Primavera davanti all’Inter, non finisce mai di stupire

1

CORRIERE DELLA SERA – La Primavera di Alberto De Rossi continua ad essere una grande protagonista, nonostante un gruppo profondamente rinnovato: con le tre vittorie consecutive ottenute in 9 giorni contro Juve, Torino e Bologna, i baby giallorossi hanno compiuto un enorme balzo in classifica, scavalcando addirittura la corazzata Inter al secondo posto in classifica e tampinando la capolista Atalanta, prima con un solo punto di vantaggio.

Percorso da incorniciare anche quest’anno, visto che la Roma (attesa domani al Tre Fontane dalla sfida con la Fiorentina) non era partita con i favori del pronostico, tutti rivolti ad Atalanta, Inter e Juve. Un exploit che rende orgogliosi squadra e staff tecnico e lenisce un po’ l’amarezza per l’immeritata sconfitta nella Supercoppa contro i nerazzurri a San Siro. Da sottolineare il lancio di ben 4 giovanissimi del 2001 (i talenti Riccardi e Bouah in primis, poi Besujen e Semeraro) e che a gennaio l’organico ha perso 3 elementi, ceduti dal club (Ciofi, Petruccelli e Cappa).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here