News della giornata. Si torna a Trigoria, controlli a Villa Stuart per De Rossi. Pressing United su Manolas

2

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – Terminate le vacanze, alle 14.45 la Roma è tornata ad allenarsi al centro sportivo ‘Fulvio Bernardini’, in vista del match di lunedì sera contro la Virtus Entella in Coppa Italia. I giallorossi hanno cominciato la seduta in palestra con il lavoro atletico, mentre hanno svolto lavoro individuale in campo Manolas, Santon e Coric. Individuale anche per De Rossi, anche se per lui in palestra mentre assente dall’allenamento El Shaarawy per sindrome influenzale. Allenamento iniziato più tardi, invece, per Perotti e Pastore che avevano un permesso.

DE ROSSI – La Roma aspetta De Rossi, con il capitano giallorosso che cerca di rientrare prima possibile per aiutare la sua squadra a raggiungere l’obiettivo del quarto posto. Il numero 16 sta continuando il suo percorso di recupero e oggi, prima della seduta d’allenamento, si è recato a Villa Stuart per una visita di controllo al ginocchio.

CALCIOMERCATO – Altro giorno di mercato e continuano ad impazzare le voci riguardanti la squadra giallorossa. Monchi non molla la presa su Weigl, nonostante la volontà del Borussia Dortmund di tenere il centrocampista almeno fino a giugno. Il nome nuovo per la mediana è Barrios del Boca Juniors, paragonato da molti a Kanté del Chelsea per le caratteristiche tecniche. Intanto, però, a Trigoria potrebbe esserci un ritorno: quello di Gerson, con la Fiorentina che starebbe provando l’affondo decisivo per portare Rog dal Napoli a Firenze. Altro ‘no’ del Porto per Herrera, mentre sembra sempre più lontana l’ipotesi di un trasferimento di Perotti all’Atalanta.

MANOLAS – Merita un capitolo a parte la situazione legata al futuro di Kostas Manolas. Secondo quanto riportato dal Sun, il Manchester United avrebbe già avviato i contatti con il centrale greco per ottenere il via libera alla trattativa che lo porterebbe in Inghilterra. Il numero 44 della Roma ha ammesso di essere interessato a disputare la Premier League, con l’affare che potrebbe decollare in vista della prossima estate, dato che la clausola sul suo contratto (36 milioni di euro) è valida da luglio. Per Manolas sarebbe pronto un contratto di 5 anni a sei milioni di euro.

STADI SICURI – Oggi si è tenuta la riunione dell’Osservatorio delle manifestazioni sportive, presso la Scuola superiore di Polizia di Roma. All’incontro voluto da Matteo Salvini e dal sottosegretario Giancarlo Giorgetti, per discutere della violenza negli stadi, hanno preso parte anche il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni, il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, i presidenti del Coni, Giovanni Malagò, della Figc, Gabriele Gravina, delle Leghe di Serie A, Serie B e Lega Pro, della nonché i presidenti delle Associazioni Italiane Calciatori, Arbitri, Allenatori, i Presidenti della Federazione Italiana Editori Giornali e dell’Ordine dei Giornalisti. Al termine della riunione ha preso la parola il vicepremier Salvini: “Sono estremamente soddisfatto di una riunione operativa. Tanti progetti concreti, dopo aver sentito tante parole. Ci riproponiamo in un testo unico di rivedere le leggi sullo sport. Ci tengo a partire dai numeri. E’ chiaro che non si possa morire di calcio nel 2018. Il calcio è uno sport sempre più sano. Il numero dei feriti si è ridotto del 60%, si sono azzerati i feriti tra gli steward. Meno 80% anche nel fenomeno degli arrestati. Anche i Daspo sono in diminuzione. Stiamo parlando di 12 milioni di persone che ogni weekend si muovono e 6000 teppisti. L’invito che ho fatto è non confondere i tifosi con i delinquenti. L’obiettivo è sradicare la delinquenza fuori e dentro gli stadi”.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, il tema principale resta il calciomercato. Stefano Agresti, intervenuto a Radio Radio, parla del futuro di Manolas: “Raiola ha in mano le sorti di Manolas. La clausola è molto elevata, ma è un’arma in mano al greco. Mi stupirei se restasse a Trigoria oltre giugno. La Roma vorrebbe Miranda e con un sostituto in mano l’Inter lo lascerebbe partire”. Alessandro Austini, ai microfoni di Tele Radio Stereo, spera nella volontà del greco di restare a Roma: “Manolas ha un prezzo appetibile e pazzesco. Mancini dell’Atalanta vale 25 milioni, Skriniar 90… La cosa che ci può far sperare è la sua voglia di restare a Roma. Lui a Roma veramente si trova benissimo. L’interesse dello United c’è dalla scorsa estate per Manolas. C’era stato anche il Chelsea sul greco”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Ne se la coppia mancini rubano la Roma ci guadagna pure di tanto vero oggi soffre un Po la squadra ma sono fiducioso ha incalzato giovani interessantissimi purtroppo ci vuole un Po di pazienza e abbiamo anche un ottimo allenatore e anche coraggioso vedi zanioko a farlo esordire a Madrid solo lui a qst coraggio e stata vincente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here