Stadio Roma, il closing si avvicina: domani a Boston l’incontro per le firme

20

STADIO ROMA – Dopo le vicende delle ultime settimane legate all’approvazione del progetto stadio da parte della sindaca Virginia Raggi, ora arrivano i primi fatti. Pallotta è pronto a rilevare i terreni dove sorgerà l’impianto.

CLOSING – Il giorno della chiusura è fissato. Infatti, come si legge sul Corriere dello Sport, una delegazione è partita da Roma direzione Boston. Ci sono alcuni dirigenti giallorossi, l’amministratore delegato di Eurnova Giovanni Naccarato e Giovanni Spartoli, esponente molto vicino al dossier di Tor di Valle. Per domani è fissata la riunione con il presidente romanista James Pallotta, il quale è pronto a investire una quota intorno ai centodieci milioni di euro.

FIRME – Ulteriori aggiornamenti sul viaggio arrivano da iltempo.it, che scrive come stia decollando proprio ora l’aereo AlitaliaDeltaAZ7614, in partenza da Fiumicino aeroporto con destinazione Boston e scalo all’aeroporto Kennedy di NewYork alle 21.00 ora di Roma, sul quale sono imbarcati Giovanni Naccarato, ad di Eurnova, Riccardo Tiscini e l’avvocato Roberto Cappelli, dello studio legale Origoni, avvocato di Eurnova. Sono i tre che compongono la delegazione di Eurnova che, domani alle 14.30 ora di Roma, incontrerà il patron giallorosso, James Pallotta, e il suo staff per la riunione operativa che dovrebbe sancire la firma del passaggio di proprietà del pacchetto Stadio di Tor di Valle dal proponente, Eurnova, direttamente a Pallotta.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

20 Commenti

  1. Ancora con Pallotta che rileva i terreni!! I 100 mil sono quelli delle cessioni di strootman e Allison più gli 88 mil di introiti Champions incassati ad ottobre!! I terreni sono di eurnova che deve 200mil a Unicredit e guarda caso dalla Roma usciranno i soldi che andranno a coprire parzialmente il debito di parnasi con Unicredit!! Pallotta non ha mai messo un euro i soldi escono dalla Roma che guarda caso vende tutti anche quando si arriva in semifinale. Questo non è autofinanziamento, lo faceva la sensi che prendeva parametri 0 e non vendeva. Se avesse fatto lei tutto questo cosa avremmo fatto a Villa Pacelli? Vi hanno lavato il cervello con giornalisti e social.

    • Hai capito bene! E se non bastano daranno via pure Zaniolo… Visto che a fine anno questo pupillo, se continua così, ne varrà almeno 60/70 di mln… Mi auguro che invece La Roma si inizia a ricostruire proprio da lui e che Pallottino non facesse er matto insieme a Monchi! Se La Roma inizia a vincere qualche cosa e lo accontentano… Il ragazzo potrebbe affezionarsi a noi e potrebbe giocare qui per altri 6/7 anni o più! Dzeko percepisce 4.5 mln… 8 lordi per la Società… Per De Rossi ne hanno spesi 6.5… 11 lordi per la Società… E non sono neanche uno scarpino di questo giocatore! Peraltro le motivazione ci sono… Stadio nuovo (se Dio vuole)… Aumento di ingaggio (minimo 1.5 mln fino a 2.5 in 4 anni)… Più la ciliegina… Totti che gli consegna la 10!!! Prospettiva… Capitano! Semo stati baciati dalla fortuna con Zaniolo!!! E può solo che diventare più forte! Immagina se avessimo preso Piatek! Tanto per iniziare… e invece se lo semo fatto fregà dal Milan per “due” spicci… Soldi che La Roma poteva spendere benissimo con tutte le varie formule di acquisto che ci sono… Forza Roma!

    • Eh, tu ne capisci di bilanci, fpf e aumenti di capitale vero?
      I bilanci della Roma, nonostante le plusvalenze derivate dalle cessioni, sono sempre in rosso. Quindi i soldi non escono dalla Roma e non entrano nelle tasche di Pallotta (tra l’altro sarebbe scorretto finanziariamente e la Roma, essendo quotata in borsa, è monitorata da Consob).
      Pallotta però ha fatto 3 aumenti di capitale, con soldi suoi.

      Adesso cerca di non farti suggerire la risposta da Renga.

          • L’impresa mistica è far capire alle persone che ad ognuno il suo lavoro!!!
            Credo che con queste poche parole, possa accendere qualche barlume di speranza…

          • “Capire i bilanci della Roma è un’impresa mistica”.
            Ti dò una notizia: si studia, anche per capire i bilanci. E se uno non ha potuto/voluto studiare, ma è umile e intelligente, legge e ascolta quelli che magari hanno studiato e, forse, impara qualsiasi.

      • Pallotta ha fatto tre aumenti di capitale con soldi non suoi, ma prestati dalle banche, e che verranno restituiti dalla roma, per cui e’ la stessa roma che si e’ricapitalizzata.
        Jacopo devi essere piu preciso

    • scrivi cose prive di logica e dati. mi dispiace che la redazione consenta visibilità a simili uscite. i bilanci sono pubblici e da li puoi vedere se denaro viene distratto verso terzi. e così non è. il progetto stadio è, ahimè!, esterno alla proprietà della Roma, ed in quanto tale i soldi saranno di pallotta e lo stadio sarà di pallotta. l’acquisizione da parte della Roma potrebbe avvenire per mezzo leasing, ma purtroppo tale strada non vogliono intraprenderla. ciò detto, auguro una buona giornata a tutti i fratelli giallorossi. Forza Magica Roma

  2. bisognerebbe essere all’interno delle questioni finanziarie per capire realmente le cose come stanno ,la Roma ha scriteriatamente speso con Monchi moltissimi soldi sul mercato la cui meta sicuramente bastava a coprire l’acquisto dei terreni e l’altra partecipare alla costruzione e acquisire se non tutta almeno in grossa parte la proprieta come ASROMA. Ma non sra` cosi proprietari sara` la societa di Pallotta che vede ,sia pure dopo qualche anno di ritardo ,realizzato il suo scopo che sicuramente non si riflette sul rendimento di una squadra che in 8 anni non ha vinto nulla.

  3. vogliamo parlare dei debiti lasciati dai Sensi?!! Trovatemi un presidente che con la Roma indebitata, salda tutti i creditori e di tasca propria, investe pure nello stadio! Trovatemelo gentilmente…poi potete parlare del parco giocatori!
    Forza Roma

  4. Visto che fate tanto i fenomeni, perchè quando la Roma era fallita con i Sensi non la prendevate voi piena di debiti e provavate a risanarla! Pallotta che non è scemo ha ovviamente acquistato ad una condizone, e fino a quando non ci sarà lo stadio la Roma comprerà e venderà giocatori, che vi piaccia o no questo è lo status quo, non ci sono gli Agnelli ne gli sceicchi dietro e quindi i bilanci vanno fatti quadrare. Quindi principi der foro o ve sta bene così oppure annatevene a tifà er PSG!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here