Totti: “Spero di restare alla Roma per sempre. Ma se le due strade non portano alla stessa via, vedremo” (VIDEO)

205

NOTIZIE AS ROMA – Francesco Totti sceglie i microfoni di Donatella Scarnati, per sfogare il suo malessere dopo mesi di silenzio e di tante panchine. Queste le sue parole, andate in onda a 90° minuto:

“Ho ancora la passione per fortuna e finché ho questa cosa qui, la mia testa mi dice di continuare e nessuno potrà impedirmi di smettere. Ognuno ha la libertà di dire ciò che vuole, ma l’ultima parola spetta a me. A giugno deciderò il mio futuro. In questo momento fa più male il silenzio che dire qualsiasi cosa che in questo momento non serve. Io sono un tipo abbastanza chiuso, ascolto, medito e poi al momento giusto, quando c’è da parlare, parlo.

Quanto ti fa male la panchina?
“E’ normale che per un giocatore come me, dispiace stare in panchina, ma l’ho messo in preventivo. Sono a disposizione del mister, quando ha la voglia e la disponibilità di farmi giocare sono pronto. Ho sempre dato tanto per la Roma, è normale che a questa età ho meno possibilità di giocare. Ho avuto un brutto infortunio, adesso ho recuperato, da un mese a questa parte ho recuperato benissimo. Perciò è solamente una scelta tecnica.

Ha ragione Zeman quando dice bisognerebbe gestire meglio?
“Gestire meglio sarebbe un bene per tutti. Più che altro avere un po’ più di rispetto. E finire la carriera in questo modo mi sembra un po’ brutto”

Cosa ti aspetti dall’incontro con Pallotta?
“Correttezza e la realtà delle cose. Che mi dicano quello che hanno intenzione di fare con me e poi io dirò la mia”

Quando di parla di Totti dirigente della Roma? Ti vedi dirigente ma non adesso?
Più in là si. Non so cosa farò da dirigente. Sinceramente ancora non ci ho pensato. Posso fare l’allenatore, il secondo o altre cose. Spero di restare ovviamente sempre nella Roma, è il mio sogno, l’ho sempre detto e lo ribadisco. Però se le due strade non portano però alla stessa via, vedremo”.

Il rapporto con Spalletti?
“Buongiorno, buonasera, rapporto giocatore-allenatore. Però lo stimo come persona e come allenatore. Dico alla società Roma di tenerlo in considerazione anche per il futuro. Tante cose lette sui giornali, però, speravo me le dicesse in faccia”.

Buongiorno e buonasera con un giocatore come te…
“Rispetto la sua scelta e va bene anche così il rapporto. Speravo che tante cose lette sui giornali me le avesse dette in faccia.”

Parli di quella battuta dell’altro giorno all’Olimpico?
“Un ragazzo mi ha chiesto se mi poteva fare un’intervista e io gli ho detto “che ci fai ormai con me?” Non gioco, ma era una battuta, ne ho fatte altre tremila. E se non ridi mi dicono perchè non ridi, se ridi mi dicono perchè ridi…appena faccio una cosa sbaglio. Perciò io faccio quello che mi sento di fare.”

Queste le parole di Totti, nel breve estratto andato in onda sul Tg1.

“Non sto qua a dire: ‘Voglio giocare’. Non l’ho mai detto a nessuno. Io sto bene, sono a disposizione, mi scade il contratto a giugno e valuterò qualsiasi cosa dovesse uscire. Anche perché così non riesco a starci, mi dispiace. Sto male io e la gente che mi sta intorno.

Zeman ha parlato di ‘gestione migliore’. Ha ragione lui?
“Gestirmi meglio sarebbe un bene per tutti. Avere rispetto in primis per quanto dato a questa società, a squadra. Ho cercato di mettere la faccia davanti a tutti.

Il rapporto con Pallotta?
“Ci metteremo a tavolino, diremo la nostra sperando che tutti escano contenti”.

Cosa ti aspetti?
“Mi aspetto correttezza”.

Il rapporto con Spalletti?
“Buongiorno, buonasera, rapporto giocatore-allenatore. Però lo stimo come persona e come allenatore. Dico alla società Roma di tenerlo in considerazione anche per il futuro. Tante cose lette sui giornali, però, speravo me le dicesse in faccia”.

 

(VAI AL VIDEO)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

205 Commenti

        • A tutti questi Solone del buon comportamento……..il giorno che avrete fatto 250 gol in serie A avrete il diritto di poter parlare di Francesco Totti……altrimenti tacete e continuate la vostra mediocre esistenza……..tra invidia ed insulti per chi ci ha fatto sognare e gioire per 24 anni.

          P.s. Pre esser chiari secondo me ha sbagliato nei modi e nei tempi.

          • 250 gol in serie A in 25 anni media 10 a campionato, metà su calci di rigore. Scudetti? Coppe? Campione solo a Roma, per altri un buon calciatore, nella Juve era uno qualunque.

      • sentire che che sul sito della roma parlano persone come te che insultano totti e tutti i romanisti è segno che l’ignoranza non ha fede, come chi è capace solo di sparlare e non ricorda che significa essere romanista.

        • Voi tottiani (antiromanisti) nun ve rendete conto de quello che ha fatto: Ha destabilizzato un’anbiete già instabile; ha mancato di rispetto a tutti i compagni de squadra (anche a quelli scarsi, perché in una squadra se vince e se perde tutti insieme), ha mancato di rispetto a tutti i veri tifosi, che pe’ questa squadra se avvelenano er sangue, ha mancato de rispetto all’allenatore (je poteva parla in privato si c’haveva er coraggio).

    • Invece Totti destabilizzando la Roma con questa uscita da permaloso e viziato ha mancato di rispetto all’intero popolo e mondo giallorosso. Uomo piccolino e pseudo capitano!

      • …uno pseudo capitano che pensa ed ha sempre pensato a se stesso ed ai suoi record. Altrove sarebbe stato uno dei tanti, senza carattere oltretutto. É vero, ha fatto qualche record PERSONALE ma non dimentichiamo i calci, gli sputi, le gomitate e le simulazioni da antisportivo.

    • peccato che con Spalletti sei tornato a vincere qualcosa…o era meglio continuare a fare figure di merda come con spezia e barcellona??? siamo capaci di rovinarci con le nostre mani!!

  1. A 40 anni, dopo 25 anni in serie A, dovrebbe essere in grado di capire che fare esternazioni di questo tipo in momento della stagione così delicato non fa affatto bene alla Roma….

    • Mettere in discussione l’allenatore che tiene in panchina un campione quarantenne che ormai in campo cammina invece di correre e non rispettare gli altri compagni.. te lo dice uno che considera Totti uno dei più grandi calciatori di sempre..

    • Apprezzo spalletti come allenatore e come fa giocare la squadra ma fare entrare il capitano per 1 2 minuti e una presa per i fondelli queste cose si possono fare con i primavera

      • Capisco 5 min sono pochi ma secondo voi all’eta’ 40 anni dopo un infortunio di 5 mesi poteva metterlo prima contro giocatori come marcelo( che va a 2000) ramos (che va a 3000) secondo me non era una partita per poterlo rilanciare. Tanto e’ vero voleva riproporlo contro il palermo. Se si vuol vincere qualcosina prima o poi nella lunga vita della as Roma deve giocare chi sta meglio senno’ facciamo giocare tutti come nella scuola calcio!!!!

  2. Dice “Mi sento ancora un giocatore fisicamente a posto”, dovrebbe capire che tra il sentire e l’esserlo passa un mondo.
    Vorrei domandargli se riuscirebbe a star dietro ad uno coma Salah o o CR7 e la lista è lunga.

    Poi termina dicendo “Il rapporto con Spalletti? Solo un buongiorno e buonasera”

    Queste non sono parole di un uomo di 40 anni, queste sono parole che possono destabilizzare lo spogliatoio.

    Lo amo come giocatore, ma avrei preferito che non dicesse queste cose. E come detto nell’altro articolo, se sta per chiudere la carriera lo sta facendo nel modo sbagliato.

    (lo so che non passerà il commento).

    • Bravo hai centrato il problema.Totti con questa intervista ha scatenato l’inferno a Roma e potrebbe compromettere l’intero campionato della squadra, atteggiamento egoistico ed infantile.

  3. Non Francesco… Il rispetto lo meriti tutto e noi tifosi ti amiamo ma la squadra viene prima di tutto. E se c’è bisogno di corsa ora allora forse meglio i giovani. Non mo aspettavo questa intervista. Sono un po’ deluso e rattristato ?

  4. Mi dispiace dirlo ma stavolta Totti mi ha deluso tantissimo! Scandaloso anteporre se stessi alla squadra entrando platealmente in contrasto su rete nazionale con l’allenatore e la società. Prenda esempio da Del piero.. Solidarietà piena a Spalletti continui il suo lavoro per il bene della Roma

  5. Ce mancava poco che se metteva pure a piagne,che fine c ha fatto.non gioca,il problema che ha è questo pensa te….onore per quello che è stato…ma cosi fa pena propio

    • Che ha detto di penoso? che avrebbe voluto sentirsi dire in faccia certe cose da Spalletti ? mi sembra corretto..ha chiesto solo di parlare faccia a faccia e onestamente non ingagantiamo tutto. Onore a te Capitano

    • Caro Sandro la vera domanda è:
      Cos’è più penoso il grande Capitanto che per 300 volte ci ha fatto saltare dalla sedia o il tuo modo di brutalizzare la lingua italiana ?

      Forse è il caso che smetti di scrivere e ti limiti a parlare, così evitiamo certe pessime figure dando del penoso ad altri.

      • sai che cè, che noi Romanisti parlamo solo er tottese. L’Italiano lo masticamo poco.
        Io,poi, più che i 300 gol de Totti ho festeggiato quelle poche cose che noi romanisti avemo vinto (alle quali certo, in parte, ha contribuito anche Totti)

  6. Paulo Roberto ti firmi così di uno che non valeva la metà del NOSTRO CAPITANO .IO CERO SÌ LEVÒ GLI SCARPINI PER NON BATTERE IL RIGORE CONTRO IL LIVERPOOL .TOTTI GLIELI AVREBBE TIRATI

  7. Ho appena finito di smaltire la rabbia per l’intervista a Totti. Mai visto un giocatore che attaccava il proprio allenatore ed anteponeva sè stesso alla squadra. I nomi dietro la maglia passano, la AS Roma resta. Grazie per 25 anni di viaggio sportivo vissuti insieme ma il tuo viaggio é giunto al capolinea. E noi continueremo a tifare la AS Roma

  8. Questi fraintendimenti tra Totti, Spalletti e Pallotta sono l’ennesima prova della mancanza totale della società. Se Totti è dovuto andare in tv a dire certe cose è perché nella società non c’è una figura che si prenda la responsabilità di parlare con i giocatori. Il problema di Totti non è il non giocare ma il modo in cui lo stanno trattando. Se non vogliono rinnovargli il contratto glielo dicessero chiaro e tondo, e invece lo hanno lasciato in sospeso. Il problema sta sempre lì, la società, i dirigenti.

  9. SE TI SVEGLIAVI PRIMA FORSE , NON ARRIVAVI A QUESTO PUNTO . HAI DETTO BENE , HAI 40 ANNI PER CUI SU , E’ ORA DI DIRE BASTA . ANCORA GRAZIE PER CIÒ CHE HAI FATTO , MA VEDERTI COSÌ FA TRISTEZZA , NON FAI PIÙ NEMMENO UNO SCATTO ……….. A SPALLETTI PUOI SEMPRE CHIEDERE UN BACIAMANO SE IL BUONGIORNO O IL BUONASERA NON TI VANNO BENE .

  10. Dopo aver visto il servizio ancora non ci credo, ma davvero gli sembra questo il momento di piagnucolare che vuole più rispetto ? Ma sono 22 anni che tutti i romanisti ti portano in gloria e non ti basta ? Ma perchè fino adesso hai giocato per beneficenza ? Senti Capitano hai la possibilità di ritirarti alla grande da campione amato da tutti i giallorossi, non rovinare tutto adesso per un capriccio ….

  11. Se aveva da dire qualcosa,doveva dirlo in faccia a Spalletti o a Pallotta,dov’è la mancanza di rispetto,nel non farlo giocare,forse dimentica che ha 40 anni e che è reduce da un lungo infortunio,grande stima del calciatore ma sull’uomo avrei molto da ridire ed inquest’occasione non si è smentito,mi dispiace veramente,la Roma non ha bisogno di polemiche in questo momento

  12. Una società seria non rinnoverebbe a Totti. È vero che ancora è chi vende più maglie ma le sue dichiarazioni da un bel pò sono fuori tono. Lo rispetto e gli voglio bene ma il suo tempo è finito. Un abbraccione e Forza Roma ! ! !

    P.D: Forse gli farebbe bene essere messo fuori rosa per queste dichiarazioni.

  13. Chi critica Totti non ha capito proprio un bel niente…
    ed è solo un laziale….
    Totti è la Roma è la Roma è Totti!!….
    c’è solo un capitano….!!
    Grazie per tutto….!!
    e ti auguro un felice futuro da prossimo allenatore della AS Roma…

    • Mi hai fatto tornare in mente il film “L’allenatore nel pallone” quando il Presidente della Longobarda afferma “Perché Aristoteles é la Longobarda e la Longobarda é Aristoteles”. Mi sembra che tutta questa storia stia diventando una barzelletta ed il primo a volerla trasformare in qualcosa di ridicolo é proprio il signor Totti….

  14. Se si fosse ritirato a 34-35 anni come fanno tutti, non staremmo qui a mettere commenti su un grandissimo campione che non ha avuto ancora il coraggio di dire basta da solo. Colpa sua.

    • Se si fosse ritirato a 34-35 anni come dici te non ci sarebbero nella storia del calcio e della A.S.Roma slcune pagine indimenticabili come un goal in sforbiciata alla lazio segnato da un “vecchietto” di 38 anni o un missile terra aria sotto l’incrocio di Buffon o un cucchiaio meraviglioso contro il Manchester City e centinaia di altre magie, di cosa stiamo parlando??? Disonore per chi ha la memoria corta, é da quando ha 30 anni che ” è finito” ed é ancora qui ad illuminare il calcio. Forza Roma

      • Dimentichi però che con la Lazio se ci fosse stato un altro che correva anziché camminare non saremmo andati sotto di due a zero, ma li avremmo asfaltati perché erano veramente scarsi quel giorno i laziali. Ricordati che la maggior parte dei derby li abbiamo vinti con i pseudi capitani fuori o sostituiti, non dimenticatelo.

  15. mi dispiace che un campione come lui scenda a dire cose di questo livello, probabilmente qcuno gliele ha suggerite (le femmine sono brave in questo) ma la squadra viene prima di tutto…

  16. Dopo questa uscita la società non potrà fare altro che non rinnovare il contratto….diversamente ci si renderebbe ridicoli in tutto il mondo…altro che mancanza di rispetto….

  17. Ero sicuro che avrebbe detto: basta, smetto di giocare ma resto a disposizione, come sempre, della Roma.
    E invece, un intervento che demolisce un’immagine faticosamente costruita di uomo intelligente ed ironico e che inevitabilmente costerà alla squadra un ulteriore blocco in questa difficilissima stagione. Spero che Spalletti lo faccia giocare un’intera partita solo per fargli capire, come è successo a Castan, che purtroppo non ha capito che il suo tempo è finito.

  18. Purtroppo questa dichiarazione in un momento così delicato per la Roma denota i grossi limiti di quest’uomo che pensa più a se stesso che alla società di cui è il capitano. La via del tramonto bisogna saperla accettare e lui sembra non farlo. Comincio a pensare che chi lo consiglia tema di perdere una gallina dalle uova d’oro. Peccato! Però è peggio per lui perchè la Roma rimane e i calciatori passano. Secondo me non ha neanche la stoffa per fare il dirigente alla luce di queste dichiarazioni. Forse ha ricevuto offerte irrinunciabili e con queste uscite si da una mano per lasciare.

  19. Un appello a Spalletti, domani Totti in panchina e da lunedì fuori rosa.
    Questo signore è fuori controllo, pensa solo ai suoi interessi senza rendersi conto che è un ex-giocatore. Vuole giocare si trovi un squadra che lo metta in campo, se riesce a trovarla.
    Presidente Pallotta, fuori dalla Roma chi alla Roma non tiene e pensa solo ai suoi interessi.

  20. Complimenti davvero.. dichiarazioni che vanno contro la Roma.. una società seria lo saluterebbe domattina stessa.. Bell esempio di capitano specie in un momento dove la squadra aveva bisogno di tranquillità…

  21. Aspettiamo la versione è integrale cmq prima di dare giudizi. A me rimane il dispiacere di veder sbandierate cose che in una società seria dovrebbero rimanere al proprio interno. I panni sporchi si lavano in casa…

      • Ma fatela finita de che? Ma che stai a dì?La società deve regolare la comunicazione dei suoi dipendenti. Io non posso andare a parlare in giro della azienda per cui lavoro senza il suo permesso. Qui c’è anarchia. Il bene della Roma viene prima di tutto e passa anche per una corretta strategia comunicativa.

  22. Se Totti fese stato della Juventus sarebbe fuori squadra come Del Piero.
    E’ doloroso dirlo, ma questo non toglie merito al giocatore.
    Se pretende di giocare ancora, a parte qualche rigore,non sarebbe più utile alla Roma. E’ la dura legge del tempo, per tutti ed in ogni campo.
    Il ritiro sarebbe cosa dignitosissima e non creerebbe imbarazzo all’allenatore. Grazie Francesco, la Roma, nei rapporti con te, ha avuto e dato, ma ora è finita. Pietro

  23. Francè sono 5 anni che ti vogliono mandare via, la societá non è fatta di tifosi ma di finanzieri, di Franco Sensi e di famiglia Sensi ce ne è solo una e io li ringrazio per averci fatto vedere per 20 anni uno dei più grandi giocatori della storia. France lasciali perdere non sono alla tua altezza… E poi per far giocare chi? Dzeko? Perotti? Ma fatemi ridere

  24. L ho sempre difeso ma ora non se ne può più…penso che dobbiamo tutti delle scuse a mr Garcia, (e a tutti gli altri 10 tecnici che ha fatto saltare)che con i dovuti limiti tecnici aveva messo in piedi un gruppo che poteva fare meglio di quello che ha fatto…e il signor totti ha puntualmente disgregato ora si hanno tutte le prove …Totti sei pure libero di andartene…questo è il mio punto di vista…altrimenti tra un anno si è messi come con garcia ….pure se passavano murinho ..ancelotti …guardiola ecc ecc non vincevamo nulla e facevano la stessa fine

  25. Avrà già un bel contrattino ricco e pronto, Cina ?Usa ? Se cercava l’escamotAge per andare via , con questa intervista a reti unificate , alla Berlusconi ha detto tutto .
    Lo farei giocare contro il Napoli a corre dietro a qualcuno !

  26. Insopportabile! Mentre i problemi della sua signora sono trovare una casa da 20 milioni per lui è di tornare protagonista….
    Io non lo voglio più nella Roma ne da dirigente né da allenatore perché ha dimostrato di essere un piccolo uomo.

  27. quando parlate di Francesco ….sciacquatevi prima la bocca …. che a dire ca… so bravi tutti, a fare quello che ha fatto lui a Roma c’è ne uno nella storia.
    Per il bene di Roma posso solo pensare che i commenti sopra siano scritti dagli anonimi

  28. Finalmente a gettato la maschera, tutti questi finti silenzi negli anni facendo fare il lavoro sporco a suoi lecchini e altri che lo usano per attaccare la dirigenza o l’allenatore di turno. Che rispetto vuoi? a 40 anni suonati ti girano intorno in campo che è imbarazzante. Si sta aggrappando come un disperato al contratto rimandando una decisone che avrebbe dovuto prendere anni fa. Ritirati dal calcio a questo livello, stai sporcando in maniera indelebile la tua immagine. Dopo Totti mai e mai più bandiere. DDR non si rinnova il contratto e Florenzi venduto fra qualche anno. Più di 5 anni non conviene tenere un giocatore per quanto bravo che sia.

    • Chi si crede di essere? Quello che è: il più forte di tutti, la storia della Roma. Si è giustamente rotto i cocomeri di essere trattato in maniera squallida. Anzi, si è pure trattenuto (sono certo che avrebbe molto più da dire circa il modo in cui viene sistematicamente trattato da quando sono arrivati gli americani). Avrebbe potuto, e potrebbe in qualsiasi momento, davvero scatenare l’inferno. Vuoi contesrarlo? Libero di farlo ma, mi chiedo, perché tanto masochismo? Totti è incontestabile. Fattene una ragione e ci guadagnerai in salute.

      • Hai perfettamente ragione. La storia della Roma che con questo fuoriclasse ha vinto poco di più di una minchia in oltre venti anni. Questo è ragionare da perdenti nati. Domani c’è una partita fondamentale e noi qui tutti a parlare di Totti. Siamo patetici.

    • Chi si crede di essere? Quello che è: il più forte di tutti, la storia della Roma. Si è giustamente rotto i cocomeri di essere trattato in maniera squallida. Anzi, si è pure trattenuto (sono certo che avrebbe molto più da dire circa il modo in cui viene sistematicamente trattato da quando sono arrivati gli americani). Avrebbe potuto, e potrebbe in qualsiasi momento, davvero scatenare l’inferno.

  29. E’ cascato dove quelli come Zeman lo volevano portare… tutti quelli che godono sui problemi della Roma, perchè loro hanno fallito… ha abboccato come un pesciolino!!!! Se è vero che Spalletti ha sbagliato parlando prima con la stampa che con lui, non avrebbe dovuto fare lo stesso… un uomo e padre di 40 va dal diretto interessato faccia a faccia… un razzino che non tiene alla tranquillità dello spogliatoio va in TV. Totti è e sarà sempre la Roma, però stavolta ha scazzato alla grande!!!!

  30. mi dispiace ma ancora non capiamo una cosa: che un grande campione non deve essere necessariamente un grande uomo. Ecco Totti è un grande campione e un piccolo uomo, che antepone il suo interesse personale all’interesse della squadra. Che capitano: ha taciuto per 4 mesi e parla adesso. Che delusione

  31. incredibile trovare tutti sti laziali travestiti commentare le parole di quello che ha fatto la storia della negli ultimi vent’anni ma vergognatevi voi co sti commenti lazialiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  32. Perché Spalletti da grande romanista che abbraccia Bonucci invece ve sta bene..
    Ma che capite voi..basta che uno e’ contro Rosella e avete vinto lo scudetto dei perdenti.
    E ve permettete de insulta’ la storia della Roma..

    • La storia della Roma è anche Di Bartolomei, che ha sofferto e ha pagato con la depressione la cacciata dalla Roma, ma mai avrebbe rilasciato dichiarazioni così miserabili.
      Eppure, è stato mandato via da Viola e ignorato da Sensi, non da Pallotta.

  33. Ho sempre amato ed esaltato Totti. Ma in questo momento che abbiamo ritrovato la squadra e il gioco questo intervento appare assai destabilizzante. Mi auguro che non sia stato pagato da Berlusconi o Thoir. E questo me lo chiami romanista? Ma vai a cercare l’oro perché il buffone è l’unico sport che ti riesce ora. Se domani giocherà , Spalletti sarà sconfitto e la Roma destinata a centro classifica.

      • Strottman capitano !!!!! Totti stai diventando patetico..tu e il tuo tirapiedi guastate lo spogliatoio della Roma da anni ormai..ora però non me la fai più manco a corre..salva il salvabile chiedi scusa e smetti..grazie per i gol e le giocate ma stai rivelando a tutti che oramai giochi solo pensando a te e ai tuoi numeri..ogni tua comparizione in campo ti è pagata ormai centinaia di migliaia di euro..lo faresti per la Roma se smetti…strottman capitano!!!

  34. Il capitano non si discute. METTERLO IN CAMPO GLI ULTIMI 4 MINUTI…. e comunque Spalletti e una minestra riscaldata. Tutto questo comunque denota la completa assenza del manico. La Roma ha vinto quando aveva il padrone: Viola e Sensi attenti e presenti nella squadra

    • la Roma ha avuto, da sempre presidenti presenti e padroni, io ho cominciato co Marchini, ma nonostante questo sempre poco a vinto. Vincono le squadre che comprano i campioni e nun fanno gioca i quarantenni pe’ riconoscenza ( juve co’ Del Piero). Se poi decidete che il risultato non è importante… bene!, ma poi nu rompete.

  35. Il punto non è se ha ragione o torto. Il punto è che ha dimostrato di non essere un capitano. Adesso, ancora di più, crei confusione e casino intorno alla squadra. Perché non hai parlato a dicembre ? Perché lo fai adesso ?? Non so voi, ma è come se avessi appena scoperto di essere cornuto da anni…

  36. Non capisco di quale rispetto parli Totti… un allenatore sarà libero di scegliere chi gioca e chi no senza per questo sentirsi dire che ha mancato di rispetto a qualcuno? Non solo, si lamenta anche che l’allenatore non gli abbia detto in faccia che quando sceglie la formazione deve fare i conti con la sua età e quindi con il fatto che non corra più come una volta: c’é davvero bisogno che qualcuno gli dica in faccia che è vecchio?? o a 39 avrebbe dovuto rendersene conto da solo già da un po’? Non capisco cosa pretenda… forse dovrebbe pensare meno a se stesso e più alla Roma, visto che ne è ancora il capitano.

    • hai ragione tu. Essere capitano è un onore che si deve sentire dentro. Purtroppo questa uscita infelice pone dei grandissimi limiti all’uomo. Preferisco ricordare il giocatore che. come è evidente a tutti, ormai non c”è più. Mi hai deluso capitano e come me hai reso tristi tutti quelli che amano la Roma e che per 20 anni l’hanno identificata con te e con le tue giocate meravigliose.

  37. Purtroppo confermi quello che sei: grande campione e uomo di limitata intelligenza, non c’è bisogno di aggiungere altro. spero che domani Spalletti ti mandi in tribuna e che Pallotta non rinnovi

  38. Quello che ha fatto è di una gravità assoluta. Con la visibilità del TG1. Ha esposto la Roma al ridicolo, non la società, non Pallotta, non Spalletti, ma la Roma. Invece di unire ha diviso, ha dato dimostrazione di arroganza ed egoismo, ha anteposto i suoi capricci al bene della Roma. Ha dato ragione a chi ha sempre detto che è stato il bene ma anche il grande limite della Roma.

  39. Totti rappresenta la Roma. Ci ha giocato una vita e ci ha fatto gioire tantissime volte. Avrebbe potuto vincere molto di più se fosse andato altrove (Real Madrid, per esempio) ma è voluto restare per indossare la maglia giallorossa. Merita tutto il rispetto del mondo e chi non glielo da non è romanista. Dopodiché ora ha quaranta anni e va gestito con saggezza: Me la aspetto da lui e dal bravo Spalletti.

  40. Tra Totti e tutti scelgo sempre Tottiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Il giorno del suo ritiro sarà il più triste è lo voglio lontano, soprattutto nessuno deve farlo ritirare prima del tempo. Due partite, un gol, un assist, un gol procurato con lo stiramento. Quanto Dzeko in trenta partite.

  41. Quello che ha dato gli è stato meritatamente pagato in questi decenni. Credo che abbia ricevuto più lui di quanto non possa aver dato e cioe una carriera lunghissima! Se avesse fatto la scelta di lasciare Roma e confrontarsi ai livelli altissimi, non solo tecnici, ma soprattutto d’intensità che richiedono in Spagna e Inghiltera già da un pezzo sarebbe in pantofole… La Roma prima di tutto!! E poi Spalletti cosa ha fatto? Garcia lo aveva già messo in panchina, poi l’infortunio, ora poi è praticamemte fermo… che facciamo aspettiamo che entri in forma e perdiamo le partite perché lui non corre? Le domande fatte a Spalletti, con tranello, sono pretestuose e dettate dagli amici degli amici…

  42. Comunque, da cosa si capisce il male che ha fatto Totti? Da quello che sta accadendo in questo e altri forum. Dal fatto che ha spaccato la tifoseria. Totti, il più grande giocatore italiano di tutti i tempi, quello che meritava almeno due palloni d’oro, ha chiuso da perdente. Senza gloria. E, chiaramente, non potrà fare neanche il dirigente. Sarebbe una palla al piede per i prossimi trent’anni.

  43. La verità? Ha capito che tira una brutta aria per il rinnovo del contratto che lui tanto desidera per creare altri problemi alla squadra quindi sta tirando su un polverone così Pallotta sarà costratto a rinnovare altrimenti saranno dolori. Non sei il capitano di nessuno!!! Voglio che la fascia la indossi Strootman!!!

  44. E come al solito hanno tutti abboccato, Totti ha fatto ste dichiarazioni sapendo cosa avrebbe scatenato in città, infatti tutti a farsi la guerra, oramai siamo solo capaci di farci le guerre interne, tottiani contro antitottiani, pro Sensi contro anti Sensi, tifosi di una radio contro tifosi di un’altra. Continuiamo cosi….e intanto gli altri godono a vederci ridotti ad una tifoseria a brandelli.

  45. La storia non ha memoria ne riconoscenza con chi ha dato lustro a Roma prima di te molti altri hanno dovuto conoscere la sadica cattiveria di chi fino al giorno prima li osannava, è la rivincita di chi non essendo nulla può solo godere della caduta di chi è stato grande

  46. IO PENSO CHE PRIMA DI LUI, CHE PER ME E’ STATO UNO DEI PRIMI TRE CALCIATORI PIU’ FORTI DI SEMPRE IN ITALIA,SICURAMENTE IL PIU’ COMPLETO,ABBIANO SMESSO GIOCATORI DI CARISMA E STORIA RELATIVA ALLE LORO SQUADRE DI SIMILE MERITO, E QUINDI ONORE AL CAPITANO MA QUANDO LA BENZINA E’ FINITA NON CE NE STA PIU’ PER NESSUNO.

  47. Totti questa intervista poteva risparmiarsela. Può destabilizzare l’ambiente, proprio adesso che la squadra sta andando bene. Gli anni purtroppo passano per tutti e credo che questo sia l’anno giusto per Totti di ritirarsi. Anzi, forse l’anno giusto era il 2015.

  48. Incredibile intervista…solo per chi ha sempre creduto nella buona fede e nella lealtà dell’osannato capitano. Chi come me ha sempre pensato che si sia sempre fatto gli affari suoi non si meraviglia più ti tanto: questo è l’idolo romano. Se riesce ad ottenere l’ennesimo assurdo rinnovo la società Roma e di conseguenza la squadra metteranno una pietra tombale sul proprio destino: nessun progetto sarà più credibile. Il fatto è di una tale gravità da giustificare l’allontanamento del soggetto dal pianeta Roma.

    • Ma perché quale altro precedente progetto del “pianeta roma” è stato credibile negli ultimi anni? A Mikè, rilassate. E goditi l’immenso Capitano fino all’ultimo minuto dell’ultima partita che giocherà per la tua squadra. Dopodiché ci sarà il vuoto piú totale. Tu lo sai questo, no?

      • Possiamo fare a meno dei tottiani, a noi interessa la Roma. Via i reucci dalla squadra, fuori i romani e quelli che vanno a cena coi giornalai per un voto in più in pagella…

  49. Purtroppo ha passato più tempo come Totti che come Francesco. Adesso che non è più protagonista non sta bene e se la prende con allenatore e presidente. Qualcuno che gli vuole bene dovrebbe dirgli che a 40 anni non può più essere al centro dei riflettori. Adesso non abbiamo proprio bisogno di questo…

  50. Sono sempre stata una grande sostenitrice di Totti, come giocatore e come uomo. Ma stavolta secondo me ha sbagliato. Non posso sapere esattamente cosa ci sia dietro, come credo nessuno. Sappiamo solo quello che vogliono che ci arrivi (diffido dei detentori delle verità assolute). Comunque, di qualsiasi cosa si tratti, sia Totti ma anche lo stesso Spalletti dovevano evitare dichiarazioni pubbliche ambigue e destabilizzanti e risolvere o discutere i reciproci problemi solo fra loro e privatamente. Detto ciò ….. forza Roma sempre e comunque!

  51. Totti ha fatto la storia…
    E mentre lui faceva la Storia, il Milan vinceva le coppe dei campioni, l’Inter il Triplete, la Juve gli scudetti e i burini C’hanno alzato la coppa in faccia! Dai Francè continuiamo a fare la STORIA!!!

  52. tutti coloro che hanno insultato totti non sono ne tifosi romanisti ne amanti di calcio.
    1; il rispetto lo chiede non perchè non gioca, a perchè è dovuto entrare a 4 minuti dalla fine e questo lo fanno i 20enni.
    2;la freccia nera solo giocando con totti poteva segnare.
    3;penultimo derby doppietta con gol in acrobazia.
    adesso ditemi perchè non starebbe bene?
    e se deve gioca quella mummia di dzeko 300 volte totti.

  53. …che delusione. Grandezza pura nel calcio, ma testa spesso non brillante. Ho avuto la fortuna di ammirare il calciatore più forte e completo di tutti i tempi. peccato non accettare il tempo che per tutti passa, con il sorriso ed il fatalismo che ogni buon romano…

  54. qualcuno mi spiega cos significa “rispetto” per totti?
    dire che è ancora il giocatore che ti può svoltare le partite? metterlo sempre titolare?
    non capisco.
    Spalletti è stato chiarissimo: totti può darti quei 2-3 palloni filtranti e basta. Non può pressare e correre avanti e indietro (detto da spalletti che lo vede ogni giorno). di cosa vogliamo parlare? 39 anni…
    keita e maicon (altri 2 che vorrei vedere fuori dalla roma stagione prossima) hanno 4 e 5 anni di meno….

  55. Questo giorno lo segnero’ sul calendario, prima giornata in 20 anni in cui sono stato deluso da Totti, ora che il gruppo si sta compattando, che la squadra inizia a giocare bene e a correre, che abbiamo un vero allenatore e cresciuto rispetto alla vecchia gestione, che sta per tornare Strootman ecc lui se ne esce con questa sparata che destabilizza l’ambiente, non ci siamo proprio France’….

    • Vorrei ricordarti che Totti ha sempre avuto questo atteggiamento. L’altr’anno mandò a quel paese Garcia per essere stato sostituito dopo più di 60 minuti di passeggiate in campo. È un episodio che pochi ricordano perché da quel dì, i dirigenti minacciarono Garcia e questi fu costretto non solo ad ignorare l’episodio senza prendere decisioni al riguardo ma a schierarlo continuamente. Questo è Totti: un ex-campione che pretende di giocare a 40 anni per il raggiungimento dei suoi record personali.

  56. Da romanista queste dichiarazioni dimostrano la scarsa intelligenza di un grande giocatore che nel momento migliore della Roma in questa stagione anziché incitare la squadra crea problemi spaccando cosi lo spogliatoio. Totti finché gioca titolare va tutto bene….poi quando arriva l allenatore che lo mette in panchina crea problemi….sapendo secondo me in maniera furbesca che rilasciando interviste così crei problemi alla tifoseria , società e squadra . Forza Roma cmq anzi ancor di più !

  57. Complimenti a tutti per la vostra riconoscenza ma uno fino a che punto deve stare zitto? Guardate come sono andate le cose da settembre. Siete i degni tifosi di capitani come mauri

    • La differenza tra noi e quelli come te, è che noi tifiamo per la Roma, mentre tu/voi tifate per Totti. Non siamo compagni di tifo, perché tifiamo per due entità differenti.

  58. Pensavo fosse intelligente da capire il momento della carriera di un giocatore, sopratutto di un grande giocatore…..Lui ha dato tanto alla Roma, ma anche la Roma ha dato a lui. Non è proprio il caso che si facciano contabilità antipatiche e inutili……Rimarrà il più grande e amato campione della Roma (e non solo), però lasci il calcio giocato in maniera dignitosa, come si addice ad un grande. Imn fondo il Capitano passa anche se rimane nel ricordo, la ROMA resta!

  59. Una società seria, italiana o estera ma seria, da domani mattina mette fuori rosa questo suo dipendente. Questo qui, con questa mentalità e con questa spocchia, non può fare nemmeno il dirigente. Neanche per sogno. Questo pensa solo a se stesso e della squadra se ne fa un baffo, altro che capitano.

  60. La gente si prostituisce per 1000 euro al mese per campare…. ma vai a lavorare bambinone…… poverino il miliardario re di roma, lui ci soffre…
    quando la vita ti dà tutto non ti resta che soffrire perchè non puoi essere immortale….

  61. il capitano è un pezzo de core nostro,chi discute questo non fa parte di noi.Detto questo ma che voleva dire quando parlava di cose scritte sui giornali e non dette in faccia da Spalletti?Triste,immenso campione ma criptico,incomprensibile e tutto sommato fuori tempo e luogo coi suoi 40 anni,sta storia del rispetto e tutto il resto.Non m’è piaciuto,per me ha sbagliato e non poco.

  62. Quando ho saputo la notizia mi stavo per mettere a piangere, il capitano, l’immenso, IL PUPONE, per tutte le emozioni che ci ha regalato non si può trattare così, il calcio è fatto di emozioni di cuore e sentimento e poi di risultati e freddezza, TOTTI NON SI TOCCAAAAAAA

  63. Spalletti deve fare un passo indietro e chiedere scusa. Non può fare il permaloso per delle dichiarazioni tv non condivise o peggio perché il Capitano è stato funzionale per l’esonero del CT anni fà. Rispetto per il Capitano e per Roma. Se non è d’accordo che se ne vada via.

    • Spalletti ottimo allenatore totti e i tottiano se non amano questi colori possono andarsene. W Spadoni se sai chi è?
      Meglio un Romanista che 100 tottiani.
      Voi tottiani ci state facendo diventare antipatico uno dei più forti giocatori della Roma. C’è un’eta per tutto, a 40 anni il professionismo nun lo poi più fa … in NESSUNO Sport, anzi forse nei tornei de briscola ar Bar.

  64. Totti è della RomA E ROMANO,SPALLLETTI NO,tOTTI è RESTATO NELLA ROMA PER LA ROMA SPALLETTI NO,NEL 2009 SPALLETTI IN FUGA TOTTI RESTA E SI CARICA STA ROMA SULLE SPALLE PURE CON QUALCHE INSULTO,E NON MERITA RISPETTO? SOLO GLI INDEGNI VANNO CONTRO IL CAPITANO……SOLOTOTTIPERSEMPRE!!!!!!

    • A gio si voi fa er Bilbao, dove giocano solo baschi, a me me sta bene. Io, quanno tanti anni fa ho scelto de tifa Roma, l’ho fatto solo pe passione e no perchè se vinceva. Ma er primo che sento che se lamenta che nun se vince gnente…

    • Perché, Falcao, Batistuta e Montella invece sono romani? Eppure gli scudetti li abbiamo vinti grazie soprattutto a loro. E poi, lo sanno tutti che nel 2009 Spalletti è stato allontanato per volere di Totti. E proprio ora che Spalletti sta ridando a questa squadra gioco, carattere e fiducia in se stessa… ecco che il vostro 40enne sfascia e rovina tutto per continuare a fare quello che ha sempre fatto: gli affari suoi! A questo punto, neanche come dirigente di squadra vorrei un elemento simile.

  65. Ammappate che coerenza…….ma fino all altr anno Nun diceva che da allenatore Nun se vedeva proprio??????? Minchia come stai e come state?????? Mi fate schifo!!!!! Veramente non delusione ma proprio schifo!!!!! Pensare solo a se stessi!!!!! Giuro su tutto quello che ho che se questo rimane nella Roma io non andrò mai più allo stadio e mai più vedrò una partita della Roma…..ma morirò sempre romanista!!!!!!

  66. Fuori i romani, ma perche’ non ti firmi col tuo nome? Facci sapere chi sei, sono mesi che rompi le scatole co sta storia che a roma non si vince per colpa dei romani. Penso che sia lo slogan piu’ stupido che abbia mai sentito, senza alcuna logica, e tu te lo porti a testa alta come se fosse un oracolo. Basta sono cose che si dicono al bar per fare un po’ i gradassi, pero’ poi esiste la vita vera. E alla gente con un po’ di cervello passi come uno scemo del villaggio.

  67. Il calcio è passione. Io sono interista e sto con totti. Avrebbe potuto guadagnare molto di più e giocare in squadre molto più blasonate. No,lui ha deciso di restare nella sua Roma , e’ diventato la Roma. Se fossi romanista preferirei finire con lui fino alla sua ultima goccia di sudore . È’ come pensare di lasciare una moglie perché malata terminale. Qui non si parla di calcio, si parla di amore,rispetto e gratitudine. Per me sei Il capitano ,anche se non sei il mio capitano.

  68. Il calcio è passione. Io sono interista e sto con totti. Avrebbe potuto guadagnare molto di più e giocare in squadre molto più blasonate. No,lui ha deciso di restare nella sua Roma , e’ diventato la Roma. Se fossi romanista preferirei finire con lui fino alla sua ultima goccia di sudore . È’ come pensare di lasciare una moglie perché malata terminale. Qui non si parla di calcio, si parla di amore,rispetto e gratitudine. Per me sei Il capitano ,anche se non sei il mio capitano.forza totti

    • a Luca te sei un furbacchione … così noi giochiamo co’ un quarantenne e voi continuate a piacce perculo. Ma vedei d’annattene. Fate rigioca Mazzola!. Lo sport professionistico e n’artra cosa dar carcetto co l’amici.

  69. É lui che ha scelto di non vincere nulla con la Roma, senza che elenco tutte le PIPPE che ci sono state e che ci sono tutt’ora, pur di restare. Pensate che Totti al Real o al Milan di 10 anni fa o in altre squadre non sarebbe stato titolare? Avrebbe vinto anche il pallone d’oro. Pur sapendolo ha rinunciato. Si sente ferito profondamente per cui ha fatto queste dichiarazioni.

    • Ti Sei risposto da solo. Senza squadra,senza gruppo , non si Vince … Ti puoi chiamare , totti,messi,ronaldo,zidane, maradona e chi to pare a te. Totti al milan o al real avrebbe vinto si , ma non certo perchè l’unico forte in campo… Ricorda il 2001 , ricorda i gol Di batistuta , montella, delvecchio , i cross Di Cafu , candela etc etc . Se era il piû forte Di tutti avremmo vinto qualcosa, non te pare ?

  70. Correttezza vuol dire che gli devono fare un altro anno di contratto, se no poi perde quelli degli sponsor?
    In qualsiasi altra città rendimento alla mano avrebbe smesso di giocare già da 5 anni, ma a roma è idolatrato dalla piazza e pompato dalla stampa, e le varie società hanno sempre avuto il timore di metterlo alla porta, vai pseudo campione vai e portati anche De Rossi cosi col vostro ingaggio facciamo un bel biennale a cavani e vinciamo finalmente uno scudetto, non mi mancherai.

  71. “La bandiera è la maglia della Roma, è il simbolo, è l’unica cosa da onorare perché rappresenta la città. Un giocatore non dev’essere divinizzato, di chiunque si tratti, quella che tiene il sudore è la maglia”.
    (Dino Viola, intervista a Radio Dimensione Suono del 1984)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here