PAGELLE, Real Madrid-Roma: Pastore porta la luce, ma Marcano brancola nel buio

13

ROMA REAL MADRID, LE PAGELLE – Termina con una sconfitta l’International Champions Cup della Roma. Il 2-1 rimediato contro il Real Madrid non ha dato segnali troppo rassicuranti a Di Francesco in vista dell’inizio del campionato. La difesa si è dimostrata, ancora una volta, troppo vulnerabile con Marcano in giornata no. Nota positiva, Javier Pastore, che con le sue giocate ha tentato di portare brillantezza alle azioni della Roma.

OLSEN 5.5: Può poco su entrambi i gol e risponde bene sul tiro di Benzema dopo la mezz’ora. Sbaglia il tempo nell’uscita che per poco non permette ad Asensio di siglare il 3-0.

FLORENZI 6.5: Il migliore della linea difensiva della Roma, due ottimi interventi tolgono le castagne dal fuoco ai giallorossi. Spinge con insistenza sulla corsia di destra, fornendo cross interessanti agli attaccanti.

FAZIO 5.5: Non brilla nella tenuta fisica, ma è essenziale nel salvataggio sulla linea in occasione del possibile 3-0 spagnolo. Non è ancora il ‘comandante’ ammirato nelle passate stagioni.

MARCANO 5: Si lascia imbucare troppo facilmente in occasione del gol dopo appena due minuti dal fischio d’inizio. Anche sul raddoppio di Bale il posizionamento non è perfetto. Sicuramente è la prestazione meno brillante del difensore spagnolo.

KOLAROV 6: Bale non è di sicuro il cliente più comodo d’affrontare soprattutto se la preparazione è iniziata in ritardo. Si propone bene in fase offensiva, ma soffre in quella difensiva. Riesce a dare il suo sostegno agli attaccanti con i suoi cross.

CRISTANTE 5.5: Fa fatica ad entrare in partita, cerca di rendersi utile con qualche rincorsa ma la manovra del Real Madrid elude il pressing del centrocampista giallorosso.

DE ROSSI 5: Parte male, malissimo. Lento e con qualche pallone sbagliato di troppo. Cresce con il passare dei minuti, ma in troppe occasioni viene tagliato fuori dal gioco.

PASTORE 7: Il migliore del centrocampo. Recupera palloni e prova subito a trasformarli in azioni pericolose. Tenta spesso la giocata verticale e di questo il mister ne sarà contento. In una Roma spenta, El Flaco prova a portare la luce.

EL SHAARAWY 5.5: Passo indietro rispetto alla prestazione fornita contro il Barcellona. Quasi mai pericoloso, fa fatica a trovare il tempo per gli inserimenti.

DZEKO 6: Le gambe girano meglio e nonostante il gol subito nei minuti iniziali, il bosniaco prova subito a pareggiare i conti. Si dà da fare ma non trova il sostegno delle ali. Poco lucido in alcune fasi del match.

PEROTTI 5.5: Non si vede molto. In fase offensiva si lascia sovrastare dalle incursioni di Kolarov e non regala giocate degne di nota.

AL 46′ MIRANTE 6: Non viene chiamato ad interventi strepitosi, controlla senza problemi i palloni che arrivano dalle sue parti.

AL 46′ MANOLAS 6: Fa meglio di Fazio, ma è senza dubbio facilitato dalla girandola di cambi del Real Madrid. Prestazione comunque senza sbavature per il greco.

AL 46′ GONALONS 6: Le voci di mercato sembrano fargli bene. Riesce a dare schermo alla difesa e regala qualche verticalizzazione intelligente.

AL 46′ PELLEGRINI 5.5: La sua prestazione cresce con il passare dei minuti. Parte timidamente ma poi prende confidenza e comincia a fornire qualche giocata interessante. Dai suoi piedi parte un cross perfetto per Schick, non concretizzato dal ceco. Nel complesso sono troppi i passaggi sbagliati dal centrocampista.

AL 46′ KLUIVERT 6.5: Schierato sulla sinistra da sicuramente velocità e imprevedibilità alla manovra offensiva della Roma. Non riesce a costruirsi gli spazi per tentare la conclusione ma è sicuramente il più dinamico dell’attacco.

AL 46′ SCHICK 6: Parte come esterno destro d’attacco per poi essere spostato da punta al momento della sostituzione di Dzeko. Sciupa una ghiotta occasione con un colpo di testa spedito al lato.

AL 63′ JESUS 6: Piccoli passi avanti nella condizione fisica. Accenna pressing sulla trequarti avversaria e per pochi secondi si improvvisa anche fantasista.

AL 63′ STROOTMAN 6.5: Da sostanza al centrocampo della Roma e con il suo gol riapre le sorti del match nella parte finale.

AL 63′ KARSDORP 6: Poco meno di mezz’ora ma l’olandese ha dimostrato di star bene. Tiene bene nel duello con il talentuoso Vinicius e fa valere il fisico quando c’è ne è bisogno.

AL 70′ CORIC S.V.

AL 70′ SANTON S.V.

Daniele Matera

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

13 Commenti

  1. siamo ancora lontani anni luce da poter vedere una Roma competitiva, ma è soltanto l’inizio, spero che tutto quadri nelle partite che contano veramente, manca un acquisto importante a centrocampo, un lottatore vero.

  2. Infatti non capisci che sono amichevoli che servono come allenamenti per provare schemi… giocatori. .. condizione fisica e vedere cosa non funziona e migliorare…. poi incontri squadre più avanti di te o con top club e campioni che ti possono battere nettamente come lo farebbero tra 5 mesi…. senza gioco come sempre??? Quindi l anno scorso la Roma è stata sempre senza gioco ? È arrivata 3 e in semifinale Champion …. pensa se avessimo un po di gioco allora ….. faremmo male a juve real psg city Bayer. …meno male che è ancora la preparazione se no la mandavate in b .

    • Per fortuna ci sono quelli che come te capiscono di calcio. Per me la Roma non ha un bel gioco, fluido, e che crea molte occasioni. Ricordo che la stagione scorsa siamo stati uno dei peggiori attacchi. Speriamo di migliorare.

  3. Presi a centrocampo ‘nzonzi, ‘ndombele, ‘ndovai?
    in difesa maddeke, sikomeno’, e mejodeki
    Vendiamo Fazio e Florenzi e prendiamo subito un esterno alto… no come Elsha e Perotti, una pertica!
    E ci siamo! Risolto il problema tesoretto Allison.
    No, no la difesa no!

  4. Me la sono appena rivista registrata
    Mi sembra evidente che ci sia ancora molto da lavorare ma tutto questo pessimismo non lo capisco
    È un fatto che finora abbiamo lasciato andare due certezze ed abbiamo fatto una decina di scommesse, speriamo che qualcuna risulti vincente
    Ma l’estensore delle pagelle ha un fatto personale con De Rossi??
    Il peggiore in campo secondo lui,come Marcano, è uno dei migliori secondo il commentatore, e anche secondo me

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here