Nicchi: “Soddisfatto del VAR, non si torna indietro”

1

PRESIDENTE AIA NICCHI VAR – “Le polemiche vengono fuori perché tutte le domeniche si giocano 11.000 partite, se non si giocasse a calcio non ci sarebbero né polemiche né discussioni”. Questo il pensiero di Marcello Nicchi, presidente dell’AIA che a margine della presentazione dell’evento ‘Siamo il calcio’, ha parlato delle ultime polemiche riguardanti il VAR: “Noi, invece delle polemiche, ci preoccupiamo di fare le cose nella migliore maniera possibile, migliorando tutto quello che è possibile migliorare. Poi ognuno fa le sue valutazioni. Io sono molto soddisfatto del Var: come ho sempre detto, il Var è una cosa che c’è e non si torna indietro. Dovrà essere migliorato, noi lavoriamo tutti i giorni per migliorarlo: ovviamente non sarà possibile azzerare tutto, ma arrivare molto vicini alla perfezione sì. E’ il primo anno, un anno sperimentale ed importante perché abbiamo lavorato e continuiamo a lavorarci, ma credo che dopo cinque mesi i risultati siano buoni. E’ vero che ci sono gli errori, ma andiamo a vedere anche quanti errori non sono stati più fatti”. Sulla protesta annunciata dai tifosi della Lazio, ha così glissato: “Non sono argomenti di mia competenza, ci penserà chi di dovere”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

  1. come si dice piano piano un passo alla volta la VAR è stata un ottima invenzione , potrà essere migliarata,
    ma intanto esiste e con gli esperimenti e suggerimenti si potrà infine giungere allo ” SPORT SICURO “,
    ovvero quello con pochi ” ERRORI “.
    sempre avanti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here