Lombardi: l’ora della verità

0

RASSEGNA STAMPA AS ROMA – Domani si conoscerà il destino di Filippo Lombardi. La sentenza, come riporta il Corriere dello Sport (M. Cechini), sarà resa nota venerdì. L’udienza è stata respinta in precedenza dalla difesa, poiché l’ultrà giallorosso sostiene di aver commesso atti violenti, ma di non aver inferto a Sean Cox la cinghiata che gli è stata quasi fatale. Nel frattempo è spuntata una terza figura, un uomo dall’identità sconosciuta che potrebbe presto essere estradato e consegnato alla giustizia inglese.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here