Di Segni: “Sono romanista. La squadra tifata dalla comunità ebraica diede vita all’AS Roma”

0

VATICAN INSIDER – “Andrebbe raccontata la sua storia a chi fa cori razzisti negli stadi. Non va demonizzato il calcio in se stesso. Io sono romanista. La squadra tifata dalla comunità ebraica di Roma, il Roman, fu una delle tre società che fondendosi diedero vita alla A.S. Roma. E i colori della maglia della A.S. Roma sono quelli del Roman“. Lo rivela il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni in una intervista a Vatican Insider. “Va combattuto il razzismo negli stadi. Prima l’odio xenofobo prende di mira la differenza più evidente (il colore della pelle), poi passa alle diversità di ogni tipo che nella aberrazione vengono classificate anche come di razza e invece l’unica razza, come diceva Einstein è quella umana, anche se non dà grandi prove di “superiorità”, spiega il leader spirituale della più antica comunità ebraica europea: “Sono segnali da non sottovalutare”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here