News della giornata. DiFra: “Vado avanti, ci credo”, Monchi conferma la fiducia. Pallotta smentisce l’ipotesi di vendita

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

DI FRANCESCO IN CONFERENZA – Come da prassi, Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Viktoria Plzen-Roma. Prima di tutto, il tecnico giallorosso si è espresso riguardo il periodo di crisi che sta attraversando la squadra: “Ho poche parole in questo senso. Fa parte del nostro lavoro, il fatto che sia qui è perché dall’altra parte c’è la consapevolezza che c’è un allenatore con le sue idee, la sua identità ed il suo pensiero. Magari in questo momento vengono meno, legate a risultati e tanti altri aspetti, ma c’è la voglia di continuare. Credo nel mio lavoro e in quello che stiamo facendo, ma bisogna cambiare rotta. Abbiamo fatto il ritiro per capire i motivi. Quando arrivi al campo 4 ore prima e le cose vanno bene, vuol dire che stai facendo le cose giuste e allora arrivo due ore prima per capire ancora meglio cosa fare. Il mio primo pensiero da uomo innanzitutto, ma anche da allenatore e da uomo di calcio è di continuare a combattere e andare a trovare le soluzioni”. Sul possibile turn-over invece: “Non è il momento migliore per scegliere. Non ho grandi possibilità perché ci sono tanti giocatori rientrati da poco che non possono giocare per 90 minuti. Si rivedranno tanti calciatori che hanno giocato a Cagliari e probabilmente giocheranno anche col Genoa. Anche inventarsi qualcosa ha poco senso nel cercare di dare solidità a questa squadra. Di sicuro giocherà Mirante al posto di Olsen. Gli altri ruoli non li ho ancora decisi”. Domani potrebbe scendere in campo dal primo minuto Pastore: “Potrebbe giocare dall’inizio ma con minutaggio contenuto. Non posso pensare faccia 90 minuti. E’ il giocatore con maggior condizione per poter partire dall’inizio tra gli infortunati”.

MONCHI A SKY – Anche il direttore sportivo della Roma Monchi è voluto intervenire ai microfoni di Sky Sport alla vigilia dell’ultima giornata del girone G di Champions League: “Di FrancescoLa posizione della società non è cambiata mai: la fiducia è la stessa, l’ho detto tante volte. Quando mi fido di una persona difficilmente la perdo. Sono rimasto un po’ confuso quando ho letto o ho ascoltato cose riguardo la Roma, si parla di guerra tra dirigenti e divento un po’ matto. Voglio rimanere qui tanto tempo. Finché ho la fiducia della società sarò contento di rimanere qui, ho fatto una scommessa importante venendo qui e voglio rimanere a fianco della società che mi ha dato la possibilità di fare il direttore sportivo in Italia”.

QUI TRIGORIA – La Roma si è allenata in mattinata a Trigoria, dove è stata in ritiro fino alla partenza per la gara di Champions contro il Plzen: torello, riscaldamento atletico e parte tattica prima della sfida con i cechi. Coric e Karsdorp hanno lavorato in gruppo e sono stati convocati, mentre restano fuori Dzeko, De Rossi, El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini.

CONFRONTO TRA DI FRANCESCO E LA DIRIGENZA – Inevitabile il confronto tra Di Francesco e la dirigenza giallorossa dopo la deludente prestazione contro il Cagliari. Come svelato da Radio Radio, dopo la partita il tecnico si sarebbe confrontato con i dirigenti. che gli avrebbero proposto una buonauscita, in caso avesse voluto abbandonare la panchina della Roma. L’allenatore non ha voluto dimettersi e sembra continuare ad avere il pieno appoggio dei giocatori.

PALLOTTA SMENTISCE LE VOCI SULLA CESSIONE DELLA ROMA – “Very fake news“. Pallotta ha smentito con queste parole le voci sulla cessione della Roma, ai microfoni di Centro Suono Sport. Le voci in merito erano sorte in seguito ad un articolo pubblicato da Libero, secondo cui il patron americano avrebbe pensato di vendere la società per 800 milioni di euro.

SIVIGLIA IN VENDITA: MONCHI PRESIDENTE? – Il Siviglia è in vendita. A comunicarlo è stato ‘El Pais’, dopo le indiscrezioni emerse in seguito all’assemblea degli azionisti, riguardante il bilancio del 2017. I quattro soci che attualmente controllano gran parte della società avrebbero trovato un accordo per vendere il club, preservando lo stadio Ramon Sanchez Pizjuan e il centro sportivo dalla vendita. I nomi proprietari sarebbero pronti a nominare come presidente il ds giallorosso Monchi.

KOUAME’ – Il mercato di gennaio è sempre più vicino e Monchi pensa a come rinforzare la squadra. Secondo quanto riportato sul sito gianlucadimarzio.com, il direttore sportivo giallorosso avrebbe incontrato oggi l’agente di Kouamè, a Trigoria. La Roma starebbe valutando l’affare, che tuttavia sembra complicato a causa della cifra chiesta dal Genoa, che valuta il giocatore 35 milioni.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema di discussione principale è il futuro di Eusebio Di Francesco. Secondo Max Leggeri, ai microfoni di Centro Suono Sport, l’esperienza del tecnico nella capitale è agli sgoccioli: “E’ un ‘allenatore ad ore’, Pallotta non lo vuole più vedere sulla panchina giallorossa ma nessuno ha il coraggio di esonerarlo anche per l’alto costo del suo contratto”. Guido D’Ubaldo, intervenuto a Radio Radio, ha fatto chiarezza sulla situazione: “Dopo la partita col Cagliari, Pallotta era molto arrabbiato e ha pensato alla sostituzione dell’allenatore. Poi c’è stato l’intervento con Monchi, e nel dibattito interno ha prevalso la sua linea di fiducia nei confronti di Di Francesco. Il credito però si sta erodendo, anche nei confronti del ds. Il ruolo di Totti è importante: parla frequentemente con i giocatori, compone l’asse con Monchi e De Rossi, che fa scudo a Di Francesco. Tutti hanno fatto in modo che Di Francesco rimanesse alla Roma”. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here