Portiere del futuro: su chi deve puntare la Roma?

16

SONDAGGIO ROMANEWS.EU – Roma al bivio. In queste settimane  il club di Pallotta è chiamato a scegliere il portiere del futuro: puntare su Szczesny, arrivato in estate in prestito dall’Arsesal, o su Alisson, classe ’92 dell’Internacional de Porto Alegre che avrebbe già firmato un pre-contratto con i giallorossi per approdare a Trigoria a giugno?

Il polacco a luglio dovrebbe tornare a Londra, ma potrebbe anche continuare la sua esperienza in Serie A dove sta facendo bene: anche domenica nel posticipo contro la Sampdoria è stato uno dei migliori in campo, con almeno un paio di interventi decisivi. 

Il brasiliano è il nuovo che avanza:  già nel giro della Selecao con 3 presenze all’attivo, è ritenuto un portiere affidabile nonostante la giovane età, con ottime qualità e una spiccata personalità. Doti che hanno attirato su di lui gli occhi di grandi società, come la Juventus.

Fateci conoscere la vostra opinione, rispondendo al nuovo sondaggio di Romanews.eu: la Roma deve puntare su Szczesny o su Alisson?

 

[poll id=”23″]

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

16 Commenti

  1. Alisson è un ottimo portiere, Sczesnzy anche. Se dovessi scegliere io prenderei un giovane italiano (Perin su tutti che è già tra i i migliori in italia ed in più si dice sia tifoso giallorosso), ma dipende ovviamente dalle richieste e dalle logiche di mercato che a me sfuggono. Sabatini è un maestro in questo senso…

    • Basta co ste str…ate dei giocatori-tifosi, io me ne frego di che squadra tifa un giocatore, l’importante è che sia un professionista serio. Basta co ste cose da paese! Tra l’altro l’essere tifoso della squadra per cui giochi nella maggior parte dei casi porta solo tanta pressione in più a livello emotivo, poco di positivo.

      • certo. In fondo che importa avere un giocatore attaccato alla squadra. Tanto non vincono mai.
        Fatta eccezione per Baresi al Milan, Messi al Barça, Totti l’anno dello scudetto, Del Piero con la Juve, Gerrard.
        Ti innamori del calcio e delle bandiere perché rappresentano anche un sogno locale, giocare per la squadra di calcio della tua città.
        Tifiamo ciò che amiamo non solo ciò che vince, sennò sarebbe inutile guardarsi le partite e saremmo tutti juventini.
        La sentenza Bosman ha decapitato il lustro del calcio italiano, ecco perché oggi sei costretto ad andare a confrontarti contro Messi con Zazà anziché dei nuovi Baggio Totti o Vieri..

        • Ragazzi quello che dite è molto romantico, ma non stiamo sul set di vacanze in america in cui organizzano la partita alla valle della morte tra romani e torinesi, siamo nella realtà, ve la immaginate una Roma se avesse tenuto fino ad ora i vari giocatori romanisti Aquilani, Bovo, Cerci, Corvia, Curci, Greco, Rosi… me vengono i brividi…

  2. dovendo scegliere tra questi due nomi dico szczesny! prendendo alisson ricominceremmo da capo; la lingua, i metodi di allenamento, gli avversari, la serie a… e non è possibile ogni anno trovarsi ad “inizio progetto” per i continui cambi

  3. sondaggio che non serve a nulla .
    sczenzy è dell’arsenal e per vendertelo vuole un capitale e sopratutto la roa ha già acquistato allison

    quindi …………… ?

    • Sirigu è un buon portiere, ma il suo stipendio da top player (che lui non è) è decisamente esagerato ed immeritato, 4 netti l’anno non li prende neanche Handanovic che è anni luce superiore.

  4. Io cercherei di tenere Szczesny.
    Non ho visto Alisson, ma potrebbe essere un azzardo proporlo da titolare; anche di Rafael parlavano bene, e fortunatamente il Napoli lo ha soffiato a Sabatini…
    Magari Alisson si rivelerà fortissimo, ma una grande squadra deve sempre avere le spalle parate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here