RN Web Radio. Pastore: “Coric è una suggestione, l’assenza di Perotti leva molte alternative”

1

PASTORE ROMANEWS WEB RADIOManolas a Napoli è uscito dal campo per una botta al quadricipite femorale e non ci sono lesioni muscolari, è solo una questione di dolore. Stessa cosa per De Rossi che però ha una cisti al ginocchio e ha scelto di non intervenire chirurgicamente. Probabilmente potrebbe essere tenuto a riposo in vista del CSKA”. Così Fabrizio Pastore, ai microfoni di Romanews Web Radio, fa un punto sulla situazione infortuni in casa Roma.  Per il giornalista de Il Romanista, l’assenza di De Rossi potrebbe essere un problema, rimescolando le carte sul tavolo. Queste le sue parole:

VERSO FIRENZECoric è una suggestione. Dopo Bologna si è assestata con il 4-2-3-1 e non mi sembra ci siano le condizioni di passare a tre se non nei finali di partita. In quel caso con i due mediani accanto a Nzonzi quando è stato assente De Rossi c’è stato Cristante ma ha convinto solo con il Viktoria Plzen e non nelle altre gare. E’ un giocatore differente rispetto a De Rossi: il doppio lavoro che fa di doppio mediano e regista non è semplice da trovare negli altri calciatori. La tentazione Coric risiede nel fatto che nella settimana in cui non ci sono le coppe Di Francesco potrà valutare meglio i progressi del calciatore. E’ un giocatore su cui si punta perché è uno di quei centrocampisti che hanno il cambio passo. Di Francesco ha dimostrato di saper puntare non solo su giovani ma su calciatori il cui utilizzo nessuno si sarebbe aspettato. Non credo a un’opzione Schick a Firenze per una serie di ragioni. La prima è che è stata una delle poche settimane senza impegni settimanali e quindi non c’è un sovraccarico muscolare di quando si gioca in coppa e campionato. La formazione titolare tende ad essere riconfermata al netto degli infortuni. Di Francesco ha rinunciato a Dzeko solamente in due circostanze per scelte tecniche. Lo è anche per caratteristiche tattiche e tecniche, fa il doppio ruolo con il registra offensivo oltre che il centravanti, andando a prendere il pallone dietro”.

INFORTUNIPerotti ha levato a Di Francesco un’alternativa a sinistra e quindi manca il ricambio che la Roma ha in altri ruoli. Oltre al normale turnover l’argentino fornisce un tipo di gioco con le sue caratteristiche, saltando l’uomo anche da fermo e giocando meno in profondità. Crea superiorità numerica e avrebbe fatto comodo contro le squadre piccole che si chiudono. Pastore ha avuto problemi con i polpacci, forse nel prossimo turno di Champions ce la potrebbe fare, insieme a Kluivert potrebbero far parte della spedizione di Firenze. Karsdorp si è visto pochissimo e ha avuto delle piccole noie che l’hanno tirato fuori. Creerebbe un’alternativa non solo a destra ma anche a sinistra facendo riposare Kolarov inserendo Santon sulla corsia sinistra. Queste scelte impongono a Di Francesco di scegliere sempre gli stessi uomini che potrebbero essere stanchi”.

Matera – Belli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

  1. Questi sono i meglio. 938 mila euro l’anno ci costano le VOCI LIBERE del quotidiano. Praticamente si sono venduti l’anima all’accattone molisano ma coi soldi nostri. Il molisano manco questi si è dovuto accattà. Il prenditore prende tutto a gratis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here