancora un anno ad alto livello) e “farei un discorso” su Florenzi, magari spostandolo a centrocampo.

  9. Buongiorno a tutti. Mi chiedo una cosa. A parte che sono d’accordo con D.M.
    La difesa di quest anno è la stessa dell anni scorso. L anno scorso c’era però alisson a rimediare .
    Quest anno il più degli errori sono stati individuali e non di squadra. Sopratutto da parte di manolas Fazio e florenzi.
    Difesa e mediano gli stessi dell anno scorso. Alisson rimediava ma a volte subiva 2 tiri a partita. Il problema non sta solo nell allenatore e nella campagna acquisti. Gli errori individuali sono altro sintomo. C’è bisogno di una rivoluzione totale secondo me. Manolas e florenzi sono L esempio che se non hai motivazione sei morto.
    Gli altri anche peggio per cui smettetela di dire che ce L ho con questi due. Il campo parla sempre! Forza Roma

    Ps il Napoli è L esempio che anche non cambiando praticamente nulla non si vince nulla lo stesso. È a 15 punti dalla Juve anche il Napoli. Ha avuto solo la fortuna di avere prima cavani poi higuain e poi che gli si è fatto male milik . Hanno vinto 0 anche loro. Ciao a tutti!

  10. Si fa presto a dire “via questo, via quello” ma le pipp3sugo non hanno mercato e non generano plusvalenze quindi prepariamoci a un altro mercato estivo lacrime e sangue.
    *p.s.* se vendono Zaniolo auspico gilet gialli a viale Tolstoj

  11. C’è sempre qualcuno che fa finta di non capire Pallotta non può mettere soldi di tasca sua non perché non vuole farlo ma per via delle regole de fairplay finanziario poi i soldi si spendono male se pensi che l’aquisto più caro della storia del club è un calciatore scartato da due società con problemi fisici e tu lo predi c’è qualcosa che non va.
    Qua si pagano milioni di stipendi per gente scarsa che manco il campo vede.
    Ci vuole solo ordine tra campo e uomini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here