News della giornata. La Roma in fila per Piatek, Schick e Riccardi brillano in nazionale. Cassano lascia il calcio

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

PIATEK – C’è anche la Roma nella corsa a Krzysztof Piatek, attaccante del Genoa, che ha sorpreso tutti con un incredibile inizio di stagione con 14 gol in 9 presenze tra tutte le competizioni, nazionale compresa. Sul centravanti polacco, però, c’è una lunga fila di pretendenti: Napoli, Juventus, Atletico Madrid, Bayern Monaco e Barcellona. Preziosi è pronto ad una mega plusvalenza, anche se l’intenzione del presidente rossoblu pare sia quella di tenere il calciatore almeno fino a giugno, per poi venderlo al miglior offerente.

LA ROMA IN NAZIONALE – Giornata positiva per i calciatori giallorossi scesi in campo con le proprie nazionali. Il primo sussulto di oggi è arrivato da Alessio Riccardi, centrocampista della Primavera, autore della rete del 2-0 con l’Italia Under 19 nella seconda giornata dell’Europeo contro la Finlandia, con il match poi terminato 3-0 per gli azzurri. Buone notizie anche per la prima squadra: si segnala un Patrik Schick decisivo nel match tra Slovacchia e Repubblica Ceca. L’attaccante, che sta attraversando un periodo complicato con la maglia giallorossa, ha segnato il gol vittoria per la sua nazionale dopo subentrato dalla panchina solamente 3 minuti prima.

CASSANO – Antonio Cassano annuncia il suo addio al calcio giocato. In questi giorni si stava allenando con la Virtus Entella squadra che milita nel campionato di Serie C, ma è lo stesso attaccante di Bari ad ammettere di non aver più la testa per allenarsi con continuità. Questi alcuni spunti della sua lettera pubblicata sul social: “Il pallone mi ha dato tantissimo. Mi ha fatto conoscere persone magnifiche, grandi campioni e gente comune. Mi ha tolto dalla strada, mi ha regalato una famiglia meravigliosa e soprattutto mi ha fatto divertire da matti. Adesso comincia il secondo tempo della mia vita, sono curioso e carico di dimostrare prima di tutto a me stesso che posso fare cose belle anche senza l’aiuto dei miei piedi“.

GANDINI – L’ex amministratore delegato della Roma, Umberto Gandini, è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport, nell’ambito della manifestazione di questi giorni al Foro Italico ‘Tennis & Friends’. L’ad dimissionario ha voluto fare un riepilogo dei risultati della sua avventura nella capitale: “Un bilancio del suo periodo alla Roma? Dal mio punto di vista il bilancio è positivo. Un’esperienza molto pregnante sia dal punto di vista professionale che umano e personale, la società è ben strutturata e guidata bene dal punto di vista tecnico. Due qualificazioni alla Champions in due stagioni sono un ottimo risultato, la ciliegina sulla torta è stata la semifinale dell’anno scorso. Fuori dal campo l’arrivo di sponsor importanti come Qatar Airways sono un bel risultato. Sicuramente una bella esperienza in generale. Ritorno al Milan? È stata un’estate molto complessa, i miei rapporti con la società rossonera, abbiamo parlato e abbiamo capito che al momento non ci sono le condizioni necessarie per un mio rientro. Per il momento resto libero sul mercato, più avanti si vedrà. Futuro in federazione? Al momento posso dire che mi sento libero di poter scegliere cosa fare. Questa è una caratteristica che non ho avuto negli ultimi 25 anni e ho tempo davanti, posso valutare le possibilità e decidere del mio futuro”.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane si tratta dell’interessamento della Roma per Piatek. Roberto Renga, ai microfoni di Radio Radio, esprime alcune perplessità: “Non vorrei che la Roma facesse l’errore di prendere Piatek senza essere sicura di comprare una sicurezza, un pò come l’affare Schick, da forte ad oggetto misterioso”. Checco Oddo Casano, invece, a Centro Suono Sport, lo vede come il giusto rinforzo per affiancare Dzeko: “Ho il timore che Schick ancora sia acerbo per fare la differenza nella Roma e alla rosa giallorossa manca indubbiamente un attaccante che faccia gol con continuità: Piatek in questo senso ha una caratteristica impressionante, quando tira fa gol in maniera sistematica”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here