Monchi-De Sanctis: occhi da ex

3

RASSEGNA STAMPA AS ROMA – La Roma ha cambiato tutti e tre i suoi portieri. Come riporta il Corriere Dello Sport (M. Filacchione), sono tutti sotto osservazione da tre ex portieri, vale a dire Monchi, De Sanctis, ma anche il preparatore Marco Savorani. Sarà difficile far dimenticare ai tifosi Alisson ma la dirigenza è sicura di aver scelto i migliori portieri.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. La colpa secondo me non è solo di Monchi, che a mio avviso non è tutto questo GRANDE Ds che si pensava… La colpa è anche IL VOLERE di un Presidente inesistente! E’ lui che vuole questo tipo di mercato… E poi, secondo me, la prima Società più scarsa Inglese, avrebbe venduto Alisson almeno a 90 mln… Sennò se lo sarebbero tenuto! Quindi, il Monco, non è così abile neanche sulle cessioni… Abbiamo una dirigenza pari ad un tavolo di principianti di Texas Hold’em, che appena vedono un coppia di Assi gli si spalancano gli occhi facendosi scoprire quello che hanno in mano.

  2. Bravo hai capito tutto……. ricordati però che da qualche anno come vedi anche con altri giocatori il volere di agenti e giocatori e determinante e Alison voleva un top club e un top ingaggio….. la Roma non è un top club e non può pagare ingaggi top. Quindi la società vende e il giocatore viene accontentato…. poi certo devi investire bene …

    • Mi domando perchè allora pure la lazzie o la fiorentina fino ad ora sono riusciti a trattenere i giocatori più forti quali Chiesa e M.Savic…. Alisson aveva ancora due anni di contratto, e non sono pochi! Quindi, o accetti quello che ti dico io, o ti sbatto in tribuna, zitto e lavora! Il contratto non lo fa il giocatore… Lo fa la Società! Purtroppo però, avviene quello che hai scritto tu, perchè abbiamo una Società di PAGLIACCI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here