Trigoria, Pastore e Perotti vicini al rientro in gruppo: ci provano per l’Inter

1

ALLENAMENTO ROMA – I giallorossi tornano dalla sfida contro il Real Madrid con una sconfitta ma con la qualificazione agli ottavi di Champions in pugno. I ragazzi di Di Francesco avevano cominciato bene il primo tempo, sfiorando in più occasioni il gol del vantaggio. Il secondo tempo ha visto un assolo dei Blancos e una Roma che, subito dopo il primo gol, si è spenta. I giallorossi proveranno quindi a dimostrare il loro valore già dalla sfida di questa domenica contro l’Inter di Luciano Spalletti, in programma alle ore 20:30 allo Stadio Olimpico. Alle 14:45 la squadra si è incontrata al centro sportivo Fulvio Bernardini per cominciare a  preparare la sfida di campionato, partendo con un lavoro di scarico per chi ha giocato ieri. La seduta di allenamento è proseguita poi con un lavoro individuale in palestra per De Rossi e Perotti e individuale in campo per Pastore.  Questi ultimi due sono molto vicini al recupero totale e nei prossimi giorni torneranno ad allenarsi in gruppo. Per Lorenzo Pellegrini, Dzeko ed El Shaarawy, invece, sono state svolte terapie.

Prossimo impegno: Roma-Inter (domenica 2 dicembre ore 20:30, Stadio Olimpico)

LA PROBABILE FORMAZIONE

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 42 Nzonzi, 4 Cristante; 17 Under, 22 Zaniolo, 34 Kluivert; 14 Schick.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 2 Karsdorp, 5 Jesus, 15 Marcano, 18 Santon, 19 Coric, 8 Perotti.
All.: Eusebio Di Francesco

BALLOTTAGGI:  Florenzi-Santon, Under-Florenzi, Fazio-Juan Jesus
IN DUBBIO: 8 Perotti, 27 Pastore.
INDISPONIBILI:  16 De Rossi (infiammazione di una cisti del menisco esterno del ginocchio destro), 7 Lorenzo Pellegrini (lesione di primo grado al flessore destro), 9 Dzeko (problema al flessore sinistro), 92 El Shaarawy (problema al flessore destro).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Fazio, Lo. Pellegrini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here