Roma, Dacourt: “De Rossi è incredibile. Con Nzonzi la palla è in banca”

0

DACOURT INTERVISTA – Tre anni nella Roma con 94 presenze e due gol. Questo è il curriculum di Olivier Dacourt, ex centrocampista giallorosso, che oggi si è espresso sul momento della squadra di Di Francesco ai microfoni di Tele Radio Stereo. Queste le sue parole:

L’Inter sta tornando un’eccellenza?
Sì hanno preso un allenatore che è stato all’estero ed è migliorato e giocatori come Nainggolan che è fortissimo. Hanno qualità e contro il Barcellona anche se è stata una partita difficile a questi livelli un pareggio è un ottimo risultato. Non dobbiamo dimenticare che la vittoria della Roma dell’anno scorso contro il Barcellona era una cosa inimmaginabile.

Ndombele?
Questo ragazzo da quando ha iniziato a giocare in Ligue 1 ha fatto un cammino eccezionale, ha qualità e velocità. Sembra che non senta le partite importanti. Anche in nazionale ha giocato benissimo, lui non è uno di quei giocatori che non si comporta diversamente tra allenamento e partita vera. Le sue prestazioni sono sempre uguali, ha grande personalità.

Nzonzi?
Nzonzi ha fatto un percorso più lungo e non è andato bene all’inizio della sua carriera. Lui gioca con tranquillità, Capello con Emerson diceva che con lui la palla era in banca, così è anche Nzonzi. E’ un giocatore d’esperienza che è cresciuto nel corso degli anni e non è facile avere quella tranquillità in campo. Fa sembrare tutto facile ma non è scontato.

De Rossi è ancora un punto fermo della Roma…
E’ incredibile. Lui non è mai cambiato, è sempre lo stesso “piccolo” Daniele che è arrivato con noi in prima squadra, che aveva voglia di imparare, era affascinato dalla Roma. Ha sempre detto che nella vita ci sono degli obiettivi e anche se è difficile il suo è quello di vincere con la Roma, ma piuttosto che vincere di più preferisce vincere con i giallorossi. E’ sempre lo stesso Daniele che ama la sua squadra.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here