Roma-Juve, c’è Tagliavento: dalla zampata di Gervinho all’errore di Schick

0

OCCHIO AL FISCHIETTO – Il big match delle diciottesima giornata del girone di ritorno di Serie A tra Roma e Juventus è affidato a Paolo Tagliavento. Il fischietto della sezione di Terni sarà coadiuvato da Passeri e Costanzo, quarto uomo Rocchi. Al VAR ci sarà Giacomelli, mentre all’AVAR Valeriani.

BILANCIO ROMA – Con la gara di domenica sera Tagliavento taglierà il traguardo delle 38 gare arbitrate con la Roma in campo, raggiungendo il primo posto delle squadre più allenate dal fischietto umbro. Il bilancio è di 24 vittorie, di cui tredici in casa, quattro pareggi e nove sconfitte, tutte in trasferta. In questa stagione la squadra di Eusebio Di Francesco ha incontrato due volte l’arbitro di Terni: una volta proprio nello Juventus-Roma dell’andata finito 0-1 per i bianconeri con l’errore clamoroso di Schick all’ultimo secondo e la seconda volta invece, nella vittoria in trasferta a Ferrara con la Spal. Per Tagliavento sarà la quarta volta che dirigerà una sfida tra la Roma e la Juventus: oltre al precedente di dicembre, si ricorda la sfida di Coppa Italia allo Stadio Olimpico vinta per 1-0 dai capitolino grazie alla rete di Gervinho e l’ultima vittoria della Roma a Torino con il risultato di 1-2, con il gol decisivo messo a segno da John Arne Riise.

BILANCIO JUVE –  Ventotto incroci tra Tagliavento e la Juventus: tredici vittorie (due in coppa), cinque pareggi e dieci sconfitte (otto in trasferta). L’ultima gara arbitrata dall’umbro con in campo i bianconeri risale proprio alla sfida dello scorso dicembre all’Allianz Stadium, mentre per l’ultima sconfitta bisogna tornare fino al 18 settembre 2016 con il 2 a 1 a San Siro dell’Inter.   

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here