Sampdoria-Roma 0-1: De Rossi regala i tre punti ai giallorossi, Champions a -1 (FOTO)

17

Dallo Stadio Luigi Ferraris
Federico Prosperi

SAMPDORIA ROMA – La Roma ritrova il sorriso e i tre punti. I ragazzi Claudio Ranieri soffrono, si chiudono e poi ripartono tenendo con i denti stretti questi tre punti. Primo tempo di studio, dove la Roma regala il possesso palla alla Sampdoria, che alla fine arriva al gol con due conclusioni pericolose: prima con Quagliarella e poi con Defrel. Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo, ma con una Roma molto più compatta e pericolosa nelle ripartenze. L’ingresso in campo di Dzeko al posto di Pellegrini fa avanzare il baricentro e sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il gol vittoria di De Rossi che molto lesto spedisce il pallone in fondo alla rete da pochi passi. I giallorossi grazie a questa vittoria possono ancora dire la loro nella lotta per un posto Champions.

DOVE VEDERLA – La partita Sampdoria-Roma è trasmessa in esclusiva in diretta streaming da DAZN. La telecronaca sarà affidata a Pierluigi Pardo, con il commento tecnico di Dario Marcolin.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

SAMPDORIA (4-3-1-2): 1 Audero; 7 Sala, 26 Tonelli, 3 Andersen, 29 Murru; 10 Praet, 4 Vieira Nan (88′ Sau), 16 Linetty (57′ Gabbiadini); 5 Saponara (57′ Jankto) ; 92 Defrel, 27 Quagliarella.
A disp.: 72 Belec, 33 Rafael, 25 Ferrari, 15 Colley, 22 Tavares, 14 Jankto, 11 Ramirez, 20 Sau, 23 Gabbiadini.
Allenatore: Marco Giampaolo

INDISPONIBILI: Caprari (frattura del perone), Ekdal (ferita lacero-contusa al ginocchio), Barreto (problema fisico) .
IN DUBBIO:
SQUALIFICATI: Bereszynski (un turno, salta la Roma).
DIFFIDATI: Audero.

ROMA (4-3-3): 83 Mirante; 2 Karsdorp (52′ Juan Jesus), 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 16 De Rossi, 4 Cristante, 7 Pellegrini (66”Dzeko); 22 Zaniolo, 14 Schick, 34 Kluivert (71′ El Shaarawy)
A disp.: 1 Olsen, 63 Fuzato, 15 Marcano, 42 Nzonzi, 53 Riccardi, 92 El Shaarawy, 17 Under, 9 Dzeko.
Allenatore: Claudio Ranieri

INDISPONIBILI: 24 Florenzi (lesione al soleo del polpaccio sinistro), 18 Santon (problema al flessore), 8 Perotti, 19 Coric (sindrome influenzale).
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Zaniolo, Florenzi, Cristante, Kolarov.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo
Assistenti: Vivenzi-Cecconi
IV uomo: Volpi
VAR: Guida
AVAR: Tonolini

Ammoniti: Saponara (S); Schick (R); Kolarov (R)
Espulsi: –
Marcatori: –
Recuperi: –
Note: –

Statistiche primo tempo:

Tiri: 6-3
In porta: 2-1
Fuori: 4-2
Calci d’angolo: 4-1
Passaggi completati: 230-130
Contrasti: 12-10

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

95′ – Termina il match, la Roma batte la Sampdoria 0-1 grazie al gol di Daniele De Rossi

80′ – Punizione dalla media distanza per la Sampdoria, il pallone viene messo in mezzo ma è intercettato da Manolas.

74′ – GOOOOOOOOOOL DE ROSSI. Sugli sviluppi di un corner arriva il gol di De Rossi dopo un colpo di testa di Schick, arriva puntuale la deviazione sottoporta del capotano per il gol del vantaggio.

71′ – Entra El Shaarawy per Kluivert.

66′ – Il mister ha deciso di togliere Pellegrini e di buttare nella mischia Dzeko.

60′ – Buona trama della Roma, Pellegrini arriva al cross rasoterra sul primo palo per Schick ma l’attaccante ceco viene anticipato all’ultimo da Tonelli in rimessa laterale

57′ – Doppio cambio in casa Sampdoria: esce Saponara al suo posto Jankto e Gabbiadini per Linetty.

52‘ – Karsdorp non ce la fa, al suo posto entra Juan Jesus .

51′ – Roma vicinissima al gol con un colpo di testa di Schick su cross di Karsdorp che finisce di un niente fuori!

46′ – Comincia il secondo tempo, blucerchiati sul punto di battuta.

PRIMO TEMPO

45′ – Fine primo tempo.

43′ – Buono il fraseggio della Roma che porta a due passi dalla porta Schick, grazie ad un buon velo di Zaniolo. L’attaccante perde l’attimo e spreca così l’occasione.

42′ – Ammonito Kolarov per fallo su Praet. Diffidato salterà il prossimo turno.

41′ – Ammonito Schick che entra in netto ritardo su Vieira sotto agli occhi di Mazzoloeni.

38′ – 7 tiri di cui 2 in porta per la Sampdoria; solamente un tiro nello specchio per la Roma e tre conclusioni tentate.

37′ – Ammonito Saponara per trattenuta ai danno di Karsdorp.

33′ – Cristante va vicino al gol dell’1 a 0. Il suo pallone ben calciato dalla destra finisce di poco al lato destro della porta difesa da Audero ormai battuto.

30′- Ancora Sampdoria. Dagli sviluppi di un calcio piazzato Quagliarella al volo serve Tonelli libero all’interno dell’area di rigore, il pallone ben calciato di mezza rovesciata si spenge alto sopra la traversa non impensierendo Mirante.

28′ – Buona manovra della Sampdoria che porta al tiro Linetty. Fortunatamente i tiro del centrocampista da buona posizione viene spizzato e il pallone si spenge molto lontano dalla porta.

24′ – Gregoire Defrel aggancia un pallone sul limite dell’area e calcia forte e alto ma Mirante con un grandissimo intervento riesce a parare.

22′ – Possesso palla in favore dei padroni di casa 58% a 42%

19′ – Nulla di fatto. Kluivert ci ha provato dal limite ma il suo rasoterra centrale era troppo debole e Audero è riuscito a parare senza troppi problemi.

14′ – Lorenzo Pellegrini va incontro ad un cross appena fuori dall’area e fa partire un tiro da posizione promettente, ma viene ben contrastato dal difensore.

12′ – Patrik Schick manda la palla in area dal fondo, ma il suo cross viene intercettato. Nulla di fatto.

5′ – Fabio Quagliarella ha avuto una buona occasione dopo aver agganciato nell’area piccola un cross dalla fascia. Il tiro però non è abbastanza preciso e termina alto di poco sopra la traversa.

2′ – Ci prova Saponara dalla lunga distanza, nulla di fatto.

1′- Inizia il match

PRE PARTITA

20.10 – I giallorossi hanno iniziato la parte del riscaldamento che prevede triangolo e tiro in corsa verso la porta difesa da Fuzato. Mirante al lato sta effettuando lavoro personalizzato in vista del match.

19.55 – Squadre in campo per il riscaldamento, partitella a campo ridotto per i giallorossi. Esercizi muscolari per gli uomini di Giampaolo.

19.45 – La distinta con le formazioni ufficiali.

19.38 – La formazione ufficiale della Sampdoria.

19.33 – La formazione ufficiale scelta da Ranieri.

19.05 – Il direttore sportivo Massara il primo a fare l’ingresso in campo

18.59 – Il Tweet di Mangiante

I PRECEDENTI – Quella di oggi tra Sampdoria e Roma è la sfida numero 122 in Serie A. Bilancio a favore dei giallorossi con 48 vittorie, 34 pareggi e 39 sconfitte. Cambia la musica, però, quando si gioca al Luigi Ferraris, dove la squadra capitolina appare storicamente in difficoltà: 29 successi blucerchiati, contro i soli 9 della Roma e con 22 pareggi. Il totale dei gol fatti vede sempre avanti la squadra di Ranieri 161 a 129. Lo scorso anno finì uno a uno con Dzeko che all’ultimo minuto pareggiò il gol su rigore di Quagliarella.

LE SCELTE – Partendo dalla squadra di casa, Giampaolo dovrebbe confermare il classico 4-3-1-2. Tra i pali c’è Audero e la difesa potrebbe essere composta da Sala, Tonelli, Andersen e Murru, vista la condizione non ottimale di Colley dopo lo scontro rimediato contro il Torino e la squalifica di Bereszynski. A centrocampo invece ci sono Praet, Linetty e la probabile conferma di Vieira Nan, viste l’assenza di Ekdal. In attacco c’è il solito Quagliarella, affiancato da uno tra Defrel e Gabbiadini e con alle spalle Ramirez e Saponara che si giocano la maglia da titolare, con l’uruguaiano in leggero vantaggio. Ranieri per sfidare la Samp, potrebbe scegliere il 4-2-3-1. Mirante confermato in porta, con le scelte obbligate in difesa viste le assenze di Santon e Florenzi. Sugli esterni, dunque, pronti Karsdorp e Kolarov con Fazio ed il rientrante Manolas centrali. Davanti alla difesa potrebbe ricomporsi la coppia De RossiNzonzi, con Pellegrini a fare da trequartista. Sugli esterni pronti Zaniolo e Kluivert, che si gioca una maglia da titolare con El Shaarawy, a sostegno dell’unica punta Schick, con Dzeko che non è al meglio dopo gli ultimi problemi fisici.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

17 Commenti

  1. Sempre più convinto che Dzeko debba restare fuori fino a fine campionato. Dopo aver litigato e mandato a ca**re tutti i suoi compagni di squadra, meglio dare spazio ai giocatori più giovani. Se Schick dovesse immagazzinare lo stesso entusiasmo di Kluivert nelle ultime partite, secondo me potrebbe fare un gran finale di campionato.
    Credo che in attacco fino a fine campionato se la debbano giocare El Sharaawy, Schick, Perotti, Kluivert e Under.
    P.S.
    Mi auguro di vedere quanto prima un centrocampo composto da De Rossi, Riccardi e Zaniolo, almeno provarci.

  2. Ranieri deve avere il coraggio di far giocare fisso in prima squadra Riccardi, un giocatore giovane ma con una personalità ed un modo di giocare di prima il pallone che in prima squadra manca. Inutile insistere con Cristante e Nzonzì.

  3. Il centrocampo della Samp è molto dinamico ed aggressivo : Nzonzi e DDR insieme rischiano di perdere palla facilmente. Questa formazione insiste sul 4 2 3 1 quando Ranieri gioca col 4 4 2. Zaniolo alto a destra è il ruolo dove rende di meno. Non buttiamo nel dimenticatoio Under. FORZA ROMA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Allora il Milan ha perso voi mi direte…caspita vincendo a Marassi avremmo ancora la possibilitá di arrivare ad un punto dalla 4….Invece io credo che sia piú facile che il Chievo si salva che la Roma faccia punti (anche 1) con la Sampdoria..RAGAZZI SENZA PALLE DEMOTIVATI E SCOGLIONATI

  5. Mazzoleni e’ di Bergamo .. ammonisce Shick che non ha fatto nessun fallo e pure Kolarov che saltera’ la prossima .. non mi sembra un bravo arbitro e mi viene pure il dubbio che cosi’ facendo stia portando acqua ai mulini di Atalanta e Milan ..

  6. SIA LODATO GESU´CRISTO…MAI AVREI PENSATO DI FARE UNA PRESTAZIONE DIGNITOSA..immagina addirittura a vincerla….alla fine come sempre abbiamo fatto di tutto quasi per buttarla nel gabinetto….Meno male un fine settimana senza mal di stomaco…CAPITA CHE STI INFAMI OGNI TANTO MI SMENTISCONO…

  7. Dajeeeeee!! Grande Tlma
    Finalmente una squadra!!
    Chi critica Dzeko e Manolas è un laziale o un troll della società (che è peggio).
    Ma li vedete in Camo che sputano il sangue come DDR.
    Sono romanisti al 100% come erano Radja e Kevin. Voi che guardate solo le plusvalenze non potrete capirlo mai!!
    È ora di finirla con ste voci di cessioni…
    Possiamo ancora arrivare in CL!! Dobbiamo rafforzarci non smantellare e se Jim non ne ha più credesse la società!!!
    Oggi Mister cambi azzeccati complimenti!!

  8. Ecco cosa succede quando non prendi gol: che alla fine ne fai uno tu e vinci.
    Il calcio e’ molto piu’ semplice di quanto molti vogliano far credere.
    La difesa e’ ESSENZIALE, specialmente nei tornei lunghi. Che si vincono con gli 1-0, non con i 5-4…
    Magari mi sbaglio e magari dalla prossima giornata si torna al solito miasma…ma, secondo me, una partita come quella di Genova, dove gli avversari giocano di piu’, ti attaccano, e sono anche piu’ in forma, uno come Di Francesco non l’avrebbe mai portata a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here