Monchi: “Fiducia a Di Francesco, sta facendo un lavoro importante”

1

CSKA ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del ds giallorosso Monchi in occasione di CSKA-Roma, match valevole per la quarta giornata del girone G di Champions League.

MONCHI A ROMA TV

Avverte il peso di questa partita?
“Tanto importante, siamo nella quarta partita quindi mancano solo 2 gare e la strada della qualificazione è sempre più piccola, questa è una partita importante per il futuro”.

Sarà una gara diversa da quella di Roma?
“Cambia tanto, i loro tifosi fanno diventare la squadra più forte. La fiducia li ha portati a vincere con il Real Madrid, è una partita totalmente diversa da quella di Roma”.

La partita di Firenze?
“A Firenze abbiamo fatto i primi 30 minuti più belli del campionato, dobbiamo continuare su questa strada e ritrovare la vittoria perché riporta fiducia”.

Kluivert?
“Lui è un giocatore su cui c’è fiducia, è un partita importante per la sua crescità, magari una buona partita porta avanti la squadra”.

Di Francesco è sembrato sereno in conferenza stampa?
“La via è quella di riconoscere i difetti e dove stiamo sbagliando, per un uscire da questa situazione dobbiamo avere tranquillità, fiducia e lavorare”.

MONCHI A SKY SPORT

Cali di tensione da evitare?
Sono d’accordo, avete fatto una buona analisi qualcosa stiamo sbagliando per avere solo 16 punti. Oggi dobbiamo dimenticare il campionato e pensare alla Champions, mi aspetto che la mentalità oggi sia la giusta.

Ci sono 5 acquisti in campo, chi va meglio e chi va peggio come Kluivert e Cristante. Come mai questa differenza di rendimento?
Non tutti hanno lo stesso tempo per inserirsi nella rosa, Justin ha avuto la sfortuna di avere quest’infortunio, deve capire la Roma e il calcio italiano. Bryan arriva alla Roma con un livello differente,  sono fiducioso su tutti e due. Nel mio percorso ho vissuto molte situazioni di questo tipo, uno di questi è Dani Alves.

Celar lo potremo vedere in Serie A prima della fine del campionato?
Abbiamo una primavera veramente buona, il posto nella prima squadra non è facile da guadagnarsi però abbiamo la fortuna di avere un mister in grado di lanciare i giovani, quindi perché no.

Le sono sembrate un po’ eccessive le critiche a Di Francesco?
Sì, la mia risposta sarà sempre la stessa ovvero la fiducia, Eusebio sta facendo un lavoro importante. La Roma è una squadra che deve avere un allenatore con una mentalità vincente, dal giorno prima che ho conosciuto Di Francesco non ho mai cambiato parere su di lui.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here