Torino. Mazzarri: “Nel 1° tempo non abbiamo concesso niente alla Roma e sfiorato 4 volte il gol” (VIDEO)

0

ROMA-TORINO, LE INTERVISTE Tutte le dichiarazioni dei tesserati granata in occasione di Roma-Torino.

POST PARTITA

MAZZARRI IN CONFERENZA STAMPA

Un’involuzione del Torino?
Siamo arrivati 4 volte davanti al portiere, con azioni preparate. La Roma che vince 4-2 a Napoli, poi vince qua nel suo stadio ci dice che bisogna tener conto anche dell’avversario.

Come si fa a passare da un primo tempo buono a questo 2° tempo?
Non abbiamo concesso palle gol alla Roma, e abbiamo speso tanto nel tenere questo atteggiamento. Abbiamo fatto un grande lavoro su Kolarov. Non fermiamoci al risultato. Il terzo gol lo abbiamo preso perché eravamo tutti all’attacco, ma noi cercavamo di pareggiare. Piuttosto dobbiamo stare attenti sui calci piazzati, vedo il bicchiere mezzo pieno.

Con lei gli attaccanti di solito rendono sempre al meglio, quando rivedremo il miglior Belotti?
Ci vuole tempo, è difficile che ritrovi subito la lucidità e la forma migliore. Con un pizzico di fortuna poteva arrivare anche il gol oggi.

MAZZARRI A SKY

Primo tempo brillante, poi cos’è mancato? 
“E’ mancato che su un piazzato, su una respinta, abbiamo subito il gol. Lì è stato un’iniezione di fiducia per la Roma e noi dovevamo fare meglio. Abbiamo avuto 4 occasioni clamorose, almeno 2 dovevamo sfruttarle. Nel secondo tempo abbiamo avuto meno coraggio ed energia. Sul primo gol abbiamo perso l’uomo, Manolas è saltato pulito. Ci sta, contro una squadra fisica e forte coi piedi come la Roma, prendere un gol così, ma questo non doveva cambiare la prestazione”.

Hai sempre fatto segnare grandi attaccanti, Belotti va servito diversamente?
“In altre occasioni quella palla lì la mette dentro, anche Cavani ebbe un periodo in cui non segnava. Ha avuto due infortuni importanti, la condizione la trova giocando. Ci sta che perda lucidità sotto porta perché gioca molto per la squadra”.

Si è fatto un’idea del valore della sua squadra?
“Prima di dare certe sentenza devo valutarla meglio. Conosco la rosa da 2 mesi, ho dato tanto spazio a Berenguer. Devo valutare in futuro per creare una rosa competitiva per l’anno prossimo, per lavorare dal ritiro estivo e portare il gioco che voglio. Nel primo tempo oggi l’avevamo preparata benissimo, è mancato il gol. La prestazione del primo tempo di oggi si avvicina a quella che a me piace, poi verranno approfondite certe cose”.

Ljajic?
“Nella rifinitura ha accusato un risentimento muscolare, su queste cose bisogna andare cauti”.

MAZZARRI A PREMIUM SPORT

“Abbiamo costruito tanto nel primo tempo, creando più di una palla gol, ma ci siamo scontrati contro un grandissimo portiere. Dispiace perché abbiamo preso gol su calcio piazzato e da quel momento ci siamo disuniti: questo non deve succedere, dovevamo solo continuare a giocare come avevamo fatto nel primo tempo. Invece ci siamo intimoriti e i nostri avversari si sono galvanizzati”.

Momento negativo per Belotti?
“Ha lavorato tanto per la squadra: ha avuto due infortuni, un’annata tribolata e bisogna aspettarlo un poco. È un ragazzo eccezionale e sta facendo di tutto per tornare sui livelli a cui ha abituato tutti, deve ritrovare la forma migliore e in quel momento ritroverà anche il gol”.

Iago Falque?
“Ha avuto tante occasioni, è stato bravo, l’ho sostituito perché si è sacrificato molto ed era un pochino stanco. Dobbiamo crescere, lavorare e migliorare e soprattutto non dobbiamo cadere al primo cazzotto, ma perdere a Roma in questo momento ci può anche stare. Ho notato che la Roma era molto preoccupata sullo 0-0, se avessimo segnato si sarebbero demoralizzati invece è avvenuto il contrario, dovevamo giocare come nel primo tempo ma non lo abbiamo fatto, non c’è stata reazione dopo il gol”.

INTERVALLO

IAQO FALQUE A PREMIUM SPORT

“Stiamo facendo molto bene, peccato che Alisson stia facendo delle parate pazzesche. E’ in gran serata e non siamo ancora riusciti a batterlo”.

PRE PARTITA

MORETTI A SKY SPORT

Ci aiuti a capire che momento è per il Toro, visto che Mazzarri ha detto ‘se non corrono, qualcuno va fuori rosa’?
“Credo che il mister abbia parlato delle basi a cui siamo chiamati sempre noi calciatori, quindi quello di dare il massimo. Oggi giochiamo contro una squadra molto forte e abbiamo bisogno di un lavoro di squadra che potrà esaltare il lavoro di ognuno di noi. L’obiettivo nostro è quello di fare una grande prestazione a livello di gruppo”.

Cosa cambia affrontare Schick e non Dzeko?
“Hanno caratteristiche diverse, ma la Roma è temibile dal punto di vista del collettivo”.

Cosa manca a Belotti rispetto alla scorsa stagione?
“Non gli manca niente, è un ragazzo che lavora tutti i giorni come giusto che si debba fare. Ha grandissima voglia di mettere sul campo, in ogni partita, quello che prova in settimana e noi siamo qui per aiutarlo”.

PETRARCHI A PREMIUM SPORT

“Belotti si deve ritrovare. In settimana gli ho visto fare cose buone, mi auguro di vederle oggi in campo. Lui ha sempre dato esempi positivi”.

MORETTI A PREMIUM SPORT

“Vogliamo fare una grande gara, oggi affrontiamo una grande squadra e ci serve grinta. Punti deboli della Roma? Li vedremo se riusciamo a mettere in campo il 100%”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here