Roma-Empoli 2-1, El Shaarawy e Schick regalano i primi tre punti a Ranieri (FOTO e VIDEO)

29

ROMA EMPOLI – La Roma si regala i primi tre punti grazie alle reti messe a segno nel primo tempo da El Shaarawy che, con un destro dal limite dell’area non dà scampo al portiere toscano Dragowski, per poi passare in vantaggio, dopo l’autorete sfortunata di Juan Jesus, per merito di Schick che su cross di Florenzi insacca di testa. Il secondo tempo i giallorossi soffrono il possesso palla dell’Empoli di Iachini, anche perché perdono Florenzi (espulso da Maresca per doppia ammonizione). La Roma comunque riesce a governare gli ultimi minuti anche grazie alla spinta del pubblico, con la Sud fino all’ultimo in piedi a cantare. Ranieri può sorridere, la rincorsa al quarto posto è appena cominciata.

Dallo stadio Olimpico
Federico Prosperi

LA FORMAZIONE UFFICIALE

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 24 Florenzi, 5 Juan Jesus, 15 Marcano, 18 Santon; 42 Nzonzi, 4 Cristante; 34 Kluivert (81′ Karsdorp), 22 Zaniolo (54′ Perotti), 92 El Shaarawy; 14 Schick (85′ Celar)
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 2 Karsdorp, 19 Coric, 8 Perotti, 57 Semeraro, 58 Cargnelutti, 53 Riccardi, 55 Pezzella.
Allenatore: Claudio Ranieri

INDISPONIBILI: 17 Under (infortunio al retto femorale della coscia sinistra), 44 Manolas (lesione soleo polpaccio destro), 16 De Rossi (lesione soleo polpaccio destro), 7 Pellegrini (lesione bicipite femorale destro), Pastore (infortunio muscolare al polpaccio)
SQUALIFICATI: Dzeko, Kolarov, Fazio.
DIFFIDATI: Zaniolo, Florenzi, Manolas.

EMPOLI (3-5-2): 69 Dragowski; 5 Veseli, 26 Silvestre, 39 Dell’Orco; 2 Di Lorenzo, 18 Acquah (64′ Brighi), 10 Bennacer, 33 Krunic, 23 Pasqual (82′ Ucan); 17 Farias (79′ Oberlin), 11 Caputo.
A disp.: 1 Provedel, 21 Perucchini, 22 Maietta, 6 Pajac, 32 Rasmussen, 28 Capezzi, 43 Nikolau, 8 Traore, 48 Ucan, 4 Brighi, 37 Oberlin.
Allenatore: Giuseppe Iachini.

INDISPONIBILI: Antonelli (lesione al retto femorale), Polvani (rottura del legamento crociato), Mchedlidze, La Gumina.
DIFFIDATI: Capezzi, Maietta, Silvestre

Arbitro: Maresca di Napoli
Assistenti: Mondin – Bottegoni
Iv uomo: Minelli
Var: Massa
Avar: Costanzo

Ammoniti: Florenzi (R), Cristante (R), Aquah (E), El Shaarawy (R)
Marcatori: El Shaarawy 8′; Juan Jesus (aut) 11′; Schick 32′
Espulsi: Florenzi per doppia ammonizione
Recuperi: 0′-6′
Spettatori: 34.508

Statistiche primo tempo:

Tiri: 5 -1
In porta: 2-1
Possesso palla: 69%-31%
Angoli: 5-0
Fuorigioco: 1-0
Cartellini gialli: 2-1

Statistiche secondo tempo:

Tiri: 2-3
In porta: 0-1
Possesso palla: 37%-63%
Angoli: 0-3
Fuorigioco: 0-0
Cartellini gialli: 2-0
Cartellini rossi: 1-0

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

96′ – Fine secondo tempo, triplice fischio di Fabio Maresca

94′ – Di Lorenzo non trova compagni liberi e la sua azione si perde tra le maglie della Roma.

90′ – 6′ di recupero

87′ – Gol di Krunic, ma Maresca al Var annulla per precedente fallo di mano di Oberlin.

85′ – Esce Schick per il giovane Celar che fa il suo esordio in serie A.

82′ – Cambio in casa Empoli, dentro Ucan al posto di Pasqual.

83′ – Schick sta facendo segno alla panchina, vuole il cambio.

81′ – Cambio per la Roma, esce Kluivert per Karsdorp.

79′ – Espulso Florenzi per doppia ammonizione, restano i dubbi.

78′ – Cambio per l’Empoli, esce Farias al suo posto Oberlin

76′ – La Roma inizia a perdere il possesso palla, 57% contro il 43% dell’Empoli.

71′ – El Shaarawy pericoloso all’interno dell’area, tenta il tiro a giro di precisione che però si spenge alla sinistra della porta difesa da Dragowki.

70′ – Ottima giocata sulla catena di destra tra Florenzi e Kluivert, ma purtroppo il traversone dell’olandese non trova compagni all’interno dell’area di rigore.

68′ – Roma in fase di non possesso si schiera con un 4-4-2, Schick e Kluivert terminali offensivi.

66′ – Empoli pericoloso, Krunic controlla un traversone dentro l’area di rigore, ma spedisce il pallone alto sopra la traversa.

64′ – Cambio per l’Empoli, esce Acquah al suo posto l’ex giallorosso Brighi alla sua 400esima presenza in serie A.

60′ – Ammonito El Shaarawy per simulazione, dopo un’ottima azione della Roma tutta di prima

58′ – Buona iniziativa di Perotti sulla fascia destra, slalom secco ma poi sul più bello e prima di crossare in area di rigore, viene raggiunto dal difensore dell’Empoli Veseli.

54′ – Esce Zaniolo per un guaio muscolare, al suo posto Perotti.

52′ – Roma vicino al terzo gol, Kluivert ci prova dalla lunga distanza ma il pallone esce di poco alla destra del portiere.

49′ – Farias palla al piede semina il panico al limite dell’aera di rigore, si libera per il tiro ma molto intelligente Florenzi a rubargli il tempo e a guadagnare un fallo prezioso.

46′ – Inizia il secondo tempo, nessun cambio per le due squadre.

PRIMO TEMPO

45′ – Fine primo tempo

41′ – Quattro tiri in porta per i giallorossi, contro l’unico tentato della squadra toscana.

38′ – Iniziano il riscaldamento Perotti, Coric e Karsdorp.

35′ – Ammonito Aquah per un fallo da dietro ai danni di El Shaarawy.

32′ – GOOOOOOOOL ROMA, Schick svetta più in alto di tutti su un cross perfetto di Florenzi. Nulla da fare per Dragowski, che non riesce a deviare il pallone scaraventato con tutta potenza dall’attaccante romanista.

29′ – Roma vicino al gol. Ottima trama di gioco tra Cristante, Kluivert, El Shaarawy e infine Zaniolo che calcia di prima dal limite dell’area ma il pallone finisce di poco alla destra del portiere toscano.

28′ – La curva sud continua il suo incessante tifo per la squadra al grido ‘Forza Roma noi non ti lasceremo mai’

27′ – Ancora pericolosa la Roma sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Buono il cross di Florenzi ma Schick arriva all’impatto troppo scoordinato spedendo la palla tra le braccia di Dragowski

25 ‘ – Il possesso palla è del 71% Roma contro il 29% della squadra toscana

23′ – Kluivert si libera molto bene sulla destra, ma il traversone non riesce a raggiungere Schick all’interno dell’area

17′ – Vicino al gol la Roma, dagli sviluppi di un calcio di punizione battuta da Florenzi, Silvestre con una spizzata per poco non riusciva a sorprendere il proprio portiere Dragowski

14′ – Pasqual vicino al raddoppio su calcio piazzato, che esce di poco sopra la traversa

13′- Ammoniti sia Cristante che Florenzi per proteste, a seguito del gol dell’Empoli.

11′ – Gol Empoli: calcio di punizione per i toscani, Bennacer crossa in mezzo, torre di Krunic all’interno dell’area di rigore spizzata di Jesus che trafigge Olsen

8′ – GOOOOOOOOOL ROMA El Shaarawy: dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Florenzi, la palla cade tra i piedi del Faraone che dal limite dell’area di rigore fa partire un gran destro che si spenge sotto la traversa.

5′ – Striscione della curva Sud per mister Ranieri ‘Oggi come ieri…buona fortuna mister Ranieri’

3′ – Avanza l’Empoli con Farias, il suo cross cade tra le braccia di Olsen

1′ – Inizia il match

IL PRE GARA

20.22 – Lo stadio omaggia Ranieri con un lungo applauso

20.19 – La Curva Sud, insieme all’intero stadio sta iniziando a riempirsi.

20.00 – Avvistato Massimo Ferrero a colloquio con Tonino Tempestilli.

19.52 – Compare il consueto striscione ‘Rispetto per la maglia’.

19.50 – Squadra in campo per il riscaldamento.

19.47 – Lo stadio Olimpico si inizia a riscaldare e partono i primi cori in favore della squadra, soprattutto in concomitanza con l’ingresso in campo dei portieri: Fuzato, Mirante e Olsen.

19.43 – In campo i portieri delle due squadre per effettuare il riscaldamento

19.39 – Ecco il tweet della Roma con la formazione di Ranieri scelta per questa sera.

19.37 – Esce l’undici di Iachini, Caputo e Farias davanti.

19.18 – In campo gli uomini dello staff di Claudio Ranieri preparano il lavoro da far effettuare ai ragazzi durante il riscaldamento

19.15 – Arriva la Roma allo stadio Olimpico

19.09 – L’Empoli di Iachini in campo per testare il terreno di gioco

19.07 – Si iniziano a vedere i primi tifosi giallorossi, la temperatura è di circa 13° e il cielo è parzialmente nuvoloso.

18.56 – Esce il tweet di Mangiante con la formazione ufficiale del match.

I PRECEDENTI – Sfida numero 26 in Serie A quella di lunedì all’Olimpico tra Roma e Empoli. Nei 25 precedenti totali, 17 vittorie giallorosse, 3 azzurre (tutte in casa) e 5 pareggi. I capitolini hanno segnato più del doppio dei gol ai toscani rispetto a quanti ne hanno subiti (44 a 19) e nell’ultimo incontro, terminato 2-0 per i giallorossi al Castellani, sono andati a segno Edin Dzeko e Nzonzi. Il precedente più recente all’Olimpico risale all’aprile 2017, con una vittoria per 2-0 della Roma che vide protagonista Dzeko autore di una doppietta. L’Empoli non vince dal 2007, quando una rete di Nicola Pozzi bastò a domare la squadra allora allenata da Spalletti. E’ la prima volta che Claudio Ranieri affronta l’Empoli da allenatore della squadra capitolina.

LE SCELTE – Rosa a dir poco decimata quella che Ranieri trova alla ripresa del campionato. Oltre agli infortunati Pastore,Under,De Rossi, Pellegrini e Manolas vanno aggiunti anche gli squalificati Dzeko, Fazio e Kolarov. Possiamo dunque ipotizzare un 4-2-3-1 con Olsen fra i pali, Santon sulla corsia di sinistra al posto dell’esterno serbo, Juan Jesus e Marcano al centro e Florenzi a destra. A centrocampo possibile impiego di Cristante e Nzonzi. Per il tridente di trequartisti è rebus: l’unico sicuro del posto sembra essere El Shaarawy a sinistra, mentre sulla destra si giocano il posto Kluivert ed un possibile avanzamento di Florenzi (in tal caso Karsdorp farebbe il terzino), mentre dietro la punta ci sarà uno tra Perotti e Zaniolo. Unica punta Patrik Schick, coccolato da Claudio Ranieri nella sua prima conferenza stampa. Più certezze senz’altro per mister Beppe Iachini che per la gara contro la Roma avrà indisponibili soltanto Antonelli e Polvani con Mchedlzidze da valutare. Nel 3-5-2 il tecnico azzurro schiererà Dragowski in porta, Silvestre al centro della difesa con Veseli e Dell’Orco ai lati. Le fasce saranno percorse invece da Di Lorenzo e Pasqual con Bennacer in cabina di regia coadiuvato da Acquah e Krunic. In attacco confermato il tandem Caputo-Farias.

DOVE VEDERLA – Il Monday Night Roma-Empoli viene trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite, 373 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Gli abbonati possono seguire la partita anche in streaming su pc, tablet e smartphone collegandosi alla piattaforma Sky Go.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

29 Commenti

  1. Con di Francesco sarebbe stata sconfitta assicurata, contro l’Empoli vinciamo 4 o 5 a zero esprimendo calcio spettacolo con Jesus, Nzonzi, Santon, Pastore ecc
    Di Francesco era tutta colpa tua!!!!

  2. Dobbiamo dire anche questo: tanti infortuni, troppi. Poi i giocatori sono questi, Ranieri si deve adattare a cio’ che ha. Non abbiamo una panchina solida. Io avrei voluto alla Roma Piatek già da quando aveva 21 anni, forse ci capisco meglio di un po meglio di Monchi… A giugno ennesimo cambiamento: uno tra Karsdorp e Santon, Marcano, Jesus, Fazio, Kolarov, N’zonzi, Perotti, Pastore, uno tra El Shaarawy e Kluivert, Schick e forse pure Dzeko. Per quanto mi riguarda dentro: Klostermann, Diallo, David Luiz, Grimaldo, Van de Beek, Herrera o Ruben Neves, Zyiech o Thauvin, Lozano, Dabbur o Terodde, Barrow. Costo acquisti circa 250 milioni, cessioni circa 100 milioni. Saldo -150 milioni, tra prestiti e spalmabili in 3 anni a circa 50 milioni l’anno (basterebbe un rinnovo degli accordi di sponsorizzazione mettendo sul piatto dell’accordo giocatori di livello per una squadra competitiva). Allenatore: o quello dell’Ajax (Hag) o quello del Borussia Dortmund (Favre). 4-2-3-1: Olsen, Klostermann, Manolas, Diallo, Grimaldo, Van de Beek, Ruben Neves, Zyiech, Zaniolo, Lozano, Dabbur. Cambiano 8 giocatori su 11. Ricordo che la Roma ha cambiato l’anno scorso ben 6 quasi 7 giocatori su 11. Quindi non vedo perche’ c’e’ chi dice che non si puo’ fare. Solo cosi puntiamo seriamente a vincere qualcosa, non vendendo i migliori e non comprando gli scarti delle altre squadre. FORZA ROMA e speriamo bene per stasera.

    • Lallenatore dell Ajax che tanto acclami e manco sai Come se chiama è Ten Hag, e apparte ave’ vinto la partita dell’anno contro il Real (me ricorda Roma barca) sta secondo in Eredivisie nonostante per la prima volta negli ultimi 25 anni l’ajax abbia venduto solo un giocatore, kluivert, e comprato tadic blind magallan e bande per 50 mln, che in Olanda sono cifre folli. FAVRE invece ha dilapidato un vantaggio di 9 punti con sconfitta per arrivare a 12 potenziali punti in 2 mesi in Germania, ossia perdendo punti con squadre che in Italia arriverebbero a metà classifica in serie B. E ultima cosa….visto che hai scritto pure i prezzi dei giocatori con eventuale differenza di bilancio, ma per caso sei a conoscenza che non è possibile in Europa spendere più del 30% in più di quello che si incassa in un anno, 30% comunque da ricoprire entro i 3 bilanci successivi, la pena sarebbe riduzione della rosa, esclusione dalle coppe e multe esagerate. Tanto valeva scrivere “ah Pallo’ compra Messi Mane’ Pogba Coutinho e Mbappe purciaro, co li sordi de Defrelle e Gersone”

  3. Incominciamo con Zaniolo in ballottaggio con Perotti…. Boooooooooo…… Ma come se farebbe? Zaniolo che è stato sempre il migliore il più tignoso…. mentre faceva il pressing gli altri a guardare…… Mister io ti stimo ma per favore non rovinare Nicco….. Please!!!!!

  4. ma con questa squadra il quarto posto? povero sir claudio in che guaio ti hanno messo.
    ringraziamo il mago di siviglia il prete di pescara e una dirigenza meno presente di una sagoma di cartone. facciamo pieta’.

  5. Come detto tutta la settimana questa Roma non avrebbe mai fatto 6 punti..u vero miracolo
    FINISCE QUA GRAZIE A DIO IL TUTTO E TABULA RASA IMMEDIATAMENTE .Fossi in Ranieri eviterei anche di giocarmelo questo 5 6 posto e tentare di valorizzare qualche giovanotto fino a fine campionato .TROPPI PIPPONI in squadra

  6. prestazione indegna e vittoria rubata..prendiamoci i 3 punti ma vendiamo 5 6 giocatori di questa rosa per favore JJ MARCANO NZOMBI CRISTANTE FLORENZI E ANCHE KLUIVERT ED IL PORTIERE..RIDICOLI

  7. Bene, tutti a dare addosso a Nzonzi, ma nessuno parla di quello scandalo ambulante che è Cristante?
    Gesù Cristo, io non ho mai visto un giocatore piu lento e dannoso dai tempi di Andrade, un attrezzo del genere è un insulto al calcio.
    Riceve palla e non riesve a girare il collo verso la porta avversaria, passa solo indietro. Così so’ bono pure io, mandatelo a zappare l’orto de Trigoria. Sta pippa ar sugo.

    • Furto con scasso? Giallo assurdo ad Elsha per simulazione invece della punizione dal limite, secondo giallo a Florenzi ancora più assurdo, spiegatemi il furto dove sta! Nell’aver giustamente annullato il gol dell’empoli per evidente fallo di mano? Ma che razza di tifosi siete? Sempre se siete tifosi della Roma…

      • Ma quali tifosi della Roma robbrobb
        Non vedi quanto stanno a rosicà?
        io quando li leggo godo….
        Stanno bene solo quando sono incazzati; sennò perdono la loro dimensione ideale.
        Forza Roma e forza mister

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here