PAGELLE Pastore redivivo, Fazio se la comanda, Kolarov ci mette il carico

2

PAGELLE ROMA CAGLIARI – La Roma batte 3-0 il Cagliari e lancia un segnale alla concorrenti per la Champions League. E’ Fazio a sbloccare il risultato con un colpo di testa sugli sviluppi di una mischia nata da calcio d’angolo. Poi è Pastore a segnare, al ritorno da titolare in Serie A dopo sei mesi. Kolarov chiude i giochi a 5′ dal termine. I giallorossi salgono ora a quota 58 punti.

Giulia Spiniello

MIRANTE 6,5. Al primo pericolo sardo, disinnesca con eleganza Pavoletti che vede alzare il suo pallone sopra la traversa dal portiere giallorosso.  Poi un lungo riposo fino al 90°.

FLORENZI 6,5. Ancora una buona prestazione. Con la fascia di capitano fa correre sulla sua fascia Kluivert con il quale l’intesa funziona a meraviglia. Sfiora anche il terzo gol.

MANOLAS 6,5. Sempre tra i migliori del reparto arretrato, l’uomo ovunque della difesa giallorossa. Dalle sue parti si infrangono i tentativi dei vari Barella, Pavoletti e Birsa.

FAZIO 7.La sblocca lui dopo soltanto 5 minuti, salta più in alto di tutti e finalizzata in porta con il gol dell1-0 su cui Cragno non arriva. La sua rete mettere il match sui binari giusti. in difesa non sbaglia nulla.

KOLAROV 7. In difesa non sbaglia nulla, in avanti è un orologio svizzero di preciusione con i tanti cross e assist sfornati per i compagni. C’è spazione anche per insaccare il terzo sigillo e trovare il gol al Cagliari come nel match di andata. I suo gol in campionato salgono a 8.

PELLEGRINI 6,5. Inizia in quarta battendo il calcio d’angolo sui cui sviluppi Fazio sblocca il risultato. Va vicinissimo al 3-0 e organizza un filtro efficace a centrocampo in coppia con Nzonzi. Risorsa!

NZONZI 6,5. Partita ordinata, poche le sortite in avanti ma molto accorto dietro. Dà il suo apporto di qualità e quantità.

KLUIVERT 7. Parte forte servendo l’assist con cui Pastore firma il raddoppio giallorosso. Continua facendo mostra di tanti buoni spunti in avanti e tanta buona volontà in fase di non possesso.

PASTORE 7,5. torna titolare in campionato, mancava dal 29 settembre, giorno del derby ed è subito decisivo infilando il secondo gol della Roma, il suo 3° in questo campionato, il 4° stagionale. Non finisce lì perchè incanta con giocate eleganti e sfiora il 3-0 maledicendo la traversa. La standing ovation che gli tirbuta l’Olimpico al cambio con Perotti è strameritata!

EL SHAARAWY 6,5. Fresco del gol all’Inter, conferma di essere tra i più in forma. Si vede negare la rete da un super Cragno. Non entra nel tabellino dei marcatori ma delizia con giocate e assist.

DZEKO 6.Bene in fase di appoggio alla manovra ma il gol lo sfiora solo nel secondo tempo lambendo il palo alla destra di Cragno.

Dal 62′ PEROTTI 6,5. Entra al posto di Pastore. Mette lo zampino sul terzo gol di Kolarov e

Dal 74′ UNDER SV Entra al posto di El Shaarawy

Dall’86 CORIC SV. Entra al posto di Kluivert.

RANIERI 7.La vince puntando sulla delusione del mercato estivo, quel Pastore che non giocava titolare da settembre: lo rilancia e il Flaco lo ripaga con una prestazione maiuscola. E’ una Roma in salute e in fiducia, troppo più grandi le motivazioni rispetto a quelle di un Cagliari già salvo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Gran bella partita e tre punti fondamentali!
    Ho visto una squadra piu libera in attacco e piu intensa nella fase difensiva. Sono felice e contento per Pastore che ha avuto cosi tanti problemi questa stagione.
    Se la Roma comprera Cragno in estate sicuramente non lamento io.. Davvero forte.
    Forza Roma!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here