Schick, ora o mai più. Piatek vuole mantenere il primato tra i bomber

0

ROMA GENOA FACCIA A FACCIA – Domenica sera alle 20.30 scenderanno in campo Roma e Genoa, partita valevole per la sedicesima giornata di campionato. Entrambe le squadre vengono da un periodo tutt’altro che positivo. I giallorossi sono ormai dentro ad un buco nero dal quale sembra difficile uscire. Nella sconfitta in Champions League contro il Viktoria Plzen, la squadra di Di Francesco è sembrata ancora una volta smarrita e demoralizzata. I genoani vengono da un pareggio contro la Spal, dopo aver subito l’eliminazione in Coppa Italia contro la Virtus Entella che andrà a giocarsi gli Ottavi proprio contro i giallorossi. Ad accendere questa sfida di campionato ci sarà il duello tra due attaccanti sul quale i rispettivi allenatori puntano molto: Patrik Schick e Krzysztof Piątek.

PATRIK SCHICK – A Roma stanno aspettando tutti lui: Patrik Schick. Il ceco, dopo l’infortunio di Edin Dzeko, ha finalmente avuto la possibilità di dimostrare che quanto speso dalla società, sia realmente il suo valore. Nonostante le diverse partite nelle quali Schick avrebbe potuto scacciar via i fantasmi che lo perseguitano da un anno a questa parte, esclusa qualche prestazione dove sembrava essere in crescita, il numero 14 giallorosso non ha fatto altro che aumentare le perplessità generali attorno a lui. Quest’anno l’attaccante ha segnato un solo gol in campionato, in 6 presenze. Ciò che viene rimproverato maggiormente al giocatore ceco, è la sua cattiveria sotto porta. Sono state molte le occasioni che Patrik Schick avrebbe potuto sfruttare in queste 6 partite, 8 con quelle di Champions, ed un solo gol è decisamente poco. La condizione generale della squadra influisce, e non poco, sulle prestazioni del ceco, ma ciò non toglie che la strada da percorrere sia ancora molta. Se il Patrik Schick della Serie A non è quello che tutti speravano, quello della Nazionale è tutta un’altra cosa. Con la Repubblica Ceca, l’attaccante ha collezionato 3 gol in 5 presenze. Che sia l’ambiente di Roma a dargli troppe pressioni?
Società, allenatore e compagni si sono sempre schierati dalla sua parte, sono tutti consapevoli delle qualità del giovane attaccante e confidano tutti nel fatto che il vero Schick uscirà fuori, magari a partire da domenica contro il Genoa.

KRZYSZTOF PIATEK – Tutt’altro discorso quello su Krzysztof Piątek. Il 28 agosto 2016 è acquistato per 500.000 zloty dal KS Cracovia, ed esordisce l’8 settembre 2016 contro il Lechia Gdansk, entrando in campo al 71° minuto. In totale realizza 32 gol in 63 partite, risultando il terzo miglior marcatore del campionato 2017-2018 con ventuno reti.
L’avventura in rossoblù di Piatek è iniziata col botto: l’11 agosto 2018, al suo esordio in gare ufficiali con la maglia del Genoa, segna 4 reti in 37 minuti nella partita di Coppa Italia contro il Lecce, diventando il primo giocatore del Genoa a segnare quattro gol in questa competizione. Inizia egregiamente anche la sua prima esperienza in Serie A andando a siglare 11 reti in 15 partite, 17 in 17 presenze se contiamo anche le sfide di Coppa. Il polacco ha avuto in Serie A un impatto più che devastante, facendo subito accendere le voci di mercato. Tra le squadre interessante sembra esserci proprio la Roma, ma al momento nessuna trattativa è stata intavolata tra il Genoa ed altri club. Quella di domenica è una sfida nella quale l’attaccante polacco potrà confermare nuovamente la sua splendida forma, e cercherà in tutti i modi di conquistare i 3 punti con i suoi compagni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here