News della giornata. Vicino il rinnovo di El Shaarawy, recuperano De Rossi e Florenzi. Dzeko: “Dobbiamo credere nella Champions”

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – La Roma continua la sua preparazione verso il big-match di domenica sera allo Stadio Olimpico contro la Juventus. La squadra si è ritrovata, come di consueto, alle 11 al centro sportivo Fulvio Bernardini e ha svolto lavoro atletico e tattico. Dopo la seduta individuale programmata ieri, tornano tutti in gruppo a eccezione di Perotti, che svolge individuale. De Rossi e Florenzi, dunque, sono completamente recuperati ed è facilmente immaginabile un utilizzo di entrambi dal primo minuto.

JUAN TRIGORIA DZEKO – Continuano ad uscire altri ‘retroscena’ sulla visita di Juan a Trigoria. Il difensore brasiliano, che nelle scorse settimane ha detto addio al calcio, ieri è passato presso il centro “Fulvio Bernardini”, insieme a Simone Perrotta: ha assistito agli allenamenti e poi foto con tanto di maglia a Daniele De Rossi. Non solo, però, perché Juan ha avuto occasione anche di incontrare Edin Dzeko: il bomber bosniaco gli ha donato la numero 9 della Roma, mentre il brasiliano ha ricambiato con la casacca numero 4 del Flamengo.

MURALES DE ROSSI – E’ durato meno di 24 ore il bellissimo murales dedicato a Daniele De Rossi. L’opera, infatti, che ritraeva e omaggiava il capitano giallorosso con la scritta: “Vanto di Ostia, simbolo di Roma“, in via delle baleniere a Ostia, è già stato coperto. L’iniziativa era stata presa stanotte da un gruppo di tifosi romanisti, vogliosi di rendere onore al numero 16 giallorosso in un momento così importante della sua carriera. Un’azione, però, evidentemente non gradita da tutti.

DZEKO MATCH PROGRAM – Edin Dzeko ha rilasciato una lunga intervista all’AS Roma Match Program, partendo dal suo primo gol segnato con la Roma contro la Juventus. Queste alcune delle sue parole: “Emozioni indescrivibili. Il mio primo in un nuovo calcio… non so descriverlo… tante emozioni mischiate. Anche per me è un gol che non dimenticherò mai”.

NOTTE DEI RE – Francesco Totti dà l’appuntamento a tutti i tifosi al 2 giugno per la “Notte dei Re”, match 6 contro 6 che andrà in scena il 2 giungo allo Stadio del Tennis del Foro Italico, con l’intero incasso che sarà devoluto all’Ospedale Bambino Gesù. L’ex capitano giallorosso ha annunciato su twitter il via alla vendita dei tagliandi, scrivendo: “Io e Luis Figo vi aspettiamo al Foro Italico con tanti altri amici”.

STADIO DELLA ROMA FRONGIA – Si è fatto sentire James Pallotta sulla vicenda stadio, stufo dei ritardi per la completa definizione dell’iter chiamando addirittura i tifosi a farsi sentire. Daniele Frongia intercettato in Campidoglio dai microfoni di Radio Radio a margine della presentazione del 10′ Memorial Franco Favretto di volley per i bambini in programma ai fori imperiali Domenica 12 Maggio ha provato a fare chiarezza sulla vicenda. Queste alcune delle sue parole: “L’amministrazione sta andando avanti come sempre ripetuto, non c’è un’interruzione da questo punto di vista. Si va avanti, gli uffici vanno avanti e il gruppo di lavoro incaricato dalla sindaca si procede”.

DE ROSSI DI BARTOLOMEI CAPITANO – Un grande capitano è quello che viene riconosciuto e rispettato anche dai rivali. A due anni di distanza dall’addio al calcio di Francesco Totti, un’altra bandiera potrebbe dire basta: De Rossi. Il valore di Daniele nel corso degli anni è stato esaltato da tutti e non solo dai tifosi della Roma, ma anche da qualche laziale. Uno in particolare, ci ha tenuto a raccontarlo con un lungo post su Instagram: “Tutti sanno quanto io sia laziale e quanto non ami la Roma. Ma vorrei che tutti sapessero chi è Daniele De Rossi. Mia figlia lo ha riconosciuto dentro un negozio in centro, ma un commesso cafone gli ha negato la possibilità di fare una foto. Ci ha pensato Daniele a farle toccare il cielo con un dito facendo anche imbarazzare il commesso” racconta Pietro. “Tutti devono conoscere questa storia, in un calcio privo di valori ci sono ancora signori come Daniele De Rossi, grande capitano e degno erede di Di Bartolomei”.

STRISCIONE PALLOTTA – Nella notte è apparso davanti ai cancelli di Trigoria uno striscione dei tifosi della Roma contro la proprietà. I tifosi non hanno sopportato il “no” deciso di Antonio Conte e hanno scritto: “Mille illusioni e un rifiuto netto la sintesi del tuo progetto“.

CALCIOMERCATO – Al termine di questa stagione, rientreranno alla Roma numerosi calciatori in giro per l’Italia ed in Europa che in questa annata hanno giocato in prestito. Uno di questi è Mirko Antonucci, attualmente in forza al Pescara, che, secondo quanto riporta tuttomercatoweb.com, il Sassuolo sarebbe interessato al giocatore e vorrebbe prenderlo per la prossima stagione. Non è esclusa però la possibilità che l’attaccante esterno resti nella capitale, molto dipenderà dall’allenatore che si siederà sulla panchina giallorossa.

Stephan El Shaarawy è stato senza dubbio uno degli assoluti protagonisti di questa stagione: undici gol, cinque assist e quella continuità di rendimento finalmente ritrovata dopo tanti anni. Ora l’obiettivo della Roma è rinnovare il contratto in scadenza nel 2020: secondo quanto riporta gianlucadimarzio.com, la prossima settimana è previsto un incontro tra il fratello del calciatore e la società per iniziare ufficialmente la trattativa per il rinnovo. Un segnale forte che la Roma vuole dare anche forse in risposta a quel “non ora” arrivato da Antonio Conte ed un futuro dirigenziale tutto da delineare, dalla guida tecnica alla direzione sportiva. Al tavolo delle trattative ci sarà Ricky Massara pronto a costruire la squadra del futuro.

Il futuro della panchina della Roma è ancora tutto da scrivere. Dopo il rifiuto di Antonio Conte, la società giallorossa si sta guardando intorno per capire quale possa essere il miglior profilo per la guida tecnica del prossimo anno. Secondo quanto riporta Ilario Di Giovambattista di Radio Radio, la Roma avrebbe allacciato, grazie ad un intermediario olandese, dei contatti con il tecnico dell’Ajax Erik Ten Hag prima della semifinale di andata contro il Tottenham.

Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, la Roma starebbe pensando anche a Leonardo Semplici e a Laurent Blanc. Il tecnico della Spal sarebbe la soluzione ideale, qualora i giallorossi mancassero il quarto posto e dovessero ritrovarsi a lavorare prevalentemente con giocatori giovani. Il francese, invece, sarebbe il nome preferito da Baldini. Pallotta, però, prediligerebbe un allenatore italiano.

La Roma si muove per blindare uno dei suoi gioielli del settore giovanile: si tratta di Freddi Greco, esterno classe 2001. Come fa sapere Tuttomercatoweb, nei prossimi giorni infatti è previsto il prolungamento del contratto del calciatore che si è messo in mostra quest’anno nella Primavera di Alberto De Rossi.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche della capitale si continua a parlare del futuro della panchina della Roma e del prossimo match di campionato dei giallorossi che dovranno affrontare la Juventus. Alessandro Austini, intervenuto a Tele Radio Stereo, ha detto: “Spero che il prossimo allenatore della Roma esca fuori dal suo cilindro e non da quello di Baldini. Giampaolo è stato messo da parte dalla società, Sarri non ci sta proprio pensando a lasciare la Premier League. La Roma al momento non vuole un Conte-bis, ovvero un allenatore che ti può dire no tranquillamente”. Queste, invecem le parole di Ivan Zazzaroni a Radio Radio: ” La Roma se non fa risultato con questa Juventus si deve fare un esame di coscienza. A livello di motivazioni non puoi trovare Juve peggiore”.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here