Totti, l’addio è a reti unificate: le ragioni e il sogno di tornare con De Rossi

32

TOTTI ADDIO – Alle 14, al Salone d’Onore del Coni, Francesco Totti dirà addio alla Roma dopo trent’anni. Un saluto sofferto con il quale l’ex capitano spiegherà i motivi della sua scelta davanti a una schiera di circa 350 presenti, più le televisione con le dirette di Rai, Sky, Mediaset i social e i siti internet.

LA CONFERENZATotti, secondo Il Messaggero, farà un’introduzione e poi offrirà ai presenti la sua verità, indicando chi lo ha voluto escludere da ogni scelta: Franco Baldini. Ringrazierà Fienga, ma non Pallotta, colpevole di farsi condizionare in ogni scelta senza vivere la realtà quotidiana. Non darà, invece, anticipazioni sulla nuova vita. Ci penserà dopo le vacanze: solo l’addio è ufficiale, l’arrivederci no. Chissà se tornerà e quando. Gli piacerebbe ricominciare con Daniele De Rossi, quando la proprietà non sarà più quella attuale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

32 Commenti

  1. Ma quanto è egocentrico????
    Erano più importanti i tuoi record ed affari personali prima della Roma, come dirigente ha fallito perche non si è mai evoluto culturalmente, e adesso la sua frustrazione lo porta a voler dare la colpa agli altri. Che brutta persona, che imbecilli quelli che ti seguono.
    La Roma non è tua, è di noi tifosi.

    • Tifosi di che squadra però? 🙂
      Io, personalmente, sarò molto provinciale e vecchio, poco evoluto e non capirò le brillanti strategie di questa propirietà, ma la MIA Roma è identificabile molto più in Totti e DeRossi che nei fantastici dirigenti che rimarranno, che a Roma non hanno vissuto neanche un minuto della loro vita e che considerano noi tifosi e tutta Roma più un peso e un salvadanaio che una risorsa o comunque un qualcosa da rispettare e con cui entrare in sintonia.
      Cos’è la Roma? Forse non è Totti, ma SICURAMENTE non è Pallotta, non è Baldini, non è Fienga. Per chi tifiamo l’anno prossimo? Cosa rimane di Roma nella Roma? Che amarezza…

  2. Vergognateve e sciacquateve la bocca quando parlate di Totti, avete un cervello piccolo piccolo per capire i veri motivi del suo addio a questa società di cialtroni che sta distruggendo tutto anno dopo anno. Totti abbandona perché non condivide questa politica societaria, fatta solo di fallimenti, umiliazioni, plus valenze e tante promesse mai mantenute. Abbandona perché non essendogli data dal palazzinaro di Boston il potere di incidere come vorrebbe, coerentemente lascia, non volendo rendersi anche lui partecipe di questo disastro. Se vendono i migliori, comprano qualche promessa o qualche bollito, senza ds, senza progetto tecnico, senza nulla ed allo sbando totale. Se voi siete contenti di una realtà come questa, liberi di farlo. Io sono avvelenato e come me la stragrande maggioranza dei romanisti, Totti compreso. Lui reagisce,dando le dimissioni, io non rinnovando l’abbonamento in Sud e contestando questa proprietà da vomito, fatta da incompetenti e vigliacchi perché non hanno nemmeno il coraggio di metterci la faccia e venire a Roma, vermi. Onore al grande Capitano Francesco Totti al tuo amore per i nostri colori ed alla tua coerenza.

    • Concordo. Ma è fatica sprecata la tua, stai parlando con misere banderuole che non lo hanno apprezzato nemmeno da calciatore e ancora abboccano alle false promesse del venditore di gnocchi e alle iperboli intellettualoidi del commerciante di caffè.

    • Totti ha lavorato ed avallato le scelte di questa società per 2 anni.

      Ha difesa Di Francesco e appoggiato Monchi fino alla fine
      Non ha saputo fare da collante tra società e spogliatoio
      Non ha capito o non ha visto l’ammutinamento dei senatori della squadra, contro Di Francesco.

      Se appoggiava Di Francesco, dichiarandolo sempre dopo ogni sconfitta, perché non è andato a prendere per le orecchie Dzeko, Kolarov e l’amico fraterno De Rossi?
      Perché ha permesso a De Rossi, con gli altri, di fare quella conferenza stampa prima della partita contro il Sassuolo, quando si stava ancora lottando per un posto CL?
      Perché dopo ogni sconfitta pesantissima – Porto, Fiorentina in coppa Italia, Napoli, Chievo, Cagliari ecc – non ha mai fatto una conferenza stampa a reti unificate per dire che l’allenatore non era in discussione, rasserenare l’ambiente, fare da parafulmine alla squadra, insomma, fare il dirigente della squadra che ama alla follia?
      Perché, pure quelle poche volte che abbiamo vinto, non ha mai festeggiato, fatto dichiarazioni alla stampa a reti unitifcate per dire come la squadra fosse in salute e viva e tutti fossero bravissimi, dando un’ulteriore botta di autostima a tutto l’ambiente?
      Perché non si è messo a studiare da dirigente, seriamente, cercando di scalare i vertici societari? O pensava di diventare il capo così, per grazia ricevuta?
      Perché non ha mai, poi, speso parole d’appoggio per lo stadio. Avesse detto solo “vogliamo lo stadio”, a reti unificate, vedi come la Raggi e tutta la giunta se scordava delle rane e le esondazioni e iniziava a muovere il culo sul serio.
      Perché ha proposto Mihaijlovic e poi Gattuso come futuri allenatori della Roma? Il primo un ex laziale e il secondo uno che aveva fallito due anni di fila col Milan, nonostante i 250 mln di campagna acquisti.
      Quando ha contattato Conte, invece, cosa gli ha proposto per fargli dire sì all’inizio (ammesso che sia vero). Perché se è vero che noi stamo con le pezze al culo, è pure vero che non è un segreto di stato e lo sapemo tutti, Conte compreso. Lo sapeva che la Roma non è una squadra che ti compra Hazard per 100 mln. Allora, cosa gli ha raccontato Totti per far dire a Conte “vediamoci” e poi sparire?
      Perché non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, dopo lo scandalo di Repubblica? O fatto denunce?
      Perché ha detto quella frase a De Rossi? È vero o no che gli altri lo volevano far fuori e lui era contro gli stessi senatori?

      Totti, poi, lo sa che la AS Roma è quotata in borsa e ogni conferenza stampa e/o dichiarazione pubblica di un dirigente ha conseguenze economiche, nonché legali? Avete mai sentito un dirigente lasciare la propria azienda, tirando merda su di essa? Forse che forse non lo possono fare? Dunque, che vi aspettate che racconti, oggi, che lascia la Roma? Probabilmente sarà una grandiosa supercazzola piena di “visioni divergenti” con alcuni dirigenti (Baldini), il desiderio di fare nuove avventure, la voglia di provare nuove sfide ecc.

      Se dirà qualche cosa di troppo, 1) farà solo danni alla Roma, per il suo egoismo. 2) A Pallotta gli rimbalzerà altamente, perché pure se fa armi e bagagli e sparisce, non ci perde un cazzo, noi invece ci ritroviamo nella melma. 3) rischia querele, lui sì e 4) se Baldini è realmente l’uomo cattivo che dite, saprà come difendersi pure lui a colpi bassi e non mi stupirà qualche scandalo che esca sulla vita di Totti, gettando ancora più fango su tutto e tutti.

  3. Del Piero … ha lasciato il calcio giocato …. ed adesso che fa ?
    Nedved .. ha lasciato il calcio giocato … e nelle scelte tecniche della Juventus quanto incide ? Con Marotta prima e con Paratici poi ? Praticamente zero
    Costacurta .. ha lasciato il calcio giocato ed adesso che fa ?
    Maldini, dopo quanti anni è rientrato al Milan ? E nel frattempo che ha fatto ?
    Bergomi, fa l’allenatore delle giovanili.

    Totti, dopo due anni che ha smesso … sa già di finanza, sà già trattare per un contratto.
    Io, ad un campione del genere, riconosco che avrà un occhio per capire subito le potenzialità di un giovane calciatore….ed allora perchè non è mai in giro per vedere partite ?
    Forse troppo impegnato tra partite in Qatar, Kuwait, tornei di Paddle ?
    @Luca67 … capisco il tuo amore per lui .. ma tutti noi abbiamo sbagliato. Nel senso che per noi Totti era la Roma. Invece non è così .. non DEVE essere così. Ma quale altro giocatore aveva un SUO fisioterapista (Vito Scala) ? Quale giocatore della Juve, del Milan o di chi vi pare, aveva il suo ufficio MENTRE ERA ANCORA UN GIOCATORE ?
    Noi lo abbiamo idolatrato .. ed ora lui si sente Dio. Questo è il nostro limite.
    Ciò non sposta di una virgola la critica verso questa società … ma la conferenza stampa per dirci la verità ? Scrivevi una lettera, la facevi pubblicare sul giornale … e stavamo apposto ugualmente.
    Ma che davvero ? Gli accrediti dei giornalisti sul suo sito ??
    Spalletti non lo fa giocare ? E lui da bravo capitano .. fa l’intervista ad hoc con la Scarnati (e crea casini).
    Ora non hanno accettato i suoi suggerimenti per l’allenatore e per Massara ? Quindi se ne va.
    A me sembrano capricci … ma sbaglio io …

  4. Il capitano non sputa mai sulla sua nave, nemmeno se sta affondando…..a reti unificate…. spegnerò la TV perché tutto ciò è ridicolo….ci ridono dietro tutti per questa stronzata

  5. Beh, però mancano Rai1 e Rai3…a me sembra una grave mancanza da parte dei dirigenti della Tv di stato..
    Mi sarebbe piaciuto un tweet stringato di ringraziamenti e di saluti, ma capisco che non è in linea col personaggio..Se Totti fosse mio figlio gli consiglierei di volare basso e di evitare di togliersi troppi sassi dalle scarpe, si rischia di fare la figura di quello che sputa sul piatto dove ha mangiato per anni e non è bello in nessun caso. Spero davvero che passato questo periodo di capitani partenti e di conferenze stampa, si ricominci a pensare all’AS Roma che sta per iniziare la nuova stagione ancora senza DS, grazie a Pallotta e alle scelte della locusta spagnola.

  6. @papa max..bentrovato. Stiamo vivendo uno dei momenti più bassi di questa
    dirigenza americana, spero si torni in fretta a parlare dell’As Roma.
    Sul Totti personaggio (e non calciatore!!) sai come la penso, inutile dirti che non
    credo stia facendo il bene della società montando questo enorme teatrino.
    Ovviamente approvo la sua scelta, inutile restare in società se ci si sente di troppo o se non si è in linea con le scelte societarie. Saluti!!

    • ciao Nikita, mi fa piacere che tu mi scriva e che mi dica come la pensi .. me lo ricordavo .. ma almeno tu non sei una odiatrice seriale .. hai i tuoi punti di vista , che esponi con garbo e comunque da tifosa e che rispetto al 1000% .. per me Totti se ne va adesso perche’, come ha detto in conferenza, frustrato dal fatto che lo nominano DT e poi nemmeno lo convocano per discutere su allenatore, su giocatori da acquistare e da vendere .. forse l’ uomo e’ troppo buono, fossi stato io al suo posto sarebbero volate scarpe e l’ eco degli schiaffoni sarebbe risonata fino in Groenlandia .. lui e’ stato timido ma adesso ha preso , secondo me, la decisione giusta per poi tornare sul carro con ben altra proprieta’ e con, finalmente, gente che creda in lui come vero DT .. salutoni a te e anzi .. un abbraccio forte .. sempre Forza Roma ..!

  7. Prima della conferenza stampa di Totti, diciamoci le nostre supposizioni. Farà un’uscita da persona civile, come qualsiasi dirigente che non è più in linea con la policy dell’azienda, un poco come quella di DDR, oppure da dirigente rosicone che criticherà l’azienda che non gli ha dato la posizione che lui riteneva giusta per sé ? Io anticipo la mia: Sono indeciso ma propendo di più per la seconda ipotesi. A voi, per chi ha voglia di anticipare.

  8. Lazialotti/Pallottiani che fanno polemica perchè rai, mediaset e sky vogliono trasmettere la conferenza. Lo sapete come funziona in tv con ascolti e share? Se lo vogliono trasmettere in diretta è perchè hanno un ritorno economico dato dal fatto che si chiama Totti. Sono loro che vogliono trasmetterla, non Totti che gli ha implorato di farlo, accendete il cervello se ne avete uno lazialotti… e rosicate di meno… se ci riuscite

  9. Tutti amano Francesco, anche chi come me lo critica, questa è una pagliacciata, fa diventare la Roma lo zimbello d’Europa, mi sei andato sotto i tacchi caro Pupone, dire che sei ridicolo è un eufemismo, manco fossimo in qualche Repubblica del centro America dove c’è da chiamare a raccolta il popolo per fare una rivoluzione, ma per favore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here