Stadio Roma: Municipio IX dice ‘no’ al pubblico interesse, il Comune vuole proseguire l’iter

8

STADIO ROMA – Il consiglio del IX Municipio di Roma, territorio interessato dal progetto dello Stadio della Roma a Tor di Valle, ha dato parere favorevole alla proposta di delibera che prevede l’annullamento della dichiarazione di interesse pubblico dell’impianto. Il voto svoltosi ieri, però, non ha alcun impatto pratico nell’iter che potrebbe portare all’approvazione definita del progetto relativo al nuovo stadio della Roma.

COMUNE VA AVANTI – Il Municipio interessato, infatti, è proprio quello che comprende la zona di Tor di Valle, cioè l’area interessata all’impianto giallorosso. Ieri è stata approvata la mozione presentata dai consiglieri comunali Grancio e Fassina (Leu) che prevedeva l’annullamento della dichiarazione di interesse pubblico per il nuovo stadio, per il quale si teme un traffico analogo a quello di ieri. L’esito è stato di 9 «sì» e 14 astensioni. Grancio e Fassina vorrebbero un nuovo sito per lo stadio, ma l’ipotesi a Trigoria non viene neppure presa in considerazione dopo avere incassato due sì al pubblico interesse, votati sia dall’amministrazione Marino, sia da quella della Raggi. Nonostante il voto di ieri, riporta La Gazzetta dello Sport, dal Comune comunque filtra ancora la volontà di andare avanti nell’iter di approvazione, per dare il via libera alla Variante del Piano Regolatore e alla Convenzione Urbanistica entro giugno.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

8 Commenti

  1. Aahahahahah! Grande vittoria!, 9 contro l’interesse pubblico e 14 astensioni. Il fatto è che Don Chisciotte Fassina e Sancio Panza Grancio non contenti, continuano a sbatte il muso, contro due dichiarazioni di interesse pubblico, minacciando azioni che lo rendono ancora più ridicolo! Alla fine di tutta questa farsa, il Comune vuole andare avanti nell’approvazione!

  2. Peccato che nel frattempo dopo le approvazioni siano emersi reati di corruzione che coinvolgono uno dei proponenti e dalle indagini e’ emerso un quadro agghiacciante sui collegamenti e trasporti.
    Poi ognuno e’ libero di farsi un’idea sullo stadio che stadio non e’ ma e’ un quartiere dove lo stadio ricopre solo il 14% delle cubature una follia mascherata da stadio dove ci si serve della Roma con conseguenze sul piano sportivo per arrivare ad un fine che non ha nulla a che vedere con l’interesse della collettivita’.
    Bisogna fermare quest’abominio e trovare un’area adatta al solo “stadio”. Basta prese in giro ad un’intera citta’ e tifoseria.

    • Perché non la smetti a propri contro la realizzazione della stadio! Sappi che avere una squadra competitiva servono i soldi generati intorno alla squadra ( questa è la ragione di avere attività commerciali intorno al futuro stadio ). I presidenti per rispettare il FPF non possono mettere i soldi dalla loro tasca! Serve il pareggio di bilancio ossia quanto incassi puoi spendere. Ringrazia il presidente Pallotta per la sua volontà di costruire lo stadio!

    • Peccato che nei reati di corruzione la Roma è estranea come hanno detto più volte gli inquirenti, ma voi fate finta di niente perchè vi conviene dire cose che più fanno effetto. Ricordo che il progetto attuale, se l’è fatto il Comune eliminando le torri, ovviamente il voltafaccia dei 5S all’interno della giunta ha fatto si che quello che prima andava bene adesso non lo è più. Comunque se volete che lo spazio per lo stadio lo scelga il Comune, aspettate che arrivino gli arabi che con la sveglia al collo daranno carta bianca, i soldi e tutti contenti, fino ad allora il programma rimane quello attuale!

    • Parla a titolo personale please, sei liberissimo di farlo e la tua è un’opinione rispettabilissima; ma non parlare a nome di una città e di una tifoseria, su questo davvero non hai alcun titolo.

  3. Dunque:
    -Io non sono contro lo stadio a priori io sono contro un quartiere senza collegamenti con uno stadio dentro non di proprieta’ della Roma.
    L’86% delle cubature per “attivita’ commerciali” per far grande la Roma e’ una cosa ridicola solo a dirla.

    -Se la Roma non c’entra nulla nella corruzione deve e ripeto DEVE prendere le distanze anche legalmente per un danno d’immagine da Parnasi e a tutt’oggi non lo ha fatto.

    -Sul progetto attuale sono emerse intercettazioni agghiaccianti sui collegamenti e sulla viabilita’.

    -Io parlo a titolo personale sulle prese in giro che secondo me sono state fatte alla citta’ per la corruzione e alla tifoseria per la subalternita’ sportiva a quella edilizia che e’ una vergogna, tralasciando la gestione della squadra che ogni anno vende in modo indiscriminato i suoi giocatori migliori in barba a qualsiasi logica calcistica.

    -Non dovete provocare me…ma dovete ragionare su cio’ che accade.

  4. Giustissimo ! la maggior parte dei tifosi della ASRoma e non e’ favorevole allo stadio; i laziali contro lo stadio si accomunano dalla parola “paura” ,proprio cosi hanno paura di perdere una dei pochi stimoli di tifare la lazio overro l’odio contro la Roma, sono destinati a fare la fine dell’Espanyol e dell’Everton….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here