Roma femminile, organico ringiovanito e molto competitivo

0

 
Una Roma ringiovanita nella rosa e rinnovata nell’organico societario si presenta ai nastri di partenza della stagione 2009/2010 con l’intenzione di migliorare la posizione maturata l’anno scorso in classifica (quinta) dovuta anche ai tanti infortuni di gioco che fermarono giocatrici importanti.
 
Soddisfatto l’allenatore Giampiero Serafini che quest’anno potrà avere a disposizione una squadra  ancor più competitiva. Giungono infatti a Roma giovani  che però già vantano esperienza nel calcio maggiore come la centrocampista Rossella Sardu (1987) e il difensore Francesca Soro (1988) provenienti dalla Torres che fino all’ultimo l’anno scorso ha conteso lo scudetto al Bardolino e giocherà la Champions League femminile. Provenienti dal Torino l’attaccante Pamela Gueli (1990) ed il portiere Chiara Serafino (1989) che difenderà la porta giallorossa insieme a Barbara Pittiglio che ritorna a Roma dopo un anno giocato col Montaquila. Barbara sarà a disposizione del mister  al rientro dalla missione in Afghanistan. Dall’Anspi Marsciano, arriva l’attaccante Carmen Nenna (1990), 16 gol segnati da lei nella passata stagione, è considerata uno degli attaccanti più promettenti del momento. Dal Ginnic Stadium di Sciacca arriva l’appena diciottenne centravanti ambidestro Sabrina Marta Marchese, punto di forza della Nazionale Under 19 vincitrice degli ultimi Europei. 
 
Vengono aggregate in prima squadra provenienti dalla Primavera giallorossa allenata da Marsili e Trovato  il difensore Noemi Carosi (1995) e la centrocampista (1993) Elena Petrungaro. Mister Serafini si avvarrà della collaborazione della centrocampista trentasettenne Selena Mazzantini (ancora ferma per infortunio) e del preparatore dei portieri Stefano Ragucci.  La prima gara di campionato si giocherà sul campo del Tavagnacco il 10 ottobre, ma prima, il 4 ottobre, si disputerà la coppa Italia.
 
Mariella Quintarelli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here