News della giornata. Nuovo stadio è caos, Pellegrini chiude il 2018, Mazzoleni arbitrerà Cagliari-Roma, Monchi torna al Siviglia?

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – La Roma continua ad allenarsi in vista della partita di sabato pomeriggio che vedrà impegnati gli undici di Eusebio Di Francesco alla Sardegna Arena contro il Cagliari. L’infermeria continua ad essere colma, nonostante il recupero negli ultimi giorni di Perotti e Pastore. Sembrava star bene invece Lorenzo Pellegrini che ieri è tornato ad allenarsi in gruppo, quando a fine seduta ha avvertito un riacutizzarsi del problema. Non sono ancora stati svolti esami per il centrocampista. De Rossi, Coric e Karsdorp continuano gli allenamenti individuali mentre Dzeko, El Shaarawy e lo stesso Lorenzo Pellegrini si sono sottoposti a sedute di terapia. La squadra ha iniziato l’allenamento odierno in sala video, per poi spostarsi in campo. Dopo una prima fase di riscaldamento gli uomini di Di Francesco hanno svolto lavoro tattico.

STADIO – Il commento del Politecnico di Torino sullo stadio della Roma, riportato da Il Tempo, ha messo tutti in allarme: «Lo scenario in presenza di evento sportivo restituisce un quadro “catastrofico”». La sentenza del Dipartimento Trasporti dell’Ateneo torinese è una netta bocciatura. La viabilità del nuovo impianto romanista, così come modificato dall’amministrazione 5Stelle che ha tagliato le opere pubbliche di mobilità pubblica e privata per ottenere la riduzione delle cubature, non funziona. Ci sono delle problematiche: le previsioni di traffico, le simulazioni e le analisi non sono sbagliate ma neanche esaustive. Mancano, inoltre, le verifiche sulle «grandi problematiche» di macro area. Nonostante la non convalida, la sindaca Virginia Raggi, come riportato askanews.it, si è detta tranquilla a riguardo. Le sue parole: “Se la relazione del Politecnico bloccherà il progetto? No, assolutamente. Non farei allarmismi. Ho chiesto e fortemente voluto una due diligence per riesaminare gli esiti della conferenza dei servizi cui hanno partecipato tutte le istituzioni. Al momento è stato rilasciato un primo draft su cui ci sono delle integrazioni in corso. Con la relazione finale capiremo come andare avanti con tutte le istituzioni che si stanno interessando“.

PELLEGRINI– Sono arrivate ulteriori brutte notizie in casa Roma per quel che riguarda l’infermeria. Secondo quanto riportato da SkySport, Lorenzo Pellegrini vittima di una ricaduta muscolare alla coscia destra, si è sottoposto ad ulteriori aggiornamenti, che hanno confermato la lesione. Il numero 7 sarà costretto a fermarsi 3 settimane. Salterà dunque la sfida contro la Juventus. Lo rivedremo in campo nel 2019.

MONCHIMonchi è arrivato nella capitale due anni fa tra l’entusiasmo di tutti i tifosi ma pian piano intorno a lui si sta creando scetticismo per il suo operato, complici i risultati positivi che tardano ad arrivare. Secondo quanto rivelato da tuttomercatoweb.com il Siviglia starebbe pensando di affidare il ruolo di direttore generale proprio all’andaluso, considerando che il ds potrebbe lasciare la Roma già a fine anno, qualora la situazione non migliorasse. E a tal proposito, per il futuro giallorosso entrerebbe in scena il nome di Massimo Mirabelli. L’ex direttore sportivo del Milan avanzerebbe, quindi,  posizioni per la poltrona da dirigente della Roma che verrà.

MAZZOLENI – Dopo il pareggio interno contro l’Inter, la Roma torna in campo questo sabato alle 18.00 alla Sardegna Arena contro il Cagliari, match valevole per la quindicesima giornata di Serie A. L’A.I.A., attraverso il suo sito ufficiale, ha reso noto le designazioni arbitrali di questo turno: a dirigere l’incontro sarà Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo, con assistenti Paganessi e Peretti. Il quarto uomo sarà Giua mentre al Var saranno presenti Giacomelli e Ranghetti.

CALCIOMERCATO – Denis Suarez, autore di una doppietta nella vittoria del Barcellona contro il Leonesa nel match di Copa del Rey, si è sfogato nei confronti del suo allenatore Ernesto Valverde a Radio Cope: “Mi alleno per giocare ma non ho molte occasioni. Voglio scendere in campo, oggi mi sono divertito. Ho avuto buone sensazioni e sono contento della vittoria e dei gol. Sono contento per tutti coloro che, come me, giocano meno e per chi ha fatto il suo debutto. Il futuro? Se continuerò a trovare poco spazio vedremo…“. Il giocatore è stato accostato giorni fa a Roma e Milan, che necessiterebbero di un centrocampista.

STROOTMAN – Quello di Kevin Strootman è un caso che fa parlare molto sia in Francia che in Italia; i romanisti l’hanno salutato, a fine agosto, con le lacrime agli occhi mentre a Marsiglia è stato accolto come un vero colpo di mercato. Con il tempo che passa però i tifosi dell’OM stanno rimpiangendo l’acquisto dell’olandese, definendolo addirittura la peggiore operazione di questa estate. L’italo-francese Daniel Riolo di RMC Sport ha detto: “Quando era alla Roma era una bomba, ma forse mi sono lasciato ingannare dal gioco di squadra e dalle prestazioni in Champions League. Adesso ho capito perché la Roma lo ha ceduto, è bruciato, bollito. Ha lo stipendio più alto del club ma non riesce a giocare bene, per me questo è un duro colpo”. Ieri il Marsiglia è uscito sconfitto per 3 a 2 nel match contro il Nantes: per molti Strootman è stato il peggiore in campo e l’Équipe, addirittura,  gli ha dato 2 in pagella. “Schierato mediano davanti alla difesa, Strootman non ha portato nulla di buono. La sua lentezza nell’esecuzione dei gesti anche più semplici ha rallentato il gioco di squadra. Non è mai stato all’altezza della partita”.

FLORENZI – Attraverso il profilo Instagram della Roma, Alessandro Florenzi, ha risposto a delle domande che gli hanno posto i tifosi giallorossi. Queste le sue parole: “Cos’è meglio tra il tuo gol al Barcellona o batterlo 3-0? Sono due emozioni secondo me un po’ differenti. Sicuramente il gol col Barcellona mi ha dato grande felicità, ma nulla è in confronto all’emozioni che abbiamo vissuto quella sera contro il Barcellona nel 3 a 0. Come ti senti quanto indossi la fascia da capitano? Sicuramente è una responsabilità ma è anche un grande orgoglio difendere i colori di Roma e farlo da capitano è veramente bello“.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, l’argomento più discusso è quello dello stadio. Stefano Agresti commenta così: “Vedo lo stadio della Roma molto più lontano. Questo progetto è nato male per l’area che si è scelta che è sempre stata discutibile e discussa. Per il partner che Pallotta ha avuto in quest’avventura. Francamente stupisce lo stupore che si sta creando. E’ una vita che diciamo che costruire lo stadio in quella zona è una follia per la viabilità”. 

Tommaso Fedele

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here