PRANDELLI: ´Gli occhi della tigre? Li troveremo anche noi´

0

 
L’Italia è tornata nel primo pomeriggio da Belfast dopo lo 0-0 contro l’Irlanda del Nord. Atterrati a Pisa, gli Azzurri si sono recati a Coverciano per riprendere al più presto la preparazione. Prandelli -come riferisce Sky Sport-parla già in previsione del prossimo match di qualificazione contro la Serbia a Marassi: “Avrei preferito non affrontare una Serbia sconfitta, ma dobbiamo abituarci a certi risultati. A Belfast, però, non è mancato lo spirito di squadra. La squadra deve aver più determinazione in zona gol, ma sono comunque soddisfatto della prova di ieri sera. Gli occhi di tigre? Quando vesti la maglia azzurra quella forza ti viene spontanea, non c’è bisogno di sollecitarla. Sono convinto che gli avremo anche noi. Non so se la mia Italia offensiva sia una rivoluzione, ma questo è il mio modo di intendere il calcio. Anzi, la voglio anche più offensiva Cassano? Deve essere più continuo. Se così fosse da 10 anni, giocherebbe chissà dove. Ma così basta e avnza. Mauri? E’ un giocatore importante er questa squadra. Se non ci saranno problemifisici non farò turn-over per la partita contro la Serbia”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here