Non c’è vacanza per il capitano: De Rossi al lavoro per recuperare dall’infortunio

7

DE ROSSI VACANZE INFORTUNIO – Dopo le due vittorie consecutive con cui la Roma ha chiuso l’anno 2018 e il girone di andata, i giocatori si sono potuti prendere qualche giorno di relax per riposare e sgombrare un po’ la mente. Diverse le mete scelte dai calciatori giallorossi, ma la più particolare è forse quella di Daniele De Rossi.

DE ROSSI RECUPERO – Il capitano giallorosso ha deciso di rinunciare ai giorni di ferie per rimanere invece a Trigoria. Questo ciò che riporta il Corriere dello Sport, che ricorda anche che lo stesso De Rossi ha definito questo come il peggior infortunio della sua carriera, dunque è comprensibile che un vero professionista come lui non voglia perdere neanche un attimo per poter recuperare al meglio. L’obiettivo che il capitano sembra essersi fissato è quello di tornare ad allenarsi in gruppo dal 7 gennaio, data della ripresa degli allenamenti per tutti i giocatori.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

7 Commenti

  1. Se si ritirasse forse sarebbe meglio.
    È strano come una società, così fredda, calcolatrice, spietata, che non si fa scrupoli a dar via calciatori mondiali del livello di Salah, Alisson e compagnia bella, poi si è fatta sempre infinocchiare da gente tipo Totti e De Rossi.
    Io capisco che bisogna dare là guazza ad un certo tipo di tifoso non ragionante, però sinceramente da chi è così cinico io poi mi aspetto, che i Totti e De Rossi una volta arrivati al capolinea vengano regolati, come ha regolato la Juve i vari Buffon e Del Piero, invece qui danno lo zuccherino al tifoso sempre di un certo tipo, probabilmente cercano in questo modo di sopperire con i miti, le mancanza di vittorie oramai congenite di questo genere di società.

    • Meno male che ci sono i tifosi ragionanti come te, che non s’è accorto che da quando de Rossi è fuori la Roma ha preso na vagonata de gol! Strano che la società, che ha “maneggiato” e maneggia decine e decine di giocatori, se sia fatta infinocchiare solo da Totti e De Rossi, che sono riusciti nel perverso disegno con Viola, Sensi e in parte Pallotta. Strano che tutti gli allenatori passati per Roma volevano come unica condizione la presenza di Totti in squadra! Ma quale guazza! Se questa è una società da guazza ai tifosi, non vendeva Salah, Allison, Strootman, e se teneva pure gli alcolizzati!

      • Ma non è così puoi vendere tutti qui,non gliene frega niente a nessuno, nessuno si è risentito per Salah, Alisson, Lamela, Nainggolan,Rudinger ma se tocchi i miti sono cavoli amari.
        Totti e De Rossi non solo devono finire la carriera in giallorosso, ma devono continuarla anche dopo, i furboni americani questo l’hanno capito e accontentano il popolo, poi il resto fanno carne di porco.

    • Bè, Luca… Totti ha reso fino all’ultimo secondo! Un vero professionista, che a 41 anni ha fatto meglio di tanti. Un vero simbolo e un vero Capitano! Non poteva non finire la sua carriera nella Roma! Totti, oltretutto ha portato un casino di soldi alla Società! Tra diritti di immaggine, merchandising ecc… E ancora ora, forse, contribuisce in qualche modo… D’accordo invece su Barbetta! Giocatore insignificante e inutile da più di 6/7 anni… E non è che prima (personalmente) mi faceva così impazzire! Di sicuro è stato molto più utile in Nazionale! Come scrivi tu, comunque, è proprio quello! Uno zuccherino (amaro per me) da dare al tifoso per fare passare in secondo piano la mancanza di vittorie!

  2. Un vero professionista come lui? Ha magnato più lui alla Roma che tutte le Forze Armate spedite in missione negli ultimi 10 anni. Un giocatore che ama veramente La Roma non avrebbe continuato a succhiare soldi così come ha fatto e sta facendo ancora questo “signore”, consapevole (perchè ci metterei la mano sul fuoco) delle sue condizioni fisiche. Come mai quando gli stava scadendo il contratto due anni fa non ha mai mancato una presenza? Pure se era mezzo acciaccato? Barba è la moneta rovesciata dell’unico vero Capitano che ha indossato questa maglia per 26 anni! Ancora ve fate infinocchià da sto tipo! Spero che “la dirigenza” non sia così stupida da rinnovargli il contratto ancora per un altro anno! E neanche come Dirigente! Via dalla Roma e da Roma! LONTANO! IL PIU’ LONTANO POSSIBILE!

    • “il mio unico rimpianto, quello di poter donare alla Roma una sola carriera”- Daniele De Rossi.
      Non sei tu a pagare il contratto dei calciatori, Totti e De Rossi sono storia, tu non sei nessuno. Ti meriti quel galeotto di Mauri.

  3. Fate veramente schifo. Come si fa ad avere questo astio nei confronti di un giocatore, romano, romanista e che per questi colori soffre come noi. Possibile che calcisticamente non vedete la differenza, tra quando gioca e quando non gioca? Possibile che non vi siete accorti di quanto questa squadra perda in equilibrio senza di lui? Ma tanto ci scommetto, voi eravate quelli che criticavano Totti, chiamandolo Pupone, culo de piombo etc.. Per salire poi sul carro dei vincitori quando c’era da osannarlo.
    Il tifo della Roma è diventato indecente, ma forse sarebbe da capire quanto chi scrive sia tifoso della Roma o solo delle proprie idee di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here