Neanche la Champions rialza più la Roma: il Real espugna l’Olimpico 0-2 ed è primo nel girone (FOTO e VIDEO)

37

ROMA REAL MADRID, LA CRONACA – La Champions non rivitalizza la Roma: il Real Madrid passa all’Olimpico per 2-0 e conquista il primo posto nel girone. Una partita iniziata bene dalla Roma, che ha le più grandi occasioni del primo tempo: prima con Fazio, Schick e Kolarov, poi con la chance colossale di Under che da pochi metri sciupa a porta sguarnita mandando la palla alta. Nel secondo tempo i campioni d’Europa prendono il controllo del match, con un errore di Fazio che condanna i giallorossi al vantaggio di Bale. Da quel momento in poi, la squadra di Di Francesco non riesce più a reagire, a parte qualche timida occasione. Al 58′ il gol di Lucas Vazquez chiude i giochi ancora su una grande disattenzione difensiva. Seconda sconfitta consecutiva, quindi, dopo quella con l’Udinese e si torna a cadere anche in Champions dopo tre vittorie consecutive contro CSKA e Viktoria Plzen. Un solo lato positivo per la Roma: grazie alla vittoria dei cechi contro i russi, è già sicuro il passaggio agli ottavi di finale, il Real, però, passa come primo nel girone G.

Prossimi impegni: Roma-Inter (Serie A, 2 dicembre 2018 ore 20.30, stadio Olimpico), Real Madrid-Valencia (Liga, 2 dicembre 2018 ore 16.00, stadio Santiago Bernabeu)

Dallo Stadio Olimpico
Matera-Spiniello

LE FORMAZIONE UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 42 Nzonzi (64′ Coric), 4 Cristante; 17 Under, 22 Zaniolo (68′ Karsdorp), 92 El Shaarawy (22′ Kluivert); 14 Schick.
A disp.: 83 Mirante, 5 Jesus, 18 Santon, 15 Marcano.
All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI: 27 Pastore (problema al polpaccio), 16 De Rossi (infiammazione di una cisti del menisco esterno del ginocchio destro), 7 Lorenzo Pellegrini (lesione di primo grado al flessore destro), 8 Perotti (lesione al soleo della gamba sinistra).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

REAL MADRID (4-3-3): 25 Courtois; 2 Carvajal, 5 Varane, 4 Ramos, 12 Marcelo; 10 Modric (79′ Valverde), 8 Kroos, 18 Llorente; 11 Bale (83′ Asensio), 9 Benzema (77′ Mariano), 17 Vazquez.
A disp.: 13 Casilla, 31 Sanchez, 24 Ceballos, 28 Vinicius Junior.
All.: Santiago Solari

INDISPONIBILI: 1 Navas (infortunio al ginocchio), 14 Casemiro (caviglia slogata), 6 Nacho (legamento collaterale mediale), 23 Reguilón (problema muscolare), 19 Odriozola.
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

Arbitro: Clément Turpin (FRA)
Assistenti: Nicolas Danos (FRA) – Cyril Gringore (FRA)
Quarto Ufficiale: Hicham Zakrani (FRA)

Ammoniti: 21′ Modric, 42′ Zaniolo.
Espulsi: –
Marcatori: 46′ Bale, 58′ L. Vazquez.

Note: 2′ di recupero nel primo tempo. Totale paganti 59.124, totale incasso € 3.518.387,00.

LA CRONACA

SECONDO TEMPO 

90ì + 4 – Termina il match.

90′ – Quattro minuti di recupero.

86′ – Marcelo sfiora il gran gol: trova il pallone all’interno dell’area, si coordina e di rovesciata mette fuori.

83′ – Ultimo cambio per il Real: fuori Bale, dentro Asensio.

77′ – Finisce la partita di Benzema, al suo posto entra Mariano.

68′ – Zaniolo lascia il campo con i crampi, entra Karsdorp.

64′ – Rischia di dilagare il Real, Benzema spara a pochi metri dalla porta, è bravo Olsen a parare. Intanto, entra Coric per Nzonzi: il francese ricoperto dai fischi.

61′ – Altra buona occasione per il Real Madrid: grande contropiede con palla servita a Marcelo al limite dell’area ma para Olsen.

58′ – GOL DEL REAL MADRID. Cross al centro di Bale, sponda di Benzema perfetta per Lucas Vazquez tutto solo al centro dell’area che deve solo appoggiare in rete.

56′ – Prova nuovamente a farsi vedere la Roma: Under dalla sinistra mette il pallone a rimorchio per Schick, il ceco non aggancia ma arriva Kluivert che prova il tiro: para Courtois.

48′ – E’ pronta la risposta della Roma: cross dalla destra, la palla arriva a Zaniolo che conclude ma il tiro è deviato in angolo. Sul corner nulla di fatto. Sul ribaltamento di fronte, Bale è tu-per-tu con Olsen, è bravo lo svedese a neutralizzare il calciatore gallese.

47′ – GOL DEL REAL MADRID. Errore difensivo della Roma, Bale tutto solo davanti a Olsen mette in rete.

46′ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45′ + 2 – Termina il primo tempo.

45′ +1 – Incredibile palla gol sprecata dalla Roma! Zaniolo recupera palla sull’out, mette la palla al centro e Under tutto solo nell’area piccola con la porta spalancata mette alto! INCREDIBILE!

45′ – Due minuti di recupero.

42′ – Giallo per Zaniolo: Turpin lo punisce per una gomitata a Marcos Llorente.

38′ – Ci prova ancora Modric dalla distanza, tiro alto.

35′ – Ennesima discesa di Kolarov sulla sinistra, il serbo entra in area e lascia partire il tiro: para centrale Courtois.

32′ – Giallorossi pericolosi in più occasioni in pochi minuti: prima Varane salva su Manolas, poi azione concitata su cui prima Ramos interviene sul tiro di Fazio, poi Courtois para sulla conclusione a botta sicura di Schick. Poco dopo bomba di Kolarov dalla distanza che termina fuori di pochissimo.

26′ – La Roma aggredisce alto il Real e con buoni risultati: recupero palla a limite dell’area servito Kluivert al suo interno. L’olandese, però, spara alto da buona pozione.

23′ – Buona opportunità per la Roma: cross dalla sinistra di Kolarov, arriva sulla palla Schick ma smorza il tiro ed è facile per Courtois.

19′ – Azione manovrata del Real, arriva al tiro Modric dal limite dell’area para con i piedi Olsen. Intanto, lo stesso croato fa fallo su El Shaarawy e viene ammonito: poco dopo il ‘Faraone’ chiede il cambio: dentro Kluivert.

17′ – Prova la ripartenza la Roma, con Cengiz Under che scappa sulla fascia destra mette un cross al centro dove non arriva El Shaarawy. Il ‘Faraone’ resta dolorante a terra.

11′ – Real Madrid che crea trame offensive senza però trovare il varco giusto: uno-due in area di rigore tra Vazquez e Benzema che però vengono chiusi da Fazio.

7′ – Ora è il momento della Roma: prima un cross dalla destra sul quale non arriva di pochissimo Zaniolo, poi c’è l’incursione di Kolarov che viene fermato, con la mano non vista dall’arbitro da Vazquez. Recupera la palla, prova il tiro da fuori che termina alto.

5′ – Ottima occasione per il Real: imbucata per Kross che prova il cross basso verso Benzema, ma è troppo lungo.

4′ – Le due squadre provano a partire forte facendosi vedere nell’area avversaria ma senza creare particolari pericoli.

1′ – Inizia il match.

PRE PARTITA

Ore 20.50 – Finisce la partita tra CSKA e Viktoria Plzen: vincono i cechi, Roma e Real sono agli ottavi di finale di Champions League.

Champions, la Roma agli ottavi grazie al Viktoria Plzen

Ore 20.20 – Le due squadre entrano in campo per svolgere il riscaldamento pre-partita.

Ore 20.08 – E’ in corso in questo momento la premiazione di Francesco Totti per l’ingresso nella Hall of Fame.

LIVE Totti nella Hall Of Fame, al via la cerimonia (FOTO e VIDEO)

Ore 19.50 – Anche il Real Madrid, tramite il proprio profilo ufficiale, rende noto il suo undici ufficiale:

Ore 19.47 – Sui propri canali social, la Roma rende noto il suo undici iniziale per il match contro il Real Madrid:

Ore 19.26 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, rende noto l’undici iniziale della formazione giallorossa per la sfida di stasera:

Ore 19.00 – Grande afflusso dei tifosi per entrare nello stadio.

Ore 14.30 – I cancelli dello stadio Olimpico si apriranno alle 18.45 per permettere ai tifosi di entrare in tempo per la premiazione di Francesco Totti.

Ore 12.53 – Secondo il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, Dzeko va verso il forfait per la sfida di questa sera contro il Real Madrid, al suo posto è pronto Schick.

PRECEDENTI – Le due squadre si sono incontrate 11 volte in Champions League. Il bilancio è favorevole ai blancos: 7 vittorie, un pareggio e 3 successi della Roma con 22 gol siglati dagli spagnoli e 9 dai giallorossi. Le tre occasioni nelle quali i capitolini hanno avuto la meglio sul Real Madrid sono state nel 2002, con il gol vittoria firmato da Totti, e nella stagione 2007-2008. La Roma guidata da Spalletti riuscì ad imporsi 2-1 sia all’Olimpico che al Bernabeu nel doppio confronto con i blancos agli ottavi della competizione europea.

LE SCELTE – Scelte praticamente obbligate per Eusebio Di Francesco, dettate dai tanti infortunati in casa giallorossa. Ai lungo degenti De Rossi, Perotti e Pastore, si è aggiunto anche Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista ha un problema al flessore destro e lascia il posto a Zaniolo. In porta c’è Olsen, out a Udine per un problema muscolare, e Manolas affianca Fazio per dare maggiore sicurezza al reparto difensivo. Sugli esterni bassi Florenzi e Kolarov, in mediana confermata la coppia Nzonzi-Cristante. Davanti c’è Schick, con Dzeko che alza bandiera bianca a causa di un infortunio muscolare, con Under ed El Shaarawy sugli esterni. L’allenatore avversario Solari punta sul 4-3-3. Fuori per un problema alla caviglia Casemiro, il centrocampo sarà affidato a Modric, Kroos e Llorente. Fuori a sorpresa Isco. In attacco il tridente con Bale, Benzema e Vazquez.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

37 Commenti

  1. Assai scarsa formazione la nostra. Fazio era acquistato come riserva e gioca titolare da 3 anni, Kolarov….non ce la fa più, Santon e Jesus ….cacciati dall’Inter dopo anni di speranze, il Buon Florenzi,… sempre a ricoprire più ruoli, Nzonzi bradipo, con 100 passaggetti laterali, De Rossi, bandiera sgualcita dal tempo, Dzeko che gioca una partita su 5, Schick….che ne parlamo a fa!? Su cosa devo sperare?

  2. Olsen
    Florenzi- Manolas-Fazio-Kolarov
    Cristante- Zaniolo – Elsha –
    Under-Dzeko – Kluivert
    4-3-3 Classico …tutti dietro il pallone e contropiedi micidiali a 100 all’ora
    FORZA ROMA

  3. Mi viene in mente una cosa, abbiamo mai giocato col 4-3-1-2 quest’anno?
    Non ricordo ma mi sa di no, però potrebbe essere un modo per far giocare insieme Dzeko e Schick, un trequartista (visto che ne abbiamo diversi) e 3 centrocampisti più difensivi, De Rossi, Nzonzi e… boooh, e a ‘sto punto Florenzi.
    O Cristante se accetta l’idea di giocare più dietro, e si comporta di conseguenza.
    O Coric se mai lo rivedremo giocare.
    E comunque sempre se tutti i suddetti riescano a stare fuori dall’infermeria contemporaneamente…

    Ok basta mi autocensuro e capisco perché non c’abbiamo mai giocato 🙂
    (Forse per qualche minuto a Milano?? booh)

  4. Dallo stadio che è uno spettacolo anche oggi …. ma che CAXXO VOLETE?????? Oggi dobbiamo stare muti tutti quanti…… dal primo all ultimo ….. grandi i piccoli…. zaniolo SU TUTTI!!!!!! Il grande minchione di monchi (come dite voi) ogni tanto ce pia allora…… squadra giovanissima che gli ha rotto il culo ad una squadra che ha vinto le ultime 3 champions!!!!!! Daje!!!!!! Bene così!!!!!! Forza Roma sempre!!!!!!

  5. Seguire questa Roma i suoi componenti in campo e fuori dal campo ormai e´ rischioso per la salute…Credo che dopo aver raggiunto il massim obiettivo stagionale ossia la qualificazione Champions come seconda ( avvilente) , sia giunto il momento di esonerare eusebio e prendere qualsiasi altra persona che abbia il patentino da allenatore…anche reja…puerche´ci porti il prima possibile alla salvezza.. visto che abbiamo abbandonato Ranieri a miglior sorte…..E´un appello disperato…tanto giocar male per giocar male preferisco fare qualche punto in piu´…..LA ROMA PIU´BRUTTA DEGLI ULTIMI VENTI ANNI….GRAZIE PALLOTTA GRAZIE CASSIERE E GRAZIE EUSEBIO

  6. Ma andate a fare in c….. come fate dopo una partita così a rompere il c…?????? Ha ragione kolarov allora….. partita che il primo tempo doveva stare 3 a 0 per la roma…….. che c’entra di Francesco se fazio fa quell errore se under si mangia quel goal fatto…. se quelli se buttano davanti alla porta….. siete pazzi!!!!!! Forza Roma !!!!

    • @balbo2 ma infatti difra non c’entra nulla è tutta colpa di pallotto, balbissoni e monchi. E pure tua che pensi di essere il meglio tifoso invece sei er peggio.
      Balbo2 i romanisti te schifano, perché non sei tifoso della Roma ma di Pallotta, purtroppo non hai la capacità di capire, non è colpa mia, ma avrai qualcuno in famiglia che ti aiuta oltre la badante?

      • tex ma l’azionarato popolare che dovevi organizza pe’ compra la Roma che fine ha fatto… daje facce ride. Tex i romanisti te schifano, perché non sei tifoso della Roma, purtroppo non hai la capacità di capire, non è colpa mia, ma avrai qualcuno in famiglia che ti aiuta oltre la badante?

  7. Caro kolarov difficile farci credere che non capiamo nulla di calcio siete undici seghe ar sugo condi Oronzo cana` come allenatore…è da agosto che avevo capito l`antifona dopo la campagna cessioni..altro che laziale..ANDATE A FARE IN C..GRAND FINO A BOSTON…MOLLO L’OSSO BASTA..

  8. Ho letto commenti sul fatto che se si sudava per la maglia e se si giocava bene io tifoso della Roma non diceva nulla…… vuol dire dopo una partita così che di tifosi ce ne sono pochi….. hai giocato contro il real senza 4 titolari con tutti ragazzini…. primo tempo dominato….. ma che c’entrano presidente e direttore …… ma che ve state inventa’…..????? Grazie a romanews per i puntini……. ogni tanto non mi regolo scusate……. forza Roma!!!!!

    • il pubblico sovrano ha deciso…dopo il primo goal regalato la roma come al solito non ha piu costruito nulla,si e’ squagliata…per cui il pubblico alla fine ha fischiato giusto o sbagliato…so finiti tempi del mai schiavo del risultato…slogan buono solo per i perdenti di successo

    • Tornato dallo stadio.. Balbo mio . Oggi la squadra si è sciolta dopo aver subito il primo gol contro il peggiore real Madrid che sia mai venuto a Roma.. è questione di carattere !! Ma a centrocampo a tirare fuori i c.d attributi c’erano un ex Atalanta, un ex Siviglia ed un ex Inter… mancava il nostro capitano e due giocatori romanizzati.. un olandese ed un belga… Mettici pure che in attacco avevamo soli ragazzini sopravvalutati .. . una societa di trading siamo diventati…

      • texber non mi pubblicheranno anche questo messaggio, ma la gioia di dirti che sei proprio un minus habens non me la levo. A quando la raccolta fondo pe’ l’azionariato popolare? daje facce ride. A maleducato!!!

    • Primo tempo dominato (secondo te) , zero gol, e continue ripartenze subite. Secondo tempo, manco fischia l’inizio e già stai sotto. Appena andati in svantaggio ci siamo squagliati e ci hanno preso a pallonate, ringrazia il tuo dio se non è finita 0-4. I fischi sono arrivati fin troppo tardi ed erano pure pochi. Ah già, dimenticavo tu sei quello con la patente di tifoso doc, quello mai schiavo del risultato, quello de “la roma non si discute e blablabla”, quello che vuole insegnare a tutti come si fa il vero tifoso.
      Continua pure co’ sti slogan da due lire, che sono quelli che ti hanno permesso di dominare il campionato e l’europa negli ultimi 50 anni, no? Nun sapemo piu dove metteli tutti sti trofei.

  9. NEL GIUOCO DEL CALCIO CARO BALBO DA QUANDO HANNO INVENTATO IL PALLONE CONTANO I RISULTATI…TU FAI IL MALELE DELLA ROMA A DIFENDERE STI STRONZI..BASTA ALIbi GIU SASSATE E POMODORI

  10. Si il primo tempo doveva finire 3 a 0 per la Roma!!!!
    Forse nella mente tua !!! Ecco un’altro che vede una roma tutta sua, bella forte di campioni .
    Allunga i tuoi occhi oltre al palmo della tua mano , io ho visto 11 pippe che non sanno cosa farci con la palla .
    se abbiamo avuto occasioni da goal come ti dimostra, abbiamo un’attacco di mediocri giocatori che non sanno buttarla dentro ? Sveglia !!! Con questi quest’anno andiamo dritti in serie B .
    Pallotta !!! Sei la rovina di questa Roma e tutti quei tuoi collaboratori che ti stanno vicino .
    Una volta c’era il vero tifoso giallorosso ora c’e’ solo un massa di zombi come te che non vedo , non sentono , ne parlano .

  11. io non avrei fischiato ma se il pubblico ha deciso cosi va rispettato nel bene o nel male…la roma gioca bene,anzi benissimo il primo tempo,perche’ ormai gia’ qualificata,poi prende regala il primo goal ed esce colpevolemente dal campo e non ne azzecca piu una…magari un po’ di sana contestazione puo’ far bene…ricordatevi che la roma dello scudetto subi’ una durissima contestazione,altro che questa dopo essere stata eliminata in coppa italia se non ricordo male.

  12. DOmenica contro linter non c’è mezza squafra evvai perdiamoci anche quella, mamma che tristezza, se così nonna fosse sarò il primo a chiedere scusa (ma non penso)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here