Stadio Roma, Raggi indagata: al via gli interrogatori dei consiglieri

10

RAGGI INCHIESTA STADIO DELLA ROMA – Partono gli interrogatori nell’inchiesta che vede Virginia Raggi indagata per abuso d’ufficio nell’approvazione del progetto stadio a TordiValle. Ieri è stata la volta della direttrice dell’Urbanistica comunale, Cinzia Esposito. E oggi toccherà a due consiglieri municipali grillini (uno in realtà è un ex), entrambi considerati testimoni cruciali dal gip.

LA VICENDA – La vicenda, secondo quanto viene riferito da Il Messaggero, è del giugno 2017. Parnasi entro il 15 del mese, data ultima, avrebbe dovuto presentare valutazioni che gli permettessero di superare la chiusura della Conferenza dei servizi. A un soffio dalla dead-line, il costruttore riuscì a strappare la delibera che approvava di nuovo il progetto, con la revisione voluta dai pentastellati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

10 Commenti

      • non riesci a capire che se non viene costruito lo stadio ci sarà una causa di risarcimento milionaria che pagheremo noi romani?
        Vorrei anche che le persone si presentassero con il proprio nome e non sotto sigle come in questo caso
        guido

        • @guido, non è vero, sono le bugie fatte scrivere dalla roma. Come la causa milionaria contro Barcellona e bordeux per l’affare Malcolm.
          Ancora credete a quello che scrivono giornalisti come Austini?

    • Fino a che qualcuno abbondantemente prezzolato non inventi false accuse, falsi testimoni, false registrazioni, una montagna di m. Pallotta è un libero cittadino che se ne sbatte delle vostre minacce!!

  1. Ma non lo capite che anche se ce fosse lo sceicco non je farebbero fa lo stadio? Non è questione pallotta o sensi o almehd Abdul shamar. La Juve deve rimanere grande e le altre piccole. O fai lo stadio inutile come Udinese o altrimenti lo stadio come la Juve non te lo faranno fare a nessuno.
    Vi hanno messo come nemico di turno pallotta ma i veri nemici della grandezza Roma sono tutti quelli che dicono no al fare grande la squadra.
    Ricordate queste parole: quando lo stadio lo avranno anche Milan ed Inter e quando il sistema per fare i soldi sarà un altro oltre i parchi business allora in quel momento chiunque sarà il presidente gli faranno fare lo stadio senza problemi. Mentre faranno 10 anni di ostruzionismo come adesso per i nuovi modi di creare entrate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here