Simoni: “Conti il mio preferito. Spalletti? Fatico a capirlo”

0

SIMONI CONTI SPALLETTI CECCARINI – Più di sessant’anni di calcio, da giocatore, allenatore e presidente. Gigi Simoni, ritiratosi da allenatore dopo la parentesi Gubbio, si racconta in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport per i suoi 80 anni.

Ha smaltito la rabbia per quel rigore non fischiato da Ceccarini a Ronaldo?
“È una ferita che rimarrà sempre aperta, anche perché Ceccarini ripete che aveva visto giusto. Ci siamo visti in qualche cerimonia, io l’ho salutato e lui ha fatto finta di non riconoscermi”

Chi ricorda più volentieri tra i tanti giocatori allenati?
“Il mio preferito, a livello umano, è Bruno Conti. L’ho scoperto a 20 anni, l’ho lanciato titolare nel Genoa. Un ragazzo d’oro, campione in campo e fuori”

Le piace Spalletti?
“È un buon allenatore, ma a volte faccio fatico a capirlo”



Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here