Sabatini: “Il risultato di stasera non influirà sul mercato”

1

ROMA-PORTO, LE INTERVISTE – Sabatini, direttore sportivo della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del match contro il Porto. Ecco le sue dichiarazioni.

SABATINI A PREMIUM SPORT

Serata amara, come mai?
“Le spiegazioni tecnico-tattiche le ha date il mister. E’ un serata amara per noi e per i nostri tifosi. Dovremo ripartire da quello che la squadra ha fatto in nove. Purtroppo l’approccio alla gara non è stato dei migliori per noi e questo è insolito. Poi gli episodi hanno inciso sulla gara”.

Perché De rossi ha fatto quel fallaccio?
“Non ho parlato con Daniele, do la mia interpretazione. Sapeva di essere fuori posizione e ha cercato di interrompere l’azione. Non credo volesse far male all’avversario, anche perché l’avversario era nella sua trequarti e non era in posizione pericolosa”.

Tre espulsioni in due partite son troppe. Il buonismo non fa bene a questa squadra. All’Olimpico non si è vista una squadra, perché?
“Siamo sorpresi di questo, anche perché in 5 mesi la squadra aveva dato sempre delle risposte. Stasera la partita è degenerata per nostri comportamenti. Però per quello che riguarda l’approccio siamo sorpresi, perché sono 5 mesi che ci presentiamo bene ai confronti in campo e spesso vinciamo. Siamo amareggiati e dobbiamo ripartire sin da subito”.

L’eliminazione dalla Champions cambia il mercato della Roma?
“Il risultato della partita non avrebbe cambiato a prescindere l’esito del mercato. In entrata e in uscita avremo fatto sempre la stessa cosa”.

Avete parlato con Pallotta, cosa vi ha detto il presidente?
“Qualcuno avrà parlato con il presidente, non io. Credo che sia amareggiato quanto lo siamo noi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here