Trigoria, si torna in campo: ballottaggio Zaniolo-Under in vista del Genoa. Conferme per Pastore

2

ALLENAMENTO ROMA – Dopo due giorni di riposo, la Roma è tornata in campo in mattinata al centro sportivo Fulvio Bernardini per iniziare a preparare la sfida di domenica al Ferraris contro il Genoa. Dopo una prima fase di riscaldamento, la squadra ha svolto prima esercizi sulla conduzione del pallone, per poi concentrarsi sul possesso palla. Infine, per terminare la seduta il gruppo si è dedicato a delle esercitazioni tattiche. Lavoro individuale per De Rossi e Santon, mentre Kluivert ha svolto solamente delle terapie per una lesione all’adduttore destro ed è in forte dubbio per il Genoa. Per domenica, difficile ipotizzare una rinuncia di Pastore, per questo sulla destra è possibile un ballottaggio tra Zaniolo e Under, visto il rientro del classe ’99 e con il turco che è sembrato ancora leggermente indietro fisicamente. Considerata l’ottima prova offerta contro il Cagliari, probabile conferma per Pellegrini e Nzonzi davanti alla difesa, anche se Cristante scalpita per ritrovare la maglia da titolare.

Prossimo impegno: Genoa-Roma, Stadio Luigi Ferraris domenica ore 18.00, 35esima giornata di campionato.

PROBABILE FORMAZIONE

ROMA (4-2-3-1): 83 Mirante; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 42 Nzonzi; 22 Zaniolo, 27 Pastore, 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.
A disp.: 1 Olsen, 63 Fuzato, 15 Marcano, 5 Jesus, 2 Karsdorp, 19 Coric, 53 Riccardi, 17 Under, 4 Cristante, 14 Schick, 8 Perotti.
All.: Claudio Ranieri

BALLOTTAGGI: Cristante-Nzonzi, Pellegrini-Pastore, Under-Zaniolo.
INDISPONIBILI: 18 Santon (problema al flessore), 16 De Rossi (lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra).
IN DUBBIO: 34 Kluivert (lesione all’adduttore destro).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: 24 Florenzi, 14 Schick.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Macchè pellegrini e pastore trequartista. Gioca cristante e pellegrini trequartista. Pastore a partita in corso. Se da 7 mesi non fai una partita da titolare non te ne fanno fare due di seguito, rischi l’infortunio…e lui è soggetto.

    • Io aggiungerei pure che il Genoa deve salvarsi e, presumibilmente, attaccherà e presserà per buona parte della partita, mentre con il Cagliari (virtualmente salvo) non c’erano avversari a mordergli le caviglie e ha potuto esprimersi liberamente. Di conseguenza, nemmeno io lo proporrei nell’undici di partenza. Poi, se invece gioca e ci fa vincere, contentissimo di sbagliare ed essere spernacchiato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here