Panchina Roma: Gasperini c’è, ma occhio alla pista Sarri

7

PANCHINA ROMA GASPERINI SARRI – Continua il ‘toto-allenatore’ per la panchina della Roma il prossimo anno. Dopo il rifiuto di Conte in pole-position c’è Gian Piero Gasperini che avrebbe accettato un triennale da 2,5 milioni a stagione.

LA PISTA SARRI – La società giallorossa, però, continua a guardarsi intorno. Come riporta Il Tempo, è sempre viva la pista che porta a Maurizio Sarri. Il tecnico del Chelsea ha rotto col club londinese e si aspetta l’esonero a fine stagione. Baldini potrebbe decidere di affondare il colpo, ma occhio al Milan con Gazidis in forte pressing.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

7 Commenti

  1. GASPERINI VATTENE…..
    PETRACHI VATTENE…..
    chiunque arrivi (dirigenti, allenatori preparatori) sono tutti collusi con Pallotta e Baldini e quindi ci odiano…….

    ANDATEVENE VIA……

  2. Premetto che di pallottola non mi interessa nulla… Ma voglio capire come mai un mentecatto di presidente criticato come lotirchio che vende e compra Last minute porta una squadra ad essere la più vincente in Italia dopo la Juve!!! Quindi il problema non sono i presidenti ma i dirigenti attivi che scelgono e gli allenatori!!!! Prendetevela con loro… Baldissoni, Baldini, Totti monchi difra… Gli ultimi in ordine di tempo sono stati la causa principale del fallimento Roma!!

  3. Se vogliamo portare la Roma a dei risultati ha bisogno di persone in gamba come dirigenti e la roma
    non li ha senza bisogno fare nomi basta vedere quello che hanno fatto.Il presidente ha bisogno di altra gente e non come quello che sta a Londra e della roma non gli è mai importato niente ricordiamoci ai tempi di Sensi
    venne buttato fuori ma di questo il presidente attuale non ne ha preso atto alla fine e diventata una grossa nube nebulosa ma sempre forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here