Lippi sul sorteggio: ´Nè soddisfatti nè dispiaciuti´

0

Le dichiarazioni del ct della Nazionale italiana, Marcello Lippi, a SkyUn commento sul sorteggio.”Io sono assolutamente convinto che più si considera un avversario facile, più diventa difficile, e viceversa. Questi sono avversari importanti: il Paraguay ha comandato la classifica in Sud America per due anni, poi è stato superato nel finale dal Brasile; la Slovacchia è una squadra cresciuta, con giocatori che conosciamo, importanti, che giocano anche in Italia, che ha eliminato squadre importanti. Non siamo né soddisfatti, né dispiaciuti, adesso ci prepariamo a conoscere queste squadre, a studiarle, a verificarne le caratteristiche e poi le affrontiamo”.Il Paraguay alla prima partita è forse una piccola difficoltà in più per questo girone…”Cercheremo di studiarlo, di verificarne le caratteristiche, vedremo che tipo di modo di giocare ha, ci prepareremo e lo affronteremo”. Quanto siamo distanti, o vicini, come squadra a quella di Berlino?”Bisogna giocare, poi verificarlo, non si può spiegare a parole”.Avete deciso dove andremo?”Nei prossimi giorni lo comunicherà la Federazione, siamo quasi alla conclusione delle nostre trattative. Prepararsi per giocare in altitudine non significa avere poi dei problemi a livello del mare, anzi. I problemi saranno derivati dalla nostra qualità, dalla nostra preparazione, dal nostro atteggiamento tattico, dalla nostra voglia, oltre che dal valore dell’avversario”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here